17 Ottobre 2017
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est


  • » 09/03/2005, 00.00

    CINA – VATICANO

    Si diffonde in Europa e America la campagna per liberare vescovi e preti prigionieri in Cina



    L'appoggio del card. Shan; dell'on. Mario Mauro, vice-presidente del parlamento Europeo, e di molti siti cattolici, ortodossi e protestanti.

    Roma (AsiaNews) - La campagna lanciata da AsiaNews per liberare 18 vescovi e 19 sacerdoti imprigionati in Cina, sta riscuotendo appoggio da diverse personalità. Fra i più illustri vi è il card. Paolo Shan Kuo-hsi, vescovo di Kaohsiung (Taiwan), che ha commentato in questo modo la campagna lanciata da AsiaNews: "Tutti noi vogliamo che questi nostri fratelli, vescovi e preti, siano liberati. Il governo cinese non ha alcun motivo per aver paura della Chiesa. Per così tanti anni la Chiesa non ha mai fatto alcun male e alcuna violenza contro il governo di Pechino. Anche la chiesa sotterranea non ha mai fatto gesti violenti. Non ci resta che pregare per la Chiesa di Cina e chiedere che in Cina vi sia più rispetto per la libertà religiosa".

    Un'altra personalità che appoggia in pieno la campagna per liberare i vescovi e sacerdoti in prigione è l'on. Mario Mauro, vice-presidente del parlamento Europeo e membro di Forza Italia. In un messaggio inviato ad AsiaNews, egli dice: "Mi impegno fin da ora a condurre presso il Parlamento Europeo una battaglia che porti la UE a muoversi per condannare questa inaccettabile azione che le autorità cinesi stanno perpetuando contro cattolici che rifiutano il controllo capillare del governo sulle attività religiose, per praticare la loro fede al di fuori delle strutture ufficiali e registrate".

    La campagna si sta diffondendo in Europa e America, sostenuta anche da gruppi non cattolici. Il sito russo www.portal-credo.ru - il cui direttore è il sociologo ortodosso Alexandr Schipkov -  ha pubblicato la notizia con risalto, pubblicando le statistiche della Chiesa cattolica in Cina e i link col sito di AsiaNews per partecipare alla campagna.  Stessa cosa per il sito polacco www.ekumenizm.pl.

    Nel mondo protestante, la campagna è stata pubblicizzata in Gran Bretagna dal sito anglicano www.christiantoday.com, sempre molto attento alle notizie di persecuzione; e dal sito californiano protestante www.christianpost.com. In Canada, la campagna è stata lanciata anche dalla Radio cattolica canadese, basata nell'Ontario (www.canadiancatholicradio.ca ). Negli Stati Uniti il sito cattolico www.cwnews.com se ne sta facendo carico. In Europa, il sito portoghese cattolico www.pensaBEM.net ha sposato totalmente la campagna per liberare i vescovi e i sacerdoti cinesi.

    In Italia, grande risalto alla campagna è stato dato dalla Radio Vaticana, lo stesso giorno del lancio, il 5 marzo scorso. Anche il quotidiano cattolico Avvenire ha dedicato una pagina alla campagna, come anche diversi giornali e agenzie. Sostenitori appassionati della campagna, spingendo i lettori a scrivere all'Assemblea nazionale del popolo e al Comitato Olimpico Internazionale, sono i siti di www.stranocristiano.org, il sito dell'agenzia Zenit e www.korazym.org, un sito del mondo giovanile cattolico in Italia.

    In Cina la Chiesa non ufficiale sta diffondendo la lista in tutte le comunità del paese.
    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    18/04/2006 Cina
    Cina, Pasqua di repressione per la Chiesa dell'Hebei

    Fonti di AsiaNews nella provincia confermano che la situazione "è sempre durissima". I fedeli "impediti a recarsi in chiesa e costretti a fare 300 chilometri per assistere alla messa in altre diocesi, meno controllate". La lista aggiornata dei vescovi e sacerdoti della provincia ancora agli arresti.



    05/03/2005 cina - vaticano
    Statistiche della Chiesa cattolica in Cina (2004-stime)*


    05/03/2005 cina - vaticano
    La lista dei vescovi e sacerdoti in prigione, in isolamento, condannati al lager


    05/03/2005 cina - vaticano
    Petizione al Parlamento cinese: liberate vescovi e sacerdoti
    Campagna per chiedere la liberazione di 19 vescovi e 18 sacerdoti arrestati o impediti a svolgere il loro ministero. Inviamo messaggi all'Assemblea nazionale del popolo e al Comitato Olimpico.

    01/02/2012 IRAQ - CINA
    Kirkuk: cristiani in preghiera, per la liberazione dei vescovi e sacerdoti cinesi
    Anche mons. Sako aderisce alla campagna di AsiaNews e invita la comunità locale a mostrare simpatia e vicinanza "sincera e fraterna". Nelle persecuzioni e guardando ai martiri, spiega il prelato, emerge la forza del cambiamento. Un appello a favore dei diritti umani e della libertà religiosa in tutto il mondo.



    In evidenza

    MYANMAR
    Non solo Rohingya: la persecuzione delle minoranze cristiane in Myanmar



    La sofferenza di Kachin, Chin e Naga. La discriminazione su basi religiose è in certi casi addirittura istituzionalizzata. I cristiani sono visti come espressione di una fede straniera ed in contrasto con la visione nazionalista. Per anni il regime militare ha introdotto feroci misure discriminatorie.


    VATICANO - ASIA
    Il mondo ha urgenza della missione della Chiesa

    Bernardo Cervellera

    Ottobre è un mese consacrato al risveglio della missione fra i cristiani. Nel mondo c’è indifferenza o inimicizia verso Dio e la Chiesa. Le religioni sono considerate la fonte di tutte le guerre. Il cristianesimo è l’incontro con una Persona, che cambia la vita del fedele e lo mette al servizio delle ferite del mondo, lacerato da frustrazioni e guerre fratricide. L’esempio del patriarca di Baghdad e del presidente della Corea del Sud.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®