09/10/2014, 00.00
SIRIA
Invia ad un amico

Siria, è libero p. Hanna. Sconosciute le sorti dei suoi fedeli

La conferma arriva dalla Custodia di Terra Santa. Il frate si troverebbe ora nel convento di Knayeh, villaggio dove è stato rapito da miliziani di al-Nusra.

Damasco (AsiaNews/Agenzie) - È libero p. Hanna Jallouf, padre francescano sequestrato in Siria tra il 5 e il 6 ottobre scorsi. Lo conferma la Custodia di Terra Santa. Il frate è stato liberato questa mattina e si trova ora in una "situazione protetta" nel convento di Knayeh, secondo quanto si legge sul sito della Custodia. Non si hanno notizie delle sorti di altre 20 cristiani, che erano stati rapiti con lui.

P. Hanna e i suoi fedeli sono stati prelevati con la forza da miliziani jihadisti del fronte al-Nusra nel villaggio di Knayeh, al confine con la Turchia.

Dall'inizio del conflitto siriano, le milizie jihadiste hanno sequestrato diverse personalità di primo piano della comunità cristiana locale; fra questi ricordiamo i due vescovi, il metropolita Boulos Yazigi (della Chiesa ortodossa di Antiochia) e il metropolita Mar Gregorios Youhanna Ibrahim (della Chiesa siro-ortodossa) prelevati nell'aprile 2013. A questi si aggiunge il padre gesuita Paolo Dall'Oglio, sacerdote di origini italiane rapito in Siria il 29 luglio 2013.

 

 

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Vicario apostolico di Aleppo: Ottimisti su p. Hanna, continua la missione per i cristiani siriani
15/10/2014
P. Mourad "un uomo di fede che ha dato la vita per Cristo e i siriani"
26/06/2013
Custode di Terra Santa: P. Franҫois Mourad, ucciso dai ribelli islamisti a Ghassanieh
25/06/2013
P. Dhiya Azziz, parroco in Siria, è stato liberato
05/01/2016
Custode di Terra Santa: Nessun contatto per p. Azziz, francescano rapito a Natale
30/12/2015