19/02/2018, 11.58
INDIA – VATICANO
Invia ad un amico

Sr. Arina Gonsalves nuovo membro della Pontificia commissione per la tutela dei minori

di Nirmala Carvalho

La religiosa indiana ha alle spalle un lungo lavoro nell’arcidiocesi di Mumbai. Nel 2016 il card. Gracias l’ha scelta come membro del gruppo di esperti per la protezione dei minori. “In India gli abusi avvengono nelle scuole e persino negli orfanotrofi”.

Mumbai (AsiaNews) – Papa Francesco ha scelto una suora indiana per aiutare la Chiesa cattolica a tutelare i minori e prevenire forme di violenza ai danni dei più piccoli. Si tratta di sr. Arina Gonsalves, della congregazione delle Religiose di Gesù e Maria (Rjm), con una lunga storia di impegno personale nell’arcidiocesi di Mumbai a tutela dei bambini. Ad AsiaNews afferma: “Sono molto onorata per questa nomina. È un grande privilegio per me servire e contribuire dall’India alla Chiesa universale”.

Alla notizia della nomina, diffusa il 17 febbraio, il card. Oswald Gracias, arcivescovo locale e neo-eletto presidente della Conferenza episcopale indiana (Cbci), ha commentato: “Sono davvero felice per la scelta di sr. Arina. In questo modo avremo una voce indiana con grande esperienza ad aiutare la Chiesa universale. La suora è al nostro fianco da anni e grazie alla sua esperienza potrà dare un contributo notevole alla Chiesa”.

Nel 2016 l’arcidiocesi indiana ha creato un comitato per la tutela dei minori con l’obiettivo di pubblicizzare il Protection of Children from Sexual Offences Act (Pocso Act) del 2012 – a salvaguardia dei bambini – e il Sexual Harassment of Women at Workplace (Shww) [del 2013, ndr] – contro lo sfruttamento e l’abuso sulle donne sul posto di lavoro.

Per sr. Arina, la propria missione “è prevenire [le violenze] e proteggere minori e adulti vulnerabili creando in essi maggiore consapevolezza. La Chiesa cattolica vuole davvero aiutare i bambini e noi dobbiamo fare tutto il possibile per proteggere i minori. In India leggiamo sui giornali di abusi su minori che avvengono nelle scuole e persino negli orfanotrofi. Dobbiamo fare di tutto per proteggerli”.

La suora ricorda che il card. Gracias, che è anche presidente della Conferenza dei vescovi di rito latino in India (Ccbi), nel 2016 “ha diffuso delle linee guida per contrastare le molestie sessuali. Tutto questo aiuterà la missione della Chiesa nel proteggere i minori e gli adulti vulnerabili”.

Sr. Arina è tra i nuovi nove membri della Commissione pontificia, composta in tutto da 16 esperti. Il presidente è il card. Seán O’Malley ofm, riconfermato alla guida dell’organismo. Le nuove nomine, oltre alla religiosa indiana, sono: prof. Benyam Dawit Mezmur (Etiopia); on. Neville Owen (Australia); sig.ra Sinalelea Fe’ao (Tonga); prof. Myriam Wijlens (Paesi Bassi); prof. Ernesto Caffo (Italia); sr. Jane Bertelsen, FMDM (UK); sig.ra Teresa Kettelkamp (USA); sig. Nelson Giovanelli Rosendo Dos Santos (Brasile). I sette membri riconfermati sono: dr. Gabriel Dy-Liacco (Filippine); S.E. Mons. Luis Manuel Alì Herrera (Colombia); p. Hans Zollner sj (Germania); prof. Hanna Suchocka (Polonia); sr. Kayula Lesa rsc (Zambia); sr. Hermenegild Makoro cps (Sud Africa); mons. Robert Oliver (USA).

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Suora indiana: Abbattere il muro del silenzio sugli abusi contro i minori
29/08/2018 12:01
India, il card. Gracias è nel comitato per la protezione dei minori nella Chiesa
26/11/2018 10:34
Nuove iniziative della Pontificia Commissione per la protezione dei minori
08/04/2019 14:04
Kerala, l’omicidio di un cristiano dalit è un ‘delitto d’onore’
08/11/2018 12:29
Mumbai, incontro di vescovi per riflettere sulla ‘missione della Chiesa’
09/07/2018 08:27