08/06/2017, 13.48
SRI LANKA
Invia ad un amico

Sri Lanka, festa di Maria: meno corone di fiori, più cibo per le vittime dell’alluvione

di Melani Manel Perera

Le bambine studiano all’istituto cattolico Holy Family Convent School di Bambalapitiya. La festa per la conclusione del mese mariano doveva svolgersi a fine maggio. Le pessime condizioni meteo hanno costretto la scuola a rimandare le celebrazioni.

Colombo (AsiaNews) – Invece di offrire solo le corone di fiori, quest’anno per la festa di Maria le bambine hanno donato anche cibo e generi di prima necessità per aiutare le vittime dell’alluvione. L’iniziativa è stata lanciata dall’istituto cattolico femminile Holy Family Convent School di Bambalapitiya, un quartiere di Colombo (Sri Lanka). Di fronte alla tragedia che si è consumata nell’isola la scorsa settimana - che ha portato alla morte oltre 170 persone - il direttorio della scuola ha deciso di contribuire in maniera semplice ma diretta. Per questo, racconta ad AsiaNews suor Deepa Fernardo, la preside, “abbiamo chiesto a tutte le bambine di portare cibo secco, bottiglie d’acqua e vestiti”.

Le celebrazioni per la conclusione del mese dedicato alla Madonna si sono svolte ieri. Di solito la festa si tiene alla fine di maggio. Quest’anno però la scuola è stata costretta a rimandare le celebrazioni a causa del maltempo che ha flagellato il Paese. Alla riapertura dell’istituto, la proposta della superiora: “Meno fiori per decorare la statua della Vergine e più generi di prima assistenza da distribuire a chi ha perso tutto”. Da parte delle bambine, continua il prefetto, “c’è stata una buona risposta”. La festa è iniziata con la recita del Rosario, e in contemporanea le classi primarie hanno dato vita ad una processione portando offerte, cartelloni e scritte di "amore alla Madre Maria”. A seguire, tutte le altre classi, che si sono incolonnate cantando lodi e preghiere fino alla cappella dell’istituto.

“Mentre ricordiamo i nostri fratelli e sorelle colpiti dalle condizioni meteo avverse – ha detto il prefetto – ricordiamoli anche nella preghiera. Ricordiamoli mentre incoroniamo di fiori Colei che dà la forza necessaria per affrontare le situazioni, affinchè la Madre possa proteggerli. Donate a Lei la vostra personale corona spirituale”. Poi ha invitato le studentesse a “non partecipare alla festa solo perché si tratta di una tradizione della Chiesa. Fatelo perché Maria è la Madre. La vostra Madre, la mia Madre e la Madre di tutti, perché Lei si prende cura di noi tutti i giorni”.

HFC feast
HFC feast
HFC feast
HFC feast
HFC feast
HFC feast
HFC feast
HFC feast
HFC feast
HFC feast
HFC feast
HFC feast
HFC feast
HFC feast
HFC feast
HFC feast
HFC feast
HFC feast
HFC feast
HFC feast
HFC feast
HFC feast
HFC feast
HFC feast
HFC feast
HFC feast
HFC feast
HFC feast
HFC feast
HFC feast
HFC feast
HFC feast
HFC feast
HFC feast
Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Colombo, festa di Maria: meno fiori, più cibo per gli alluvionati
02/06/2018 07:43
Sri Lanka, alunne consegnano 275 pacchi di cibo agli alluvionati
09/06/2018 09:00
Sri Lanka, i tamil accolgono "con speranza e timore" il nuovo presidente
27/01/2015
Card. Ranjith: A scuola per creare santi, ma anche buone madri, studiose, ricercatrici
11/05/2018 11:18
Poso, violenze anticristiane: estremisti incendiano una chiesa protestante
23/10/2012