21 Febbraio 2018
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  •    - Afghanistan
  •    - Bangladesh
  •    - Bhutan
  •    - India
  •    - Nepal
  •    - Pakistan
  •    - Sri Lanka
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est


  • » 04/03/2015, 00.00

    SRI LANKA

    Sri Lanka, il presidente visita il nord dilaniato dalla guerra civile

    Melani Manel Perera

    Sanità, agricoltura, istruzione, terreni e pesca sono stati i temi principali dell'incontro con l'amministrazione della provincia. "Per riunificare la popolazione non basta lo sviluppo fisico, servono amicizia e comprensione".

    Colombo (AsiaNews) - "Tutti dovrebbero lavorare in piena fratellanza, a prescindere dalle proprie differenze. Quando si tratta di risolvere dei problemi, non c'è differenza tra sud e nord. Il governo è impegnato a trovare soluzioni alle questioni che stanno a cuore al suo popolo". Lo ha detto Maithripala Sirisena, presidente dello Sri Lanka, incontrando ieri a Jaffna il chief minister della Northern Province C.V. Wigneswaran.

    A colloquio con gli amministratori della provincia settentrionale, il capo di Stato ha discusso di questioni particolarmente sentite dalla comunità locale: sanità, agricoltura, istruzione, terreni e pesca.

    "L'obiettivo di riunificare i cuori della popolazione - ha dichiarato Sirisena - non può essere raggiunto solo attraverso uno sviluppo fisico. È necessario creare un ponte tra nord e sud del Paese con amicizia e comprensione".

    La questione terriera, ha sottolineato il presidente, "è una delle priorità del governo. Il primo passo in questa direzione è restituire ai loro legittimi proprietari quelle terre espropriate per ragioni di sicurezza". Attenzione speciale è stata riservata al problema dell'acqua potabile, che Sirisena spera di risolvere "formulando impianti speciali di depurazione" delle falde acquifere.

    Uno dei problemi più urgenti riguarda le conseguenze ancora visibili della lunga guerra civile, combattuta proprio nel nord e nell'est del Paese. Nella provincia settentrionale vivono quasi 800 vedove di guerra, donne che hanno perso i loro mariti per colpa del conflitto. Il presidente ha istruito il ministero degli Affari delle donne di "prendere misure adeguate per garantire il benessere di queste famiglie".

     

     

    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    26/08/2015 SRI LANKA
    Sri Lanka, il presidente Sirisena riconsegna la terra a 300 famiglie tamil
    Si tratta di terra espropriata agli abitanti del villaggio di Sampoor dall’ex presidente Rajapaksa. Circa 825 famiglie erano state costrette a vivere da sfollati nei campi profughi. Un tamil: “Siamo contenti, anche se dobbiamo ricominciare tutto da capo”. Ue, India, Unhcr e Unicef finanziano la costruzione di nuove case. Appello di Sirisena: “Viviamo uniti come fratelli e sorelle, senza più paura”.

    13/02/2018 14:49:00 SRI LANKA
    Rajapaksa trionfa alle amministrative. Campanello d’allarme per il governo

    Lo Sri Lanka People’s Front dell’ex presidente si aggiudica oltre 230 seggi su 341. Il partito del capo di Stato Sirisena guadagna appena l’8%. Chiesto lo scioglimento del Parlamento ed elezioni anticipate. La sconfitta “serva da lezione al governo, che deve mantenere le promesse”.



    14/03/2016 12:30:00 SRI LANKA
    Presidente Sirisena: Ridare terre ai tamil, riconciliare il sud con il nord

    Il presidente ha riconsegnato 701 acri di terreni ai legittimi proprietari, cioè 650 famiglie tamil di Thelippalei e altre 50 di Kopai. Kopai diventa il primo villaggio in cui sono stati ridati tutti i terreni confiscati durante la guerra civile. A Thelippalei riconsegnata dopo 25 anni la scuola pubblica del villaggio; un progetto abitativo di 65mila case per accogliere gli sfollati.



    29/06/2016 11:35:00 SRI LANKA
    Sri Lanka, l’esercito ammette vi sia una lista di ribelli tamil arresi e scomparsi

    I nomi – alcune centinaia - non sono stati resi noti ancora, ma un alto funzionario ha ammesso che la lista esiste. Nelle fasi finali della guerra civile migliaia di giovani tamil hanno consegnato le armi. Di molti di loro si è persa ogni traccia e si teme siano stati uccisi in omicidi extra-giudiziali.



    20/05/2015 SRI LANKA
    Sri Lanka, per la prima volta i tamil ricordano le vittime della guerra civile
    Il governo non ha bloccato le celebrazioni nel nordest dell’isola in occasione della “Giornata della memoria”, che festeggia la fine del conflitto contro le Tigri Tamil. A Mullivaikkal un raduno interreligioso è stata un’occasione di “consolazione e conforto”, anche se “c’è bisogno di una soluzione politica ai problemi dei tamil”.



    In evidenza

    BANGLADESH
    Snehonir, la ‘Casa della Tenerezza’ per disabili (Foto)



    La struttura nasce 25 anni fa dall’opera delle suore Shanti Rani e dei missionari Pime. A Rajshahi accoglie disabili mentali e fisici, sordomuti, ciechi, orfani, poveri, abbandonati. “Il principio-guida è avviarli alla vita”.


    COREA
    L’abbraccio delle atlete della Corea unita, sconfitte in gara, ma ‘prime’ nella storia



    Oggi hanno perso l’ultima partita conto la Svezia e sono finite al settimo posto. Le lacrime per l’imminente separazione. L’orgoglio della coach canadese: “I politici hanno preso la decisione esecutiva. Le nostre giocatrici e il nostro staff sono quelli che l'hanno fatta funzionare”. Atleta sudcoreana: spero che il nostro Paese sia fiero di noi: era una cosa più grande dell’hockey.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

     









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®