19 Novembre 2017
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est


  • » 09/11/2017, 08.46

    CINA-USA

    Tenerezza e contratti economici a pioggia fra i due ‘imperatori’ Trump e Xi Jinping

    Wang Zhicheng

    Quasi dimenticate le critiche del passato. Trump apprezza l’impegno di Pechino verso la Corea del Nord e critica le precedenti amministrazioni Usa per lo squilibrio nella bilancia commerciale. Firmati contratti per oltre 250 miliardi di dollari Usa. La visita esclusiva e lo spettacolo dell’opera di Pechino nel Palazzo imperiale. E perfino l'uso (di solito proibito) di Twitter.

    Pechino (AsiaNews) - A una conferenza stampa comune, tenuta stamane, i presidenti delle due superpotenze mondiali hanno rivelato una sintonia e collaborazione su temi politici ed economici migliore che in passato.

    Il presidente Usa Donald Trump ha elogiato il suo omologo Xi Jinping per aver fatto molto nel tentare di disinnescare la minaccia nucleare della Corea del Nord. In passato Trump aveva criticato con forza l’immobilismo di Pechino verso Pyongyang.

    Allo stesso modo, in passato Trump aveva bollato la Cina come una “manipolatrice di valuta” e responsabile per la perdita di milioni di posti di lavoro fra gli americani.

    Ieri, a un incontro con businessmen internazionali in Cina, Trump ha detto che non è colpa della Cina se vi è uno squilibrio nella bilancia commerciale fra i due Paesi (un deficit commerciale Usa verso Pechino, che si aggira sui 347 miliardi di dollari), gettando le responsabilità nelle precedenti amministrazioni Usa. E oggi, entrambi i due capi hanno annunciato di aver firmato accordi commerciali per oltre 250 miliardi di dollari Usa.

    Da parte sua, Xi Jinping ha dichiarato che “la Cina è desiderosa di lavorare insieme con gli Stati Uniti nel rispetto reciproco, tenendo fermi reciprocità e mutui benefici, focalizzandosi sulla cooperazione e gestendo e controllando le differenze”.

    Trump, accompagnato da sua moglie Melania, è stato accolto in maniera “imperiale”. L’ambasciatore cinese negli Usa aveva promesso una “visita di Stato plus” e così è avvenuto. Ieri pomeriggio Trump e Melania, insieme a Xi e sua moglie Peng Liyuan hanno potuto visitare in modo esclusivo - il sito era chiuso agli altri turisti - il Palazzo imperiale. Le due coppie hanno assistito a uno spettacolo dell’opera di Pechino nel padiglione Changyinge, che serviva come esclusivo teatro imperiale In serata hanno partecipato a una cena di gala nella Grande sala del popolo in piazza Tiananmen.

    Trump ha potuto perfino lanciare dei twitter dal suo account, tenendo conto che Twitter è proibito in Cina.

    Il volume degli accordi commerciali firmati è fra i più fruttuosi nella storia dei rapporti Usa-Cina, tendente a diminuire lo squilibrio nella bilancia degli scambi.

    Nella lunga lista che abbraccia vari settori del business, vi è un accordo per 43 miliardi con la China Petroleum per l’esplorazione di gas naturale in Alaska, sovvenzionata dalle banche statali cinesi.

    Un altro accordo a lunga scadenza per il gas liquido è stato firmato con la China National Petroleum; Xiaomi, Oppo e Vivo, compagnie produttrici di telefoni, hanno firmato un altro contratto per acquistare prodotti dalla Qualcomm, produttrice di chip per telefonia mobile.

    Il China Silk Road Fund, legato alla Banca di Cina, che promuove la Belt and Road Initiative, aprire un fondo in joint venture con gli Stati Uniti; la China Investment Corp aprirà un fondo comune con la Goldman Sachs; la Cina acquisterà aerei dalla Boeing e importerà auto dalla Tesla.

    Sembrano invece messe ai margini richieste riguardo i diritti umani e sul rispetto delle regole internazionali per una maggiore apertura del mercato cinese agli investimenti stranieri, soprattutto nel campo delle credit-card e in quello energetico.

    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    07/09/2017 08:57:00 CINA-USA-COREA
    Xi Jinping e Trump condannano insieme il test nucleare di Pyongyang

    Il test nucleare è “un’azione provocatoria e destabilizzante”, “pericolosa per il mondo” e che non fa gli interessi di Pyongyang. Ambasciatore del Nord all’Onu: Il test è “un pacco-regalo agli Usa”. Istallate altre quattro rampe del sistema antimissilistico Thaad, inviso a Pechino e Mosca.



    05/09/2017 09:12:00 ONU-COREA
    Consiglio di sicurezza Onu sulla Corea del Nord: Guerra, sanzioni, dialogo

    Ambasciatrice Usa: Pyongyang sta supplicando per una guerra. La pazienza degli Usa “non è senza limiti”. Per Cina e Russia occorre frenare che fanno crescere la tensione. Stop alle esercitazioni militari congiunte in cambio di dialogo con il Nord. Putin al telefono con Moon Jae-in. Trump propone vendita di armi alla Corea del Sud.



    04/09/2017 09:13:00 COREA-ASIA
    Il ‘terremoto’ del test nucleare di Pyongyang. Le reazioni nel mondo

    Oggi pomeriggio riunione di emergenza del Consiglio di sicurezza dell'Onu. La bomba ad idrogeno fatta scoppiare ieri è quasi 10 volte più forte delle precedenti. Per la Corea del Nord è un “perfetto successo”. Seoul e Tokyo chiedono un incremento al massimo delle sanzioni per portare Kim Jong-un al tavolo delle trattative. Esercitazioni militari con missili nel sud. Minacce di operazioni militari da parte degli Usa. Per alcuni analisti, l’obbiettivo dei test è provocare l’imbarazzo della Cina.



    12/05/2017 08:46:00 CINA-USA
    Serie di accordi commerciali fra Pechino e Washington, dopo le minacce del passato

    Gli Usa potranno esportare gas liquido e carni di manzo; potranno entrare nel mercato delle carte di credito e emettere titoli per crediti alle loro compagnie in Cina, con la possibilità di ricevere anche prestiti. La Cina potrà esportare carne di pollo già cotta e le banche cinesi potranno entrare nel mercato americano. Un “risultato erculeo”. Rappresentanti Usa saranno presenti al Forum One belt one road di Pechino il 14 e il 15 maggio prossimi.



    31/10/2017 08:57:00 COREA DEL SUD - CINA
    Seoul e Pechino riprendono le relazioni ‘normali’

    I rapporti si erano deteriorati a causa dello spiegamento del sistema anti-missilistico Thaad. Pechino aveva boicottato voli, turismo, vendita al dettaglio di prodotti sudcoreani. La ripresa delle comunicazioni avviene alla vigilia del viaggio di Trump in Asia.





    In evidenza

    HONG KONG - CINA - VATICANO
    Messa per un sacerdote sotterraneo defunto. Il card. Zen chiede a Dio la grazia di salvare la Chiesa in Cina e la Santa Sede ‘dal precipizio’

    Li Yuan

    P. Wei Heping, 41 anni, è morto in circostanze misteriose, buttato in un fiume a Taiyuan (Shanxi). Per la polizia egli si è suicidato. Ai familiari non è stato permesso nemmeno di vedere il rapporto dell’autopsia. Per il card. Zen la Santa Sede (che “non è necessariamente il papa”) cerca un compromesso a tutti i costi col governo cinese, rischiando di “svendere la Chiesa fedele”. Giustizia e pace pubblica un libretto su p. Wei, per non dimenticare.


    VATICANO - ITALIA - USA
    Papa: non più la guerra, che ha per frutto la morte, 'la distruzione di noi stessi'



    Francesco nel giorno della Commemorazione dei defunti ha celebrato messa al Cimitero americano di Nettuno. “Quando tante volte nella storia gli uomini pensano di fare una guerra, sono convinti di portare un mondo nuovo, sono convinti di fare una ‘primavera’. E finisce in un inverno, brutto, crudele, con il regno del terrore e la morte”.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®