09/11/2017, 08.46
CINA-USA

Tenerezza e contratti economici a pioggia fra i due ‘imperatori’ Trump e Xi Jinping

Wang Zhicheng

Quasi dimenticate le critiche del passato. Trump apprezza l’impegno di Pechino verso la Corea del Nord e critica le precedenti amministrazioni Usa per lo squilibrio nella bilancia commerciale. Firmati contratti per oltre 250 miliardi di dollari Usa. La visita esclusiva e lo spettacolo dell’opera di Pechino nel Palazzo imperiale. E perfino l'uso (di solito proibito) di Twitter.

Pechino (AsiaNews) - A una conferenza stampa comune, tenuta stamane, i presidenti delle due superpotenze mondiali hanno rivelato una sintonia e collaborazione su temi politici ed economici migliore che in passato.

Il presidente Usa Donald Trump ha elogiato il suo omologo Xi Jinping per aver fatto molto nel tentare di disinnescare la minaccia nucleare della Corea del Nord. In passato Trump aveva criticato con forza l’immobilismo di Pechino verso Pyongyang.

Allo stesso modo, in passato Trump aveva bollato la Cina come una “manipolatrice di valuta” e responsabile per la perdita di milioni di posti di lavoro fra gli americani.

Ieri, a un incontro con businessmen internazionali in Cina, Trump ha detto che non è colpa della Cina se vi è uno squilibrio nella bilancia commerciale fra i due Paesi (un deficit commerciale Usa verso Pechino, che si aggira sui 347 miliardi di dollari), gettando le responsabilità nelle precedenti amministrazioni Usa. E oggi, entrambi i due capi hanno annunciato di aver firmato accordi commerciali per oltre 250 miliardi di dollari Usa.

Da parte sua, Xi Jinping ha dichiarato che “la Cina è desiderosa di lavorare insieme con gli Stati Uniti nel rispetto reciproco, tenendo fermi reciprocità e mutui benefici, focalizzandosi sulla cooperazione e gestendo e controllando le differenze”.

Trump, accompagnato da sua moglie Melania, è stato accolto in maniera “imperiale”. L’ambasciatore cinese negli Usa aveva promesso una “visita di Stato plus” e così è avvenuto. Ieri pomeriggio Trump e Melania, insieme a Xi e sua moglie Peng Liyuan hanno potuto visitare in modo esclusivo - il sito era chiuso agli altri turisti - il Palazzo imperiale. Le due coppie hanno assistito a uno spettacolo dell’opera di Pechino nel padiglione Changyinge, che serviva come esclusivo teatro imperiale In serata hanno partecipato a una cena di gala nella Grande sala del popolo in piazza Tiananmen.

Trump ha potuto perfino lanciare dei twitter dal suo account, tenendo conto che Twitter è proibito in Cina.

Il volume degli accordi commerciali firmati è fra i più fruttuosi nella storia dei rapporti Usa-Cina, tendente a diminuire lo squilibrio nella bilancia degli scambi.

Nella lunga lista che abbraccia vari settori del business, vi è un accordo per 43 miliardi con la China Petroleum per l’esplorazione di gas naturale in Alaska, sovvenzionata dalle banche statali cinesi.

Un altro accordo a lunga scadenza per il gas liquido è stato firmato con la China National Petroleum; Xiaomi, Oppo e Vivo, compagnie produttrici di telefoni, hanno firmato un altro contratto per acquistare prodotti dalla Qualcomm, produttrice di chip per telefonia mobile.

Il China Silk Road Fund, legato alla Banca di Cina, che promuove la Belt and Road Initiative, aprire un fondo in joint venture con gli Stati Uniti; la China Investment Corp aprirà un fondo comune con la Goldman Sachs; la Cina acquisterà aerei dalla Boeing e importerà auto dalla Tesla.

Sembrano invece messe ai margini richieste riguardo i diritti umani e sul rispetto delle regole internazionali per una maggiore apertura del mercato cinese agli investimenti stranieri, soprattutto nel campo delle credit-card e in quello energetico.

Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Xi Jinping e Trump condannano insieme il test nucleare di Pyongyang
07/09/2017 08:57
Consiglio di sicurezza Onu sulla Corea del Nord: Guerra, sanzioni, dialogo
05/09/2017 09:12
Il ‘terremoto’ del test nucleare di Pyongyang. Le reazioni nel mondo
04/09/2017 09:13
Serie di accordi commerciali fra Pechino e Washington, dopo le minacce del passato
12/05/2017 08:46
Seoul e Pechino riprendono le relazioni ‘normali’
31/10/2017 08:57