07/02/2018, 11.34
SRI LANKA

Tewatte, cappella e grotta della Madonna di Lourdes aperte ai fedeli (Foto)

di Melani Manel Perera

La cerimonia d’inaugurazione il 3 febbraio. La costruzione è stata finanziata dal Gruppo McLarens dello Sri Lanka. Un grande palco per gli incontri; confessionali nella chiesa; un corso d’acqua simbolo di purificazione (e di guarigione) che circonda l’edificio.

Ragama (AsiaNews) – L’arcivescovo di Colombo, card. Malcolm Ranjith, ha inaugurato la nuova cappella e grotta della Madonna di Lourdes a Tewatte. Si tratta di una copia fedele dell’originale luogo di culto che si trova in Francia. Durante l’omelia il cardinale ha invitato tutti i fedeli a “ringraziare Dio per averci donato una Madre così amorevole”. Poi ha invitato i presenti a rendere “la cappella e la grotta un luogo in cui pregare e meditare per la pace. Venite in questo luogo e iniziate una nuova vita di preghiere e di spiritualità amorevole incentrata su Maria”.

La cerimonia si è svolta il 3 febbraio scorso. I fedeli hanno partecipato con gioia alla messa e poi alla processione con candele, durante la quale è stato recitato il Rosario e trasportata a braccio la statua di Maria. Il card. Ranjith ha poi ringraziato il Rohan De Silva, amministratore delegato del Gruppo McLarens dello Sri Lanka, che ha finanziato la costruzione della chiesa con una donazione di oltre 100 milioni di rupie [più di 523mila euro, ndr].

Alcuni fedeli commentano ad AsiaNews: “Siamo contenti perché ora anche noi abbiamo una cappella di Lourdes nel nostro Paese”. Altri invece manifestano posizioni contrarie e ritengono che la nuova costruzione sia solo un “duplicato” dell’originale. Secondo un insegnante in pensione di Colombo, “è solo immaginazione. Se si vuole cogliere la reale atmosfera o l’impressione di Lourdes, bisogna andare in Francia”. Un gruppo di laici che proviene dalla parrocchia di Kandana aggiunge che “a Tewatte è già presente una basilica-santuario dedicato alla Madonna, con grandi spazi e strutture adatte alla preghiera personale e ai raduni”. Perciò, si domandano, “perché le gerarchie ecclesiastiche hanno voluto sperperare così tanto denaro? La Chiesa ci insegna semplicità e fede autentica”. Allo stesso tempo però apprezzano la nuova grotta, situata dietro ad un palco “che può essere usato per molti scopi, come gli incontri di preghiera”.

Il sito dell’arcidiocesi informa che “lo scopo della costruzione è aiutare i fedeli – che potranno riunirsi per pregare con mente pacifica –, promuovere la devozione alla Madre Maria, [spingere i cattolici] a emulare i valori della Vergine nella propria vita. Il sistema d’illuminazione e l’architettura del paesaggio sono stati progettati in modo tale da non distogliere i fedeli dalla preghiera. Ci sono dei confessionali per rendere più agevoli le confessioni. Un corso d’acqua [circonda la chiesa e] aggiunge bellezza al luogo: oltrepassare [il ponte] simboleggia la purificazione dopo la confessione”.

A conclusione dell’evento, il card. Ranjith ha intonato una preghiera alla Madonna: “Madre amorevole, noi ti amiamo tanto. Aiutaci in questa vita difficile, rafforzaci e donaci la pace per affrontare l’esistenza. Riempici di pace in questa vita dolorosa. Nei momenti in cui diveniamo preda del maligno, salvaci oh Madre. Rendi le nostre famiglie più unite”.

Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Cristiani e musulmani pellegrini a Mariamabad, la città di Maria
12/08/2004
Card. Ranjith: Il dono più grande che abbiamo ricevuto è la Madre benedetta di Lourdes (il video)
22/02/2016 15:10
Tewatte, i cattolici celebrano la festa di Nostra Signora di Lanka (video)
11/02/2016 13:08
Tewatte: festa per la Natività di Maria, “nostra guida nelle sofferenze”
08/09/2016 15:03
Lourdes: il papa sfinito, Ferragosto e le Olimpiadi
15/08/2004