27 Giugno 2017
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est
  •    - Cina
  •    - Corea del Nord
  •    - Corea del Sud
  •    - Giappone
  •    - Hong Kong
  •    - Macao
  •    - Taiwan


  • » 14/02/2017, 16.00

    COREA

    Ucciso Kim Jong-nam, il fratellastro di Kim Jong-un



    Sarebbe stato avvelenato da due agenti donne nordcoreane, nella zona per l’immigrazione all’aeroporto di Kuala Lumpur. Dal 2001 viveva in esilio. Per molto tempo erede di Kim Jong-il, sperava forse nella caduta del regime di Kim Jong-un, per prenderne il posto. Un nuovo caso di assassinio dinastico.

    Kuala Lumpur (AsiaNews/Agenzie) – Kim Jong-nam, fratellastro del leader nordcoreano Kim Jong-un è stato ucciso oggi in circostanze misteriose. Lo affermano fonti governative sudcoreane.

    Secondo la TV Chosun coreana egli è stato avvelenato con degli aghi da parte di due donne, considerate agenti della Corea del Nord, che sono poi fuggite.

    In un primo tempo, la polizia malaysiana aveva dichiarato che un nordcoreano, non ancora identificato, è morto mentre veniva trasportato dall’aeroporto di Kuala Lumpur all’ospedale. Un rappresentante del governo malaysiano aveva detto che l’uomo era crollato per terra mentre attraversava l’area di immigrazione.

    Kim Jong-nam, nato nel 1971, è il figlio maggiore del defunto Kim Jong-il, nato da una sua relazione extraconiugale con Sung Hae-rim, un’attrice sudcoreana morta a Mosca. Kim Jong-nam, per molto tempo designato erede di Kim Jong-il, ha perso i favori del padre dopo che nel 2001 è stato scoperto di aver tentato di entrare in Giappone con un passaporto falso per visitare Disneyland. Da allora egli ha vissuto in esilio, soprattutto a Macao.

    Kim Jong-nam, amante dello stile di vita occidentale, si è sempre dichiarato contrario allo stile comunista del regime di Pyongyang, forse sperando che qualcuno potesse sposare la sua causa e riportarlo in patria al posto di Kim Jong-un.

    Nel 2012, in un intervista a un giornale giapponese egli aveva sostenuto che se la Corea del Nord non intraprendeva un serio piano di riforme sarebbe andata “sempre di più vicino al collasso”.

    Nel 2012 la polizia sudcoreana ha arrestato un rifugiato che si era poi rivelato una spia della Corea del Nord.  Secondo l’accusa egli avrebbe passato 10 anni in Cina ed aveva il compito di colpire Kim Jong-nam e riportarlo a Pyongyang.

    Se l’assassinio viene confermato, questo sarebbe il un nuovo caso di assassinio dinastico nella vita di Kim Jong-un, dopo l’esecuzione dello zio, Jang Song-thaek, nel dicembre 2013.

    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    24/05/2011 COREA DEL NORD
    Nel regime dei Kim “vivono ancora dei cristiani. E sono stimati”
    Pastore protestante sudcoreano: “In Corea del Nord ci sono ancora circa 40mila cristiani: torturati e chiusi nei campi di lavoro, ma un esempio per tutti”. La Chiesa cattolica non conferma queste cifre ma loda l’atteggiamento di chi riesce a fuggire, “missionario di speranza per tutti noi”.

    16/03/2010 COREA DEL NORD
    Pyongyang prepara il primo ritratto del “Terzo Kim”
    Il 15 aprile si festeggia la nascita di Kim Il-sung, “Presidente eterno” della Corea del Nord. Per l’occasione verrà esposto in pubblico il ritratto di Kim Jong-un, terzogenito e delfino di Kim Jong-il.

    14/12/2012 COREA
    Pyongyang in piazza per festeggiare il missile: Tutto merito di Kim
    Centinaia di migliaia di persone sfidano il gelo e affollano la piazza Kim Il-sung per celebrare con uno show di massa il successo nel lancio dell’Unha-3. Tutti indicano nel dittatore, il giovane Kim Jong-un, il “vero ideatore di tutto”. Ma Seoul recupera il primo relitto del missile e denuncia: “Preparano un nuovo test atomico”.

    16/02/2011 COREA DEL NORD
    Compleanno di Kim: grandi feste, ma quest'anno niente cibo alla popolazione
    A Pyongyang sono stati organizzati eventi di ogni tipo - dall’esposizione delle “kimjongilie”, begonie create in suo onore, alle recite teatrali dei bambini - ma per la prima volta da più di un decennio non sono state distribuite razioni alimentari gratuite alla popolazione. La mancanza di questo gesto sottolinea la grave crisi economica che colpisce il Paese.

    26/06/2010 COREA DEL NORD
    La Corea del Nord avrà presto un nuovo leader
    La scelta avverrà in settembre con una sessione straordinaria dei dirigenti del Partito dei lavoratori. L’annuncio è stato dato in occasione dell’60mo anniversario della guerra tra le due Coree e avviene dopo la recente riapertura delle tensioni con la Corea del Sud. Il futuro della nazione sarà nelle mani di Kim Jong- un, figlio dell’attuale dittatore Kim-Jong-il da tempo in gravi condizioni di salute.



    In evidenza

    VATICANO
    Papa: le Chiese d’Oriente, vivaci malgrado persecuzioni e terrorismo



    Ricevendo i partecipanti all’assemblea della “Riunione delle Opere per l’Aiuto alle Chiese Orientali” Francesco raccomanda la formazione del clero. “Non dimentichiamo che in Oriente anche ai giorni nostri, i cristiani – non importa se cattolici, ortodossi o protestanti – versano il loro sangue come sigillo della loro testimonianza”.


    CINA-GERMANIA
    L’ambasciatore tedesco chiede alla Cina la liberazione di mons. Shao Zhumin



    In una dichiarazione ufficiale sul sito dell’ambasciata, Michael Clauss chiede che al vescovo di Wenzhou, sequestrato, sia data piena libertà di movimento. Preoccupazioni espresse anche per le bozze dei nuovi regolamenti sulle attività religiose, che decretano la fine delle comunità sotterranee. E’ la prima volta dopo un decennio che un ambasciatore europeo chiede la liberazione di un vescovo.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®