19/01/2021, 12.22
FILIPPINE
Invia ad un amico

Vescovi filippini: il vaccino ai poveri prima che a noi

E’ la risposta data dal vescovo di Cubao, Honesto Ongtioco a “qualcuno” che si è offerto di offrire il vaccino a vescovi e sacerdoti. Il vescovo di Manila, Broderick Pabillo, ha fatto eco alla dichiarazione di Ongtioco, affermando che i poveri meritano più attenzione e cura. "La priorità dovrebbe essere data ai frontliner e ai vulnerabili invece che ai sacerdoti".

Manila (AsiaNews) - I vescovi cattolici di Metro Manila hanno rifiutato un'offerta gratuita per il vaccino Covid-19 per cedere il posto a coloro che ne hanno più bisogno: i poveri.

Il vescovo di Cubao, Honesto Ongtioco (nella foto) ha rivelato che qualcuno si è offerto di sponsorizzare vaccini per loro e i loro sacerdoti, ma hanno deciso che l'aiuto deve andare prima ai settori vulnerabili.

"Dal momento che siamo considerati frontliner - ha detto - ... qualcuno ha offerto al NCR (National Capital Region) vaccino a vescovi e sacerdoti e sarà sponsorizzato". "Siamo grati per l'offerta – ha aggiunto - ma abbiamo detto che saremmo stati felici se prima fosse dato ai poveri perché non hanno mezzi per pagare".

Il vescovo di Manila, Broderick Pabillo ha fatto eco alla dichiarazione di Ongtioco, affermando che i poveri meritano più attenzione e cura. "La priorità dovrebbe essere data ai frontliner e ai vulnerabili invece che ai sacerdoti", ha detto. E per quanto riguarda l'arcidiocesi, il vescovo ha detto che la vaccinazione covid-19 dei sacerdoti sarà volontaria. "Questa è una loro decisione", ha aggiunto.

Al momento, il Paese è in trattative con varie aziende farmaceutiche per il vaccino Covid-19.

Nell'ambito del programma di vaccinazione stabilito dal governo nazionale, viene data priorità agli operatori sanitari, agli anziani, agli indigenti e al personale in uniforme. La Conferenza episcopale cattolica delle Filippine ha chiesto al governo di garantire che il programma di vaccinazione sia accessibile a tutti.

I vescovi hanno anche detto che i vaccini prodotti devono essere in linea con i principi etici e devono essere somministrati rispettando le "decisioni morali" di ogni persona.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Filippine: oltre 6milioni di giovani abbandonano la scuola
05/11/2009
Mons. Pabillo sul coronavirus: ‘Niente paura, ma solidarietà e preghiera’
05/02/2020 12:49
Manila, in via di approvazione la pena di morte. L’ultimo appello dei vescovi filippini
03/03/2017 12:48
La Festa del Santo Niño, celebrata in mezzo alla pandemia (FOTO)
02/02/2021 14:49
Manila: a causa del Covid, proibite le visite ai cimiteri il 2 novembre
26/09/2020 09:32