18 Agosto 2017
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est
  •    - Cina
  •    - Corea del Nord
  •    - Corea del Sud
  •    - Giappone
  •    - Hong Kong
  •    - Macao
  •    - Taiwan


  • » 16/02/2017, 14.40

    CINA

    Wang Quanzhang, avvocato per i diritti umani, accusato di ‘sovversione contro il potere dello Stato’

    Wang Zhicheng

    Wang fa parte del gruppo di 300 avvocati arrestati con la campagna “709” nel luglio 2015. È stato tenuto segregato e in isolamento, sottoposto a torture.

    Tianjin (AsiaNews) – Wang Quanzhang, avvocato per i diritti umani è stato ufficialmente accusato di “incitamento alla sovversione contro il potere dello Stato” e sarà processato alla Corte di Tianjin. Allo stesso tribunale altri avvocati per i diritti umani hanno già ricevuto sentenze da tre a sette anni di carcere.

    Wang fa parte del gruppo che va sotto il nome di “709”, dalla data in cui è iniziata una caccia delle forze dell’ordine contro molti avvocati per i diritti umani.

    A partire dal 9 luglio 2015 circa 300 di loro sono stati fermati, detenuti, interrogati o minacciati. Wang è stato fra i primi ad essere arrestato e tenuto in luoghi segreti, senza poter incontrare nessuno. Molti di essi – almeno il 50% - sono cristiani (protestanti e cattolici) che usano le strettoie della legge cinese per difendere comunità, sacerdoti e pastori dai soprusi delle autorità locali. Diversi di loro hanno difeso le comunità del Zhejiang durante la campagna di distruzione delle croci.

    Il mese scorso attivisti hanno denunciato che Wang e un suo collega cristiano, Li Heping hanno subito diverse torture, comprese scariche elettriche e punizioni corporali. Le mogli degli avvocati arrestati – pur minacciate dalla polizia – continuano a sollecitare la comunità internazionale ad intervenire. 

    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    25/01/2017 10:53:00 CINA
    Avvocati per i diritti umani torturati per strappare loro “confessioni”

    Fra i circa 300 avvocati fermati o arrestati il 50% sono cristiani cattolici o protestanti. Battiture, scariche elettriche, minacce, divieto di bere per convincerli di aver “cospirato contro la sicurezza dello Stato”. Minacciate anche le mogli degli avvocati.



    09/05/2017 12:09:00 CINA
    Lo show per le ‘confessioni farsa’ anche per Xie Yang

    L’avvocato per i diritti umani afferma di aver subito “lavaggio del cervello” da un gruppo di avvocati cristiani a Hong Kong e Corea del Sud. Nega di aver subito torture. Il suo avvocato, Chen Jiangang, che aveva diffuso le sue dichiarazioni sulle torture subite ora è sotto il controllo della polizia.



    31/01/2017 12:16:00 UNIONE EUROPEA - CINA
    L’UE chiede conto alla Cina dei casi di tortura degli avvocati per i diritti umani

    Nota ufficiale della Portavoce. Il rilascio di Xie Yanyi e Li Chunfu “un passo in avanti”. La richiesta di spiegazioni per i casi Li Heping, Wang Quangzhang e Xie Yang. Chiesta la scarcerazione degli avvocati e attivisti ancora detenuti.



    06/03/2017 16:00:00 CINA
    Chen Jiangang, avvocato cinese: “Se perdessi la mia libertà”

    La tristezza e l’attaccamento alla vita di Chen Jiangang, avvocato difensore di alcuni avvocati per i diritti umani imprigionati dalle autorità cinesi. Una dichiarazione scritta in previsione delle possibili torture e false confessioni di cui i prigionieri sono oggetto.



    18/01/2017 13:19:00 CINA
    Continua la drammatica sofferenza fisica e mentale di Li Chunfu, avvocato per i diritti umani

    Gravi danni fisici riportati in seguito alle torture. “Dimmi! Cosa mi stai tenendo nascosto!”: le inquietanti grida di Li ricordano gli interrogatori subiti.





    In evidenza

    LIBANO-M. ORIENTE-VATICANO
    Patriarchi cattolici d’Oriente: Il genocidio dei cristiani, un affronto contro tutta l’umanità

    Fady Noun

    Colpite da guerre, emigrazione e insicurezza, le comunità cristiane si sono ridotte ormai a un “piccolo gregge” nell’indifferenza internazionale. Un appello a papa Francesco e alla comunità internazionale. Cattolici e ortodossi condividono gli stessi problemi. La fine dei cristiani in Oriente sarebbe “uno stigma di vergogna per tutto il XXI secolo”.


    COREA
    Vescovi coreani: No alle ‘provocazioni imprudenti’. Fermiamo l’escalation nucleare lavorando per la ‘coesistenza dell’umanità’



    I vescovi coreani hanno diffuso oggi un’Esortazione sulle tensioni crescenti attorno alla penisola coreana. La Corea del Nord, ma anche i “Paesi limitrofi” rischiano di compiere “azioni precipitose, senza freni”, che potrebbero portare alla “morte di innumerevoli persone” e a “piaghe profonde per l’intera l’umanità”. Ridurre le spese militari e potenziare le spese per lo sviluppo umano e culturale. L’appello a usare “la coscienza, l’intelligenza, la solidarietà, la pietà e il mutuo rispetto”. La preghiera nel giorno dell’Assunta, festa dell’indipendenza coreana.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®