22/06/2011, 00.00
ASIA-ONU
Invia ad un amico

Ban Ki-moon rieletto segretario dell’Onu per cinque anni. Soddisfazione di Washington

L’ex ministro degli Esteri della Corea del sud è stato confermato all’unanimità, per acclamazione, dall’Assemblea delle Nazioni Unite. “Abbiamo un lungo cammino da percorrere, troppe persone mancano dei diritti umani fondamentali. Troppe persone soffrono la fame. Troppi bambini muoiono ogni giorno” ha dichiarato.
New York (AsiaNews/Agenzie) – L’Assemblea generale dell’Onu ha approvato all’unanimità un secondo mandato di cinque anni per il Segretario generale uscente, Ban Ki-moon, ieri sera. L’ex ministro degli Esteri della Corea del sud, che è succeduto a Kofi Annan nel 2007, è stato rieletto per acclamazione. Ban, che ha 67 anni, non aveva oppositori nella candidatura alla carica. La sua rielezione è diventata una certezza dopo che il Consiglio di sicurezza ha raccomandato la settimana scorsa la sua permanenza al timone dell’organizzazione.

Ban Ki-moon ha ringraziato per il “grande onore”; ma ha anche dichiarato di aver ancora molto lavoro da compiere, rimasto incomplete dopo il primo mandato. “Abbiamo un lungo cammino da percorrere, troppe persone mancano dei diritti umani fondamentali. Troppe persone soffrono la fame. Troppi bambini muoiono ogni giorno. Di rado le Nazioni Unite hanno avuto un ruolo più rilevante, e mai è stato più necessario di adesso”, ha dichiarato.

Ban Ki-moon è giudicato da molti analisti un “solido alleato di Washington”. L’ambasciatore statunitense alle Nazioni Unite, Susan Rice, si è complimentato per la rielezione di Ban Ki-moon a quello che ha definito “uno dei lavori più duri del mondo”. “Nessuno capisce il peso del suo ruolo meglio di lui”, ha dichiarato Susan Rice, aggiungendo che Washington “è grata per la volontà di Ban Ki-moon di continuare a portare questo peso”.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
L’Onu interroga la Cina sui diritti umani, Pechino risponde sull’economia
11/02/2009
Maria Voce all’Onu: “L’estremismo del dialogo” per sconfiggere la “religione della guerra”
23/04/2015
La Cina rifiuta tutte le critiche sui diritti umani, ma accetta i consigli di Cuba e Iran
12/02/2009
Oms: Basta con i lockdown, creano solo povertà
13/10/2020 11:45
Alto diplomatico di Pechino in Vietnam per allentare le tensioni nel mar Cinese meridionale
18/06/2014


Iscriviti alle newsletter

Iscriviti alle newsletter di Asia News o modifica le tue preferenze

ISCRIVITI ORA
“L’Asia: ecco il nostro comune compito per il terzo millennio!” - Giovanni Paolo II, da “Alzatevi, andiamo”