27/08/2005, 00.00
CINA
Invia ad un amico

Cina, morto vescovo non ufficiale

Mons. Xie Shiguang è morto ad 88 anni di leucemia. Ha trascorso circa 28 anni in prigione per l'obbedienza al papa.

Mingdong (AsiaNews/Kf) – Mons. Xie Shiguang, 88 anni - vescovo non ufficiale di Mingdong, diocesi del Fujian - è morto il 25 agosto di leucemia. La malattia gli era stata diagnosticata nel maggio scorso.

Il prelato era stato ordinato prete il 3 maggio del 1949 e vescovo il 25 gennaio 1984. I cattolici non ufficiali di Mingdong sono circa 75 mila.

Mons. Xie è stato in prigione circa 28 anni: la prima volta dal 1955 al 1956; la seconda dal 1958 al 1980; la terza dall'agosto del 1984 al 1987; la quarta dal 1990 al 1992.

Nell'ottobre del 1999 è "invitato ad una chiacchierata" con rappresentanti del governo e portato in una località sconosciuta. Rilasciato dopo 2 mesi il vescovo è tenuto sotto controllo fino alla morte.

Mons. Xie ha sempre rifiutato le richieste governativi di registrarsi ufficialmente nell'Associazione patriottica, l'organo governativo che controlla le chiese e che ha fra i suoi scopi la formazione di una chiesa nazionale staccata da Roma.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Funerali del vescovo sotterraneo accettati dal governo cinese
13/10/2005
Scomparso mons. Han Dingxian, vescovo sotterraneo dell'Hebei
05/01/2006
Pechino deve liberarsi dalla politica ridicola dell'Associazione Patriottica
29/05/2006
Zhouzhi: rilasciato mons. Wu Qinjing. Ora è in ospedale
20/09/2006
Arrestato sacerdote della Chiesa sotterranea
05/09/2005


Iscriviti alle newsletter

Iscriviti alle newsletter di Asia News o modifica le tue preferenze

ISCRIVITI ORA
“L’Asia: ecco il nostro comune compito per il terzo millennio!” - Giovanni Paolo II, da “Alzatevi, andiamo”