11/11/2021, 08.47
ASIA TODAY
Invia ad un amico

Cop26: Pechino e Washington pronte a collaborare sui cambiamenti climatici

Le notizie del giorno: le autorità thai hanno deportato due attivisti cambogiani; sale a 41 il bilancio delle alluvioni in India e Sri Lanka; a Hong Kong più di un cittadino su cinque in condizioni di povertà; un comandante talebano è il nuovo governatore di Kabul; Erdogan vuole altre due centrali atomiche.

CINA - USA
Con un annuncio a sorpresa alla COP26 a Glasgow, Cina e Stati Uniti hanno concordato di rafforzare la cooperazione in materia di clima nel prossimo decennio, rilasciando una (rara) dichiarazione congiunta in cui promettono azioni. Dalle due parti l’impegno a “lavorare insieme” per colmare il “significativo divario” verso l’obiettivo di 1,5 °C stabilito nell’accordo di Parigi.

THAILANDIA - CAMBOGIA
Le autorità thai hanno arrestato e deportato due attivisti, legati al partito di opposizione al bando Cambodia National Rescue Party (Cnrp), su richiesta del primo ministro Hun Sen. La polizia ha fermato Voeung Samnang  e Voeun Veasna mentre rincasavano. Quest’ultimo a ottobre - sotto pseudonimo di Kranhoung Preylang - aveva pubblicato una poesia critica del premier cambogiano. 

SRI LANKA - INDIA
È di 41 vittime il bilancio, ancora provvisorio, delle pesanti piogge cadute in questi giorni lungo la fascia costiera dello Sri Lanka e nel Tamil Nadu (sud dell’India). Il governo di Colombo conta almeno 20 morti, la maggior parte dei quali per annegamento. Secondo le previsioni i rovesci dovrebbero attenuarsi di intensità nelle prossime ore, con occasionali fenomeni più intensi. 

HONG KONG
Più di un cittadino di Hong Kong su cinque (1,65 milioni) nel 2020 viveva in condizioni di povertà, il numero più alto dall’inizio della raccolta dei dati 12 anni fa. Il tasso di povertà è passato al 23,6%, rispetto al 21,4% dell’anno precedente, con una crescita legata alla pandemia di Covid-19. Attivisti ed esperti bocciano le misure messe in campo dal governo, giudicate inadeguate. 

AFGHANISTAN
Un comandante talebano legato ad al Qaeda, famoso per aver sequestrato giornalisti stranieri e architettato attentati suicidi, è il nuovo governatore della provincia di Kabul. Fonti di intelligence riferivano della morte di Qari Baryal una decina di anni fa in un raid Usa. In realtà si è affermato come leader del nord, guidando attacchi nella capitale e nelle aree limitrofe.

INDONESIA
I reparti anti-terrorismo Detachment 88 hanno arrestato cinque persone nell’East Java con l’accusa di traffico illecito di armi, reclutamento e addestramento di miliziani al soldo della Jemaah Islamiyah (JI). Il gruppo estremista islamico è responsabile di sanguinosi attentati, fra cui la strage di Bali del 2002. È la seconda operazione per importanza dell’antiterrorismo nell’anno in corso. 

TURCHIA
Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha annunciato la realizzazione di altre due centrali nucleari, che si sommeranno all’impianto di Akkuyu, già in costruzione. La prima unità dovrebbe essere attiva entro il 2023. Preoccupazione viene espressa dal ministero greco degli Esteri, secondo cui la centrale nella provincia meridionale di Mersin diventerà “una nuova Chernobyl”. 

RUSSIA
In Russia superati i record di casi e decessi per Covid-19 con oltre 250mila vittime, ma i cittadini rifiutano le misure di protezione: distanziamenti, mascherine e vaccini vengono ignorati e negli ultimi tre mesi sono state multate oltre 10mila persone. Il ministro della salute Mikhail Murashko ha detto che “in 12 regioni le scorte di ossigeno basteranno per un paio di giorni”.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Israele, la quarta dose ha una efficacia ‘solo parziale’ contro Omicron
18/01/2022 08:44
Nell’esercito talebano afghano un battaglione di attentatori suicidi
17/01/2022 08:49
Il Giappone cerca una tecnologia per sviluppare energia dall'ammoniaca
14/01/2022 08:51
Cambogia: rinviato incontro Asean dopo la visita di Hun Sen in Myanmar
13/01/2022 08:47
Afghanistan: 8 bambini morti per l'esplosione di un ordigno bellico
12/01/2022 08:56


Iscriviti alle newsletter

Iscriviti alle newsletter di Asia News o modifica le tue preferenze

ISCRIVITI ORA
“L’Asia: ecco il nostro comune compito per il terzo millennio!” - Giovanni Paolo II, da “Alzatevi, andiamo”