10/09/2004, 00.00
FILIPPINE - MALAYSIA - BRUNEI
Invia ad un amico

Da Malaysia e Brunei osservatori di pace per Mindanao

Manila (AsiaNews/Afp) – Arriveranno oggi i primi 9 funzionari malaysiani incaricati di monitorare la tregua fra il governo filippino e i separatisti musulmani di Mindanao, nel sud del paese. I funzionari malaysiani sono incaricati di preparare la venuta di un gruppo più folto da Malaysia e Brunei, programmata per gli inizi di ottobre. Il presidente Gloria Arroyo ha annunciato che ad ottobre è prevista anche la ripresa dei colloqui di pace fra il governo e i ribelli del Moro Islamic Liberation Front (MILF).

La Arroyo nel febbraio scorso aveva annunciato una nuova fase dei negoziati con i separatisti del MILF, dopo più di un anno di stop dei colloqui. Nelle trattative di pace il governo filippino aveva voluto coinvolgere anche due personalità cattoliche molto note, mons. Fernando Cavalla, presidente della Conferenza episcopale e vescovo di Davao, e Romeo Intengan, provinciale dei gesuiti.

Il team di ispettori malaysiani di ottobre sarà formato da ufficiali militari, uomini di polizia e funzionari ministeriali. Il governo di Kuala Lampur ha anche proposto alle parti una sede neutrale per i colloqui di pace fra il governo filippino e i ribelli. Il Brunei invierà 10 uomini. Significativo il fatto che la Malaysia e il Brunei - i 2 Paesi che invieranno ispettori - sono Paesi a maggioranza musulmana, mentre le Filippine è una nazione a grande prevalenza cattolica.

Nei colloqui per la pacificazione del sud, la Arroyo ha proposto l'istituzione di una commissione per l'amnistia dei separatisti e la realizzazione di progetti di sviluppo nella regione, ad esempio in favore del dialogo interreligioso.

Da oltre 30 anni il sud delle Filippine, in particolare l'isola di Mindanao, è segnato dagli scontri fra truppe governative e separatisti musulmani: le violenze hanno causato più di 150mila morti.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Thailandia, ancora bombe della guerriglia separatista musulmana
23/03/2009
Gli Stati Asean temono di essere sopraffatti dall’economia cinese
15/01/2007
Marawi, i Maute aprono alla liberazione di p. Chito. Manila: ‘Non trattiamo’
27/06/2017 11:59
Educare i bambini per estirpare la cultura della violenza a Mindanao
22/12/2009
Dai cattolici di Singapore, Malaysia e Brunei rosario e sito web contro il traffico di vite umane
24/08/2015


Iscriviti alle newsletter

Iscriviti alle newsletter di Asia News o modifica le tue preferenze

ISCRIVITI ORA
“L’Asia: ecco il nostro comune compito per il terzo millennio!” - Giovanni Paolo II, da “Alzatevi, andiamo”