21/09/2011, 00.00
CINA - STATI UNITI
Invia ad un amico

I dazi sul pollame, ultimo atto della guerra commerciale

Gli Stati Uniti hanno presentato una denuncia formale contro la Cina presso l’Organizzazione mondiale del commercio per i dazi imposti da Pechino sulle esportazioni del pollame. Si tratta soltanto dell’ultimo caso, in ordine di tempo, di un confronto senza esclusione di colpi fra le due potenze.
Pechino (AsiaNews/Agenzie) - Gli Stati Uniti hanno presentato una denuncia formale contro la Cina presso l’Organizzazione mondiale del commercio (Wto). Secondo Washington, Pechino ha violato le leggi internazionali quando ha imposto, lo scorso anno, dei dazi sulle esportazioni del pollame americano. Secondo Ron Kirk, rappresentante statunitense presso il Wto, i dazi hanno colpito un settore che dà lavoro a circa 300mila persone; inoltre, le tariffe hanno fatto raddoppiare il prezzo del pollame, rendendolo quasi fuori mercato.

Questo è soltanto l’ultimo di una serie di casi che hanno contrapposto Cina e Stati Uniti presso l’Organizzazione. Washington ha già presentato alcuni reclami per i dazi imposti dal gigante asiatico sui prodotti in acciaio e sui derivati, fondamentali per l’installazione di pale eoliche. A causa di questa situazione il governo americano, guidato da Barack Obama, è nel mirino dell’opposizione repubblicana: questa vorrebbe rispondere ai dazi con delle sanzioni contro la Cina, colpevole di mantenere basso in maniera artificiale il valore della propria moneta nazionale.

La guerra commerciale fra i due giganti economici, in ogni caso, è destinata a continuare su questa traccia. Proprio ieri l’ambasciatore americano a Pechino, Gary Locke, ha chiesto ai funzionari comunisti di assicurare “maggiore possibilità di accesso “ al mercato interno anche agli attori stranieri, in modo da rispondere alla “crescente frustrazione” degli industriali non cinesi e “rispondere ai bisogni di una Cina sempre più in via di sviluppo”.
Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Wto: scontri fra ricchi e poveri per una difesa ad oltranza delle proprie barriere
15/12/2005
Contrasti e proteste al summit dell'Organizzazione mondiale del commercio
13/12/2005
Guerra commerciale: Pechino ancora in surplus. Washington serra i ranghi con la Ue
09/11/2021 12:38
Guerra dei dazi con Pechino: Canberra chiede l’intervento del Wto
16/12/2020 14:07
Salta l’accordo mondiale sul commercio, accuse tra Usa, India e Cina
30/07/2008