29/11/2021, 08.52
ASIA TODAY
Invia ad un amico

I rapporti con Taiwan infiammano il voto in Honduras

Nel Paese centramericano la candidata pro-Cina ha rivendicato la vittoria, ma per i riusultati potrebbero volerci giorni. Le altre notizie di oggi: diverse nazioni chiudono i confini a causa della variante omicron; cinque peshmerga curdi sono stati uccisi dallo Stato islamico in Iraq; in Russia licenziati professori che criticano la situazione dei diritti nel Paese.

TAIWAN – HONDURAS

Xiomara Castro, la candidata alle elezioni presidenziali honduregne che aveva promesso di tagliare i rapporti con Taipei, ha rivendicato la vittoria, ma potrebbero volerci giorni per decretare il vero vincitore. I rapporti con l’isola di Formosa sono a rischio: l’Honduras è uno dei 15 Paesi al mondo ad intrattenere relazioni diplomatiche con Taiwan.

PANDEMIA

Oggi riaprono i collegamenti tra Singapore e Malaysia, anche se è già stato rilevato un primo caso di Covid-19. In Giappone da domani tornerà il divieto di ingresso a tutti gli stranieri; anche le Filippine, l’Indonesia e  l’India hanno deciso di aumentare i controlli alle frontiere a causa della variante omicron.

BANGLADESH

I medici che stanno curando Khaleda Zia temono che la leader dell’opposizione possa morire se non le verrà concesso di viaggiare all’estero. Dal 13 novembre è in ospedale per una cirrosi epatica. Un tribunale le ha vietato di uscire dal Paese dopo essere stata condannata per corruzione nel 2018. I sostenitori del suo partito hanno organizzato proteste in tutto il Paese.

IRAQ

Cinque peshmerga curdi sono stati uccisi dai combattenti dello Stato islamico. L’attacco è avvenuto a Diyala sabato sera. I peshmerga uccisi hanno urtato una bomba piazzata a bordo strada mentre erano in viaggio per assistere dei feriti.

COREA DEL SUD

La Corea del Sud oggi ha detto che fornirà aiuti umanitari all’Afghanistan per il valore di 32 milioni di dollari. Seoul si è impegnata a sostenere i servizi alimentari e sanitari per i rifugiati afghani nei paesi vicini, inclusi Iran e Pakistan.

CINA

Evaso da una prigione cinese e rimasto in libertà per 40 giorni, il nordcoreano Zhu Xianjian ieri è stato riarrestato. L’uomo era stato inizialmente imprigionato con l'accusa di ingresso illegale in Cina, furto e rapina dopo essere fuggito dalla Corea del Nord nel 2013.

THAILANDIA

In un’operazione congiunta con la polizia americane, le forze dell’ordine della Thailandia nei giorni scorsi hanno smantellato una delle più grandi di reti di contrabbando di banconote false. La polizia ha sequestrato stampanti e banconote false da 100 dollari.

RUSSIA

La Scuola Superiore di Economia, una delle più prestigiose università di Mosca, ha licenziato due professori che avevano criticato le condizioni della giustizia e dei diritti in Russia, denunciati dagli stessi studenti. Uno di loro, Gennadij Esakov, ha riportato su Facebook una citazione evangelica: “Beati i perseguitati per la giustizia, perché di essi è il Regno dei Cieli”.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Cina, 10mila cittadini rimpatriati con la forza dal 2014
20/01/2022 08:48
Hong Kong, scarcerato il leader indipendentista Edward Leung
19/01/2022 08:49
Israele, la quarta dose ha una efficacia ‘solo parziale’ contro Omicron
18/01/2022 08:44
Nell’esercito talebano afghano un battaglione di attentatori suicidi
17/01/2022 08:49
Il Giappone cerca una tecnologia per sviluppare energia dall'ammoniaca
14/01/2022 08:51


Iscriviti alle newsletter

Iscriviti alle newsletter di Asia News o modifica le tue preferenze

ISCRIVITI ORA
“L’Asia: ecco il nostro comune compito per il terzo millennio!” - Giovanni Paolo II, da “Alzatevi, andiamo”