27/08/2014, 00.00
LIBANO-MEDIO ORIENTE
Invia ad un amico

Incontro a Bkerke dei patriarchi con gli ambasciatori per salvare l'Oriente e i cristiani

In preparazione anche una lettera ai capi di Stato d'occidente e del mondo arabo perché fermino il massacro dei cristiani e delle minoranze in Iraq e in Siria. Preoccupa anche il ritardo nell'elezione del presidente in Libano.

Beirut (AsiaNews/Agenzie) - E' fissato per oggi un incontro fra i patriarchi d'Oriente e gli ambasciatori di diversi Paesi nella sede del patriarca maronita a Bkerke. Il raduno è parte dell'impegno che i capi delle Chiese stanno attuando per preservare il ruolo dei cristiani in Iraq, dove lo Stato islamico sta schiacciando le minoranze costringendo centinaia di migliaia di persone a fuggire.

I patriarchi stanno preparando anche lettere per le maggiori capitali d'occidente e del mondo arabo per spingerli a preservare il multiculturalismo della regione e la presenza dei cristiani.

La settimana scorsa il patriarca Rahi ha visitato i profughi cristiani e yazidi ad Erbil (Kurdistan, v. foto) e insieme al patriarca caldeo  Louis Sako hanno lanciato appelli  alla comunità internazionale perché non resti a guardare il massacro.

Anche papa Francesco, durante il suo viaggio di ritorno da Seoul ha detto che occorre "fermare l'ingiusto aggressore", suggerendo un'azione collettiva guidata dall'Onu. Secondo i patriarchi, anche il ritardo nell'eleggere il presidente del Libano, che dovrebbe essere un cristiano, fa parte di questa campagna per cancellare il loro contributo alla società araba e medio-orientale.

 

 

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Vescovo di Tiro: Cristiani in Libano divenuti minoranza nel loro Paese
16/02/2010
I confini del nuovo Medio oriente, tracciati con il sangue dei cristiani
08/08/2014
​Papa in Iraq: pace, riconciliazione e rifiuto della violenza in nome di Dio
05/03/2021 14:40
Louis Sako: A due anni dalla cacciata dei cristiani da Mosul e Ninive
04/08/2016 12:00
Liberata una chiesa di Mosul: era divenuta base dell’Isis
10/03/2017 10:36


Iscriviti alle newsletter

Iscriviti alle newsletter di Asia News o modifica le tue preferenze

ISCRIVITI ORA
“L’Asia: ecco il nostro comune compito per il terzo millennio!” - Giovanni Paolo II, da “Alzatevi, andiamo”