11/12/2009, 00.00
CINA
Invia ad un amico

Liu Xiaobo imputato per sovversione; lettera aperta di 200 firmatari di Carta '08

Il processo contro l'autore del documento per la democrazia in Cina dovrebbe iniziare fra quattro, sei settimane al massimo. Se condannato, rischia fino a 15 anni di galera. Fra le “prove” a suo carico vi è il testo della Carta. I 200 firmatari - 165 in Cina - chiedono anch'essi di essere incriminati: "condividiamo gli stessi valori".
Pechino (AsiaNews/Agenzie) – Le autorità cinesi hanno formalizzato l’imputazione a carico di Liu Xiaobo. Lo ha confermato questa mattina il suo avvocato, secondo cui il noto dissidente e promotore di “Carta ‘08” dovrà rispondere di sovversione. Il processo dovrebbe iniziare tra quattro, sei settimane al massimo. Intanto oltre 200 attivisti, 165 dei quali vivono in Cina, chiedono di essere processati insieme a Liu, del quale condividono “ideali e responsabilità”.
 
Shang Baojun, legale dell’attivista, precisa che deve ancora conoscere il capo di imputazione formale, ma ritiene che l’accusa principale sia “fomentare rivolte per sovvertire l’ordine dello Stato”.
 
Il primo dicembre scorso, la polizia ha chiesto espressamente al pubblico ministero di emettere questo tipo di imputazione. Essa viene usata in modo arbitrario per punire attivisti e dissidente e comporta pene fino a 15 anni di prigione.
 
Liu Xiaobo, noto professore universitario, un anno fa ha presentato al governo, insieme ad altre 300 firme, una petizione pubblica – nota come “Carta 08” – con cui si chiede al Paese di realizzare i desideri di democrazia e libertà presenti nella storia recente della Cina. Le “prove” a suo carico comprendono infatti proprio la stesura della “Carta” e altri sei articoli pro-democrazia che ha pubblicato su internet.
 
In risposta alla decisione delle autorità cinesi, ieri un gruppo composto da oltre 200 firmatari di “Carta ‘08” – 165 dei quali vivono in Cina – ha diffuso una lettera aperta dal titolo “Vogliamo condividere le responsabilità con Liu Xiaobo”. Il documento è pubblicato dal sito dissidente Chinese Human Rights Defenders (Chrd) e ribadisce il sostegno a Liu, alle sue idee e ai valori che hanno dato vita alla “Carta”.
 
Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Venti anni dal massacro di Tiananmen: la Cina restringe i visti d’ingresso
11/03/2009
Il testo integrale di Carta 08, per i diritti umani in Cina
26/01/2009
Liao Yiwu: Il coraggio viene dalla prigione
10/12/2018 13:01
Proibita a diplomatici europei la visita a Liu Xia
14/05/2018 10:50
Il processo a Liu Xiaobo, ovvero la morte della giustizia
05/01/2010


Iscriviti alle newsletter

Iscriviti alle newsletter di Asia News o modifica le tue preferenze

ISCRIVITI ORA
“L’Asia: ecco il nostro comune compito per il terzo millennio!” - Giovanni Paolo II, da “Alzatevi, andiamo”