15/07/2022, 08.50
ASIA TODAY
Invia ad un amico

Myanmar, sospeso il rimborso dei prestiti esteri

Le altre notizie del giorno: Gotabaya Rajapaksa ha formalizzato le proprie dimissioni, Giappone e Regno Unito verso produzione comune di un caccia militare, nella Filippine un sindaco ha firmato un'ordinanza che impone ai dipendenti pubblici di sorridere. In Russia bloccato un sito che aiutava i militari buriati a tornare a casa.

MYANMAR

La Banca centrale del Myanmar ha ordinato alle aziende e ai singoli debitori di sospendere il rimborso dei prestiti esteri. La decisione è stata presa per impedire che le riserve valutarie del Paese diminuiscano ulteriormente. Per la stessa ragione la giunta militare al potere ha vietato l’importazione di auto, articoli di lusso e ha limitato quella di carburante.

SRI LANKA

È ufficiale: da Singapore Gotabaya Rajapaksa ha formalizzato le proprie dimissioni. Inizia ora una fase che dovrebbe portare all’elezione di un nuovo governo: il parlamento ha fino a 30 giorni per eleggere un nuovo leader. Il primo ministro Ranil Wickremesinghe, nominato presidente ad interim, presterà giuramento oggi in giornata.

FILIPPINE

Aristotele Aguirre, sindaco della città di Mulanay entrato in carica il mese scorso, mantenendo le promesse fatta in campagna elettorale, nei giorni scorsi ha firmato un’ordinanza che impone ai dipendenti pubblici di sorridere. Sono previste sanzioni disciplinari per che non rispetterà la nuova norma. Il sindaco ha detto di voler mandare “good vibes”.

CINA

Nel secondo trimestre dell’anno il prodotto interno lordo della Cina si è contratto del 2,6%. La crescita su base annua è stata solo dello 0,4% a causa dei ripetuti lockdown imposti alle maggiori città per la politica “zero covid”. È il peggior risultato economico dall’inizio della pandemia. Nel frattempo Xi Jinping si è recato in Xinjiang per la prima volta dal 2014, quando aveva iniziato la sua campagna di repressione.

GIAPPONE – REGNO UNITO

Secondo fonti di Reuters il Giappone e il Regno Unito potrebbero presto siglare un accordo di difesa per sviluppare un jet che unisca le caratteristiche dei caccia Tempest e FX di prossima generazione. Sarebbe la prima volta che Tokyo collabora con un partner non statunitense in campo militare.

IRAN

Il presidente iraniano Ebrahim Raisi ha affermato che l'Iran avrà una "risposta dura” verso qualsiasi "errore" commesso da Washington o dai suoi alleati. Le dichiarazioni sono arrivate subito dopo che il presidente americano Joe Biden e quello israeliano Yair Lapid hanno firmato un accordo congiunto per negare che l’Iran ottenga armi nucleari.

RUSSIA

In Russia è stato bloccato il sito della fondazione “Libera Buriazia”, che aiuta i militari della repubblica locale a sciogliere i contratti e a tornare a casa vivi dalla guerra in Ucraina. Il sito non è più accessibile neppure usando un Vpn, finora era riuscito ad aiutare il ritorno di circa 150 persone.

TAJIKISTAN

Le autorità del Tagikistan stanno attuando repressioni di massa nei confronti dei giornalisti, a cominciare dal giornalista televisivo Zavkibek Saidamini e quello radiofonico Abdusattor Pirmukhammadzodu, per le critiche al governo dopo le repressioni recenti nel Pamir.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
La Russia cerca giovani per scavare trincee in Ucraina
25/11/2022 08:56
Malaysia: il re ha incaricato Anwar Ibrahim di formare un governo
24/11/2022 08:54
Esplosione a Gerusalemme: un morto e diversi feriti
23/11/2022 08:34
Hong Kong: gli ex dipendenti dell'Apple Daily si dichiarano colpevoli
22/11/2022 08:36
Mar Cinese Meridionale: nave di Pechino recupera con la forza i detriti di un razzo
21/11/2022 08:49


Iscriviti alle newsletter

Iscriviti alle newsletter di Asia News o modifica le tue preferenze

ISCRIVITI ORA
“L’Asia: ecco il nostro comune compito per il terzo millennio!” - Giovanni Paolo II, da “Alzatevi, andiamo”