05/04/2005, 00.00
PAKISTAN - VIAGGI IN ASIA - SCHEDA
Invia ad un amico

Pakistan 1981, l'invito alla collaborazione tra Chiesa locale e Stato

Islamabad (AsiaNews) – Dal 16 al 27 febbraio 1981 il papa compie un pellegrinaggio apostolico in Medio Oriente, durante il quale fa tappa in Pakistan.

Arrivato all'aeroporto di Karachi il papa esprime la sua soddisfazione nel vedere l' "armonia" che caratterizza la collaborazione tra la Chiesa cattolica e il governo pakistano nell'affrontare problemi comuni come quello dei rifugiati. Rivolgendosi ai politici, il papa assicura che "la Chiesa intende continuare a collaborare su questa linea compatibilmente con i mezzi limitati di cui dispone". 

Il pontefice rimane in Pakistan solo un giorno. Alla partenza Giovanni Paolo II spiega il suo impegno nel riuscire a "incontrare i membri delle comunità cristiane locali di tutto il mondo, per comprendere meglio loro e le loro necessità e soprattutto per incoraggiarli nella pratica della fede cristiana".

Il papa conclude la sua visita incoraggiando cattolici e musulmani del Pakistan al dialogo e alla comprensione reciproca sulla base di alcuni tratti comuni: "la fede in un unico Dio onnipotente, l'importanza data alla preghiera, all'elemosina e al digiuno".

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Indonesia, nel più grande paese islamico il papa chiede piena libertà religiosa
04/04/2005
Il papa 2 volte in Corea chiede una Chiesa "più missionaria"
06/04/2005
Tokyo, il papa che parla giapponese e danza con i bambini
03/04/2005
Thailandia 1984, il papa apprezza il rispetto della libertà religiosa
05/04/2005
Kazakistan, dopo l'11 settembre: il papa abbraccia i musulmani e condanna il terrorismo
06/04/2005


Iscriviti alle newsletter

Iscriviti alle newsletter di Asia News o modifica le tue preferenze

ISCRIVITI ORA
“L’Asia: ecco il nostro comune compito per il terzo millennio!” - Giovanni Paolo II, da “Alzatevi, andiamo”