03/10/2016, 12.54
CINA
Invia ad un amico

Pechino, chiude un popolare sito di intellettuali liberali

Dopo Yanhuang Chunqiu, anche il sito Consensus Net non risulta essere più disponibile. Si riducono gli spazi di espressione.

Pechino  (AsiaNews/Agenzie) - Consensus Net, o Gongshi Web, un famoso sito di intellettuali cinesi è divenuto inaccessibile durante il weekend del 1° e 2 ottobre. Secondo le dichiarazioni del direttore non è chiaro quando e se il sito tornerà di nuovo disponibile.

Consensus Net era una piattaforma digitale fondata nel settembre 2009 per pubblicare report e analisi di ricercatori, sia di destra che di sinistra, su argomenti che includono la storia, la politica e l’economia.

Zhou Zhixing, fondatore del sito e famoso editore e commentatore politico, ha dichiarato che il sito non è stato chiuso dalle autorità, ma quanto al futuro della piattaforma si dichiara molto incerto.

“E’ difficile prevedere cosa accadrà in futuro ma, fino ad ora, non si registra alcun ordine di fermare le attività del sito,” dice Zhou Zhixing. Ufficialmente  il sito è stato chiuso per un aggiornamento.

Nonostante tale dichiarazione è difficile non inserire tale evento nella lunga scia di atti di censura che il governo cinese sta perpetrando negli ultimi tempi contro la stampa e gli intellettuali liberali.

La sospensione di Consensus Net infatti arriva alcuni mesi dopo un’ importante riorganizzazione della gestione del magazine politico con sede a Pechino, Yanhuang Chunqiu, che aveva provocato preoccupazioni proprio riguardo il soffocamento delle voci liberali del giornalismo in Cina. Secondo quanto detto da un intellettuale di Pechino, che ha chiesto di rimanere anonimo, gli intellettuali del Paese stanno perdendo il loro spazio di espressione a causa del riaccendersi della repressione del regime.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Con il processo agli avvocati, naufraga lo “stato di diritto” promesso da Xi Jinping
16/09/2016 15:29
Cina, i giornalisti epurati di un magazine “scomodo” fanno causa al governo
18/08/2016 10:54
L’epurazione del giornale Yanhuang Chunqiu e i rischi per il Partito comunista
01/08/2016 16:49
Dal 2008, 50 intellettuali tibetani arrestati per aver criticato Pechino
18/05/2010
Intellettuali han scrivono al governo: “Basta discriminazione per gli uiguri”
02/08/2010


Iscriviti alle newsletter

Iscriviti alle newsletter di Asia News o modifica le tue preferenze

ISCRIVITI ORA
“L’Asia: ecco il nostro comune compito per il terzo millennio!” - Giovanni Paolo II, da “Alzatevi, andiamo”