13/01/2011, 00.00
IRAQ - KUWAIT
Invia ad un amico

Prima visita del premier kuwaitiano in Iraq dopo Saddam Hussein

Fino al 2008 i due Paesi non hanno avuto rapporti diplomatici, a causa dell’invasione voluta da Saddam Hussein. Il Kuwait attende ancora i fondi per la riparazione dalla guerra del Golfo del ’90, la restituzione di beni trafugati durante l’invasione e chiarimenti su centinaia di kuwaitiani dispersi.
Baghdad (AsiaNews/Agenzie) – Lo sceicco Nasser al-Mohammed al-Sabah, primo ministro del Kuwait, è in visita all’Iraq, per la prima volta dopo la caduta di Saddam Hussein per affrontare e risolvere questioni che datano ancora dalla Guerra del Golfo del 1990.
 
Secondo comunicati ufficiali, il premier del Kuwait si è incontrato con Nouri al Maliki per discutere su questioni legate ai confini, alla sicurezza e all’economia. Il Kuwait attende ancora miliardi di dollari dall’Iraq, come riparazione di guerra seguita all’invasione irakena del 1990-91.
I due Paesi hanno interrotto i rapporti diplomatici dopo quella invasione e le hanno ristabilite solo verso il 2008, dopo la caduta di Saddam Hussein.
 
Col cambiamento di regime in Iraq, molti Paesi nel mondo hanno cancellato i debiti dell’Iraq, a differenza del Kuwait che tuttora riceve il 5% degli incassi del petrolio irakeno come compenso.
Il Kuwait domanda anche che l’Iraq restituisca molte proprietà rubate durante l’invasione e risponda sulla sorte di centinaia di kuwaitiani dispersi.
 
Un accordo è stato già raggiunto su come regolare l’estrazione di petrolio lungo il confine comune,; la mancanze di tali regole è stato uno dei punti che ha scatenato la guerra. I due Paesi hanno deciso di varare un comitato per risolvere le questioni più importanti.
Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Dopo quasi 20 anni il Kuwait nomina il nuovo ambasciatore in Iraq
18/07/2008
Oil for food: "scarse prove" sul coinvolgimento di Kofi Annan
30/03/2005
Mons. Ballin: Natale occasione di unità per i cristiani d’Arabia, diversi per origini, riti e lingue
13/12/2018 12:33
El Salvador sceglie la Cina e lascia Taiwan
21/08/2018 08:37
Golfo, nuovo passo verso la distensione: gli Emirati aprono i confini col Qatar
08/01/2021 15:14


Iscriviti alle newsletter

Iscriviti alle newsletter di Asia News o modifica le tue preferenze

ISCRIVITI ORA
“L’Asia: ecco il nostro comune compito per il terzo millennio!” - Giovanni Paolo II, da “Alzatevi, andiamo”