03/11/2008, 00.00
COREA
Invia ad un amico

Seoul: le foto di Kim Jong-il “non sono indicative” del suo stato di salute

Attraverso le immagini diffuse dai media del nord “non è possibile giudicare" se il leader comunista sta bene. Pyongyang ha lanciato una vasta campagna per spegnere le voci sulla malattia di Kim e accusa gli Stati Uniti di essere i principali responsabili della crisi finanziaria globale.

Seoul (AsiaNews/Agenzie) – Secondo un portavoce del governo di Seoul, le foto pubblicate domenica 2 novembre dai media nord-coreani “non sono indicative” dello stato di salute di Kim Jong-il.

“È difficile capire le condizioni fisiche del presidente Kim solo attraverso le foto”, ha ribadito oggi in un incontro con i giornalisti Kim Ho-nyoun, portavoce del Ministro sud-coreano per l’unificazione. Egli non ha voluto fornire ulteriori commenti sul possibile stato di salute del leader comunista, colpito da ictus verso la metà di agosto e la cui assenza da eventi ufficiali perdura da oltre 80 giorni. Alcuni analisti della Corea del Sud sottolineano lo sforzo intrapreso dal governo del nord per “calmare la ridda di voci che circolano sul leader” comunista.

L’agenzia di stato nord-coreana Korean Central News Agency (Kcna), la televisione centrale e un quotidiano nazionale filo-governativo hanno diffuso ieri due diverse immagini di Kim Jong-il: la prima (vedi foto) ritrae il “caro leader” mentre assiste ad una partita di calcio fra due rappresentanze dell’esercito. La seconda lo raffigura intento ad impartire ordini ai suoi uomini – all’esterno di un edificio non identificato – con il braccio destro alzato e il sinistro lungo il fianco.

Le agenzie non hanno precisato la data e il luogo in cui sono state scattate le ultime due immagini, ma la vegetazione che si scorge alle spalle del leader seduto allo stadio sono riconducibili alla stagione autunnale, con rami secchi e foglie ingiallite. Desta qualche perplessità, di contro, il fatto che non vi siano sequenze che riprendono in contemporanea il leader comunista e la partita in corso. Un dubbio alimentato dalla diffusione, avvenuta lo scorso 11 ottobre da parte della tv di Stato nord-coreana, di fotografie di Kim Jong-il mentre visita un campo militare: successive indagini hanno dimostrato che esse sono state scattate all’inizio dell’estate, ben prima quindi della sua malattia.

Dal regime di Pyongyang arrivano infine nuove accuse verso gli Stati Uniti, principali responsabili secondo la Corea del Nord dell’attuale crisi finanziaria globale: “Preoccupata dalla profonda crisi economica registrata nel nuovo secolo – riferisce in un editoriale il Rodong Simun, quotidiano legato al partito comunista – l’America ha lanciato le guerre in Afghanistan e in Iraq, adducendo come pretesto la lotta al terrorismo”. “La decisione – secondo il quotidiano nord-coreano – ha scatenato una tempesta finanziaria senza precedenti”. 

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Seoul: infarto per Kim Jong Il, ma ora sta meglio
11/09/2008
Kim Jong-il incontra un diplomatico cinese
23/01/2009
Pyongyang prepara il primo ritratto del “Terzo Kim”
16/03/2010
Il fantasma della salute di Kim Jong-Il aleggia sulla Corea del Nord
06/11/2008
Festa per il compleanno di Kim Jong-il
16/02/2009


Iscriviti alle newsletter

Iscriviti alle newsletter di Asia News o modifica le tue preferenze

ISCRIVITI ORA
“L’Asia: ecco il nostro comune compito per il terzo millennio!” - Giovanni Paolo II, da “Alzatevi, andiamo”