Aree geografiche
In primo piano
| VATICANO

Shoah, “davanti a questa immane tragedia non è ammissibile l’indifferenza ed è doverosa la memoria”. “Mai più” sia domani la preghiera di tutti. Una preghiera “per le persone malate a causa del virus che si è diffuso in Cina. Il Signore accolga i defunti nella sua pace, conforti le famiglie e sostenga il grande impegno della comunità cinese già messo in atto per combattere l’epidemia”.

News

Dal 20 gennaio non si hanno più notizie di tre francesi e un irakeno legati all’Ong. Visti l’ultima volta nei pressi dell’ambasciata di Francia a Baghdad. Al momento non vi sono state richieste di riscatto o rivendicazioni del sequestro. Il direttore Blanchard: “Personale esperto che lavora con noi da anni”. 

| 25/01/2020
| IRAQ
di Wang Zhicheng

Il dottore si chiamava Liang Wudong: è la prima vittima del virus fra il personale medico. Oggi alle 11 vi erano 1326 casi di infezione (729 solo nell’Hubei); i morti sono saliti a 41. In un giorno le cifre si sono raddoppiate. Nel Guangxi, una bambina di due anni è la paziente più giovane. Confermati tre casi in Francia; uno in Australia e uno in Nepal. La carenza di letti negli ospedali.

| 25/01/2020
| CINA
di Nirmala Carvalho

Lo studente morto si chiama Dileshwar Marawi e frequentava la nona classe. Gli insegnanti lo descrivono come un alunno “bravo nello studio, calmo e pacato”. La famiglia indù del ragazzo non ritiene responsabile la scuola, ma “elementi radicali vogliono coinvolgerla del suicidio”.

| 25/01/2020
| INDIA
di Mathias Hariyadi

La chiesa di san Giuseppe, costruita nel 1928, necessita di restauro e ampliamento. All’origine ospitava 100 fedeli; ora i cattolici sono più di 700. Pur avendo tutti i permessi, uno sparuto gruppo di giovani islamici si oppone alla costruzione e minaccia azioni contro l’ordine pubblico. Per la prima volta, cattolici indonesiani denunciano le autorità locali per la loro incompetenza e incapacità ad assicurare i valori nazionali.

| 24/01/2020
| INDONESIA
di Sumon Corraya

Il volume è a firma di p. Mintu L. Palma, consulente del tribunale ecclesiastico dell’arcidiocesi. Per un lettore, “i pilastri di una buona vita matrimoniale sono: fedeltà, responsabilità, onestà e pazienza”. La prefazione è del card. Patrick D’Rozario, a capo della Chiesa del Bangladesh. Autore: “I conflitti tra i genitori si ripercuotono in maniera negativa sui figli. Vogliamo aiutare le famiglie”.

| 24/01/2020
| BANGLADESH

Nel “chiacchiericcio con se stesso”, il geloso “è incapace di vedere la realtà”, e solo “un fatto molto forte” può aprirgli gli occhi. ”. “E alla fine è una grazia di Dio quando il geloso incontra una realtà come è successo a Saul: la gelosia scoppia come una bolla di sapone, perché la gelosia e l’invidia non hanno consistenza”

| 24/01/2020
| VATICANO

Il messaggio di Francesco è dedicato “al tema della narrazione”. Dio stesso è ad un tempo creatore e narratore. “Egli infatti pronuncia la sua Parola e le cose esistono”. “Anche i Vangeli sono racconti”. La storia di Gesù, poi, mostra come Dio abbia preso a cuore l’uomo e che per Lui “non esistono storie umane insignificanti o piccole”.

| 24/01/2020
| VATICANO

I sostenitori del leader sciita rispondono all’appello per la “marcia di un milione”. Molte le persone vestite di bianco, pronte a “morire” per il Paese. Una iniziativa separata dalle proteste anti-governative di piazza Tahrir. Nel sermone del venerdì al-Sistani rinnova l’appello ai politici per la formazione “il prima possibile” di un nuovo governo. 

| 24/01/2020
| IRAQ - STATI UNITI
di Shan Ren Shen Fu (山人神父)

L’origine del virus sta nel consumo di animali selvatici, in particolare quello di “volpi volanti”, conosciuti come “pipistrelli della frutta”. Per l’élite ricca della Cina mangiare cose rare ed inusuali è diventata una moda. Otto persone avevano denunciato l’epidemia già il primo gennaio, ma sono state arrestate per “diffusione di fake news”.

| 24/01/2020
| CINA

L’Asia orientale e le comunità asiatiche nel resto del mondo si preparano per le celebrazioni del Nuovo Anno lunare, che inizia domani. Ma la diffusione del nuovo coronavirus rende la situazione complicata e pericolosa. Inoltre, anche altri fattori minacciano le festività: i coreani si definiscono “stressati” dal Capodanno. Il topo, animale considerato per millenni di buon auspicio, è divenuto nel tempo una bestia pericolosa e portatrice di malattie.

| 24/01/2020
| ASIA
di Nirmala Carvalho

Il brano era tra i preferiti del Mahatma Gandhi, che lo aveva inserito nelle celebrazioni del 29 gennaio. La cancellazione della traccia musicale aveva suscitato ampie polemiche, non solo tra cristiani.

| 24/01/2020
| INDIA
di Samir Nassar*

L’arcivescovo di Damasco lancia l’allarme: dall’austerità si è passati alla povertà diffusa. I salari sono diminuiti del 50% in soli tre mesi. Crisi libanese e tensioni Usa-Iran hanno acuito una realtà già difficile per la guerra. Nel dramma emerge una “nuova vocazione” fondata “sull’amore, sul perdono, sulla condivisione, sulla compassione”. 

| 24/01/2020
| SIRIA
di Vladimir Rozanskij

Potrà ospitare fino a 40 mila fedeli e sarà dedicata alla Sofia-Sapienza Divina. La sua costruzione è stata voluta da p. Ilja Nozdin, padre spirituale dello stesso patriarca di Mosca Kirill (Gundjaev). Sarà finanziata da alcuni figli spirituali dello starets Sergij Romanov. La chiesa attira già molti cinesi. Essa è un avamposto ortodosso alle porte dell’Asia. Sorgerà nell’area dove fu uccisa la famiglia dello zar Nicola II. Potrebbe diventare la più grande meta di pellegrinaggio di tutta la Russia.

 

| 24/01/2020
| RUSSIA
di Lu Haitao

Aumentano le infezioni. In Hubei le città messe in quarantena sono sempre di più. Le autorità consigliano la gente a stare in casa per curarsi. Le strutture ospedaliere sono sovraffollate e mancano di medicine e maschere. A Wuhan si costruisce in fretta un nuovo centro ospedaliero per malattie infettive. Il segretario generale del Partito fa gli auguri alla nazione, a Hong Kong e Macao, ma tace sull’epidemia.

| 24/01/2020
| CINA
In evidenza
 
di Bernardo Cervellera
Almeno cinque parrocchie sono state chiuse, tagliando luce ed acqua. Fra queste quella di Fuan, Saiqi e Suanfeng. Le motivazioni di “sicurezza anti-incendio”, una scusa per la persecuzione. Alcuni sacerdoti sono stati cacciati via. Chiusa ...
| 16/01/2020
| CINA-VATICANO
 
Huma Younus è stata sequestrata a ottobre e costretta a sposare il suo rapitore. Avvocato della famiglia: “Oggi è capitato a lei, domani chi sarà la prossima vittima?”. I genitori minacciati di essere accusati di blasfemia ...
| 15/01/2020
| PAKISTAN
Wuhan hospital 2
Wuhan hospital 1
La Vang
Cerca nell'archivio di AsiaNews