30 Marzo 2017
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est

  • 29/03/2017 - NEPAL

    La manifestazione si terrà il 1 aprile e partirà alle 8 di mattina da Lamidanda. Da lì terminerà a Lakure Bhanjyang, dove si concluderà con una grande messa.




    29/03/2017 - VATICANO

    Papa: è “obbligo imperativo e urgente” proteggere i civili intrappolati a Mosul


    La nostra “grande speranza” che ha fondamento nella fede e nella promessa “non di uno qualunque, ma di Dio”. “Chiediamo oggi al Signore la grazia di rimanere fondati non tanto sulle nostre sicurezze, sulle nostre capacità, ma sulla speranza che scaturisce dalla promessa di Dio”.


    28/03/2017 - VATICANO - ONU

    Papa: la pace non può avere a fondamento la paura della guerra nucleare


    In un messaggio alla “Conferenza dell’ONU finalizzata a negoziare uno strumento giuridicamente vincolante sulla proibizione delle armi nucleari, che conduca alla loro totale eliminazione”, Francesco afferma che serve il dialogo che rafforzi la fiducia. “Abbiamo la libertà, l’intelligenza e la capacità di guidare e dirigere la tecnologia, così come di limitare il nostro potere, e di metterli al servizio di un altro tipo di progresso”.


    28/03/2017 - VATICANO

    Papa: seguire Gesù accettando la vita che abbiamo, senza farci paralizzare dall’accidia


    L’accidia è un "brutto peccato": fa “vivere perché è gratis l’ossigeno”, fa “vivere sempre guardando gli altri che sono più felici di me” e si è “nella tristezza”, si dimentica la gioia. “L’accidia - spiega il Papa - è un peccato che paralizza, ci fa paralitici. Non ci lascia camminare. Anche oggi il Signore guarda ognuno di noi, tutti abbiamo peccati, tutti siamo peccatori ma guardando questo peccato” ci dice: “Alzati”.


    28/03/2017 - EGITTO-ISLAM

    Laicità e cittadinanza: come Al Azhar potrebbe influenzare i Paesi arabo-islamici

    di Luca Galantini

    Dal convegno tenuto al Cairo, le proposte per stessi diritti per cristiani e musulmani e per uno Stato non preda di una religione. Ma occorre influenzare le costituzioni dei diversi Paesi della regione e soprattutto la Carta dei diritti umani della Lega araba e dell’Organizzazione della Conferenza islamica. Il tutto, a poco più di un mese dalla visita di Papa Francesco in Egitto.


    26/03/2017 - VATICANO

    Papa: abbandonare le luci false del pregiudizio contro gli altri e dell’interesse personale


    Il Battesimo ci spinge a seguire Gesù, quindi a giudicare uomini e cose secondo una nuova scala di valori che viene da Dio, a camminare nella luce, cioè ad “abbandonare le luci false”. Il grazie di Francesco a Milano e i milanesi per la calda accoglienza che gli hanno tributato ieri. E’ vero che “A Milan si riceve col core in man”.


    25/03/2017 - ITALIA – VATICANO

    Papa: a 80mila giovani, i nonni aiutano a trovare la fede, e no al bullismo


    I genitori si sforzino di “educare con i contenuti, le idee, gli atteggiamenti nella vita e i valori”, “perdano tempo” per giocare con i loro figli, prendano l’abitudine di andare a messa con i figli e poi insieme, magari in un parco e ricordino che “gli occhietti” dei ragazzi li guardano, ricordano e soffrono se li vedono litigare.


    25/03/2017 - ITALIA – VATICANO

    Papa: in un tempo segnato dalla speculazione, niente e nessuno è “estraneo” a Dio


    Francesco celebra messa a Monza, presenti secondo gli organizzatori, un milione di persone. La visita al carcere di san Vittore e il pranzo con i detenuti: "Il Signore ama me quanto voi, lo stesso Gesù è in voi e in me, noi siamo fratelli peccatori”.


    25/03/2017 - ITALIA – VATICANO

    Papa: a Milano, in una società che offre tante culture i pastori educhino a scegliere


    La visita di Francesco è cominciata nel quartiere periferico delle “Case bianche” dove si è recato a casa di tre famiglie. L’incontro in Duomo con sacerdoti e consacrati: formare al discernimento. “Scegliete le periferie, risvegliate processi, accendete la speranza spenta e fiaccata da una società che è diventata insensibile al dolore degli altri”.


    24/03/2017 - VATICANO - UE

    Papa: l’Europa non sia solo economia, ma è un modo di concepire l’uomo e capacità di sperare


    Ai 27 Capi di Stato e di Governo dell’Unione Europea, ricevuti in occasione del 60mo anniversario della firma dei Trattati di Roma, Francesco ha parlato del Vecchio continente come di una realtà basata sulla centralità dell’uomo, la solidarietà fattiva, l’apertura al mondo, il perseguimento della pace e dello sviluppo, l’apertura al futuro. La “grave crisi migratoria” e i populismi che “fioriscono dall’egoismo”.


    24/03/2017 - VATICANO-GRAN BRETAGNA-ISLAM

    Attentato di Londra: il dolore del papa; il dolore di un giovane musulmano


    “Preghiera e solidarietà” di papa Francesco per le vittime uccise a Westminster. Un giovane musulmano chiede scusa ai famiiari delle vittime perché i terroriti usano la sua religione per compiere queste violenze. L’islam “è presa in ostaggio”. La polizia ha diramato il nome dell’attentatore ucciso: Khalid Massoud, 52 anni, nato in Gran Bretagna. Forse è di origini pakistane o afghane. Lo Stato islamica lo rivendica come “uno dei suoi soldati”.


    23/03/2017 - ASIA - ISLAM - GRAN BRETAGNA

    La Chiesa indiana prega per le vittime dell’attacco a Londra. Il cordoglio dei leader mondiali


    Il card Gracias esprime profondo dolore per un attentato che ha causato una “insensata perdita di vite umane”. E prega Dio perché conceda “pace, forza e consolazione”. Condoglianze e solidarietà dai leader internazionali. L’Iran chiede di fermare la vendita di armi ai “ gruppi terroristi”. Erdogan solidarizza con i britannici, ma lancia un nuovo attacco all’Europa.

     


    23/03/2017 - VATICANO

    Papa: se non si ascolta la Parola di Dio, si finisce col confondere Dio e il diavolo


    “Quando un popolo, una comunità, ma diciamo anche una comunità cristiana, una parrocchia, una diocesi, chiude le orecchie e diventa sorda alla Parola del Signore, cerca altre voci, altri signori e va a finire con gli idoli, gli idoli che il mondo, la mondanità, la società gli offrono. Si allontana dal Dio vivo”.


    22/03/2017 - NEPAL

    Elezioni locali: i cattolici nepalesi invitano ad una partecipazione pacifica

    di Christopher Sharma

    Le prossime elezioni, le prime in 19 anni, hanno suscitato grandi aspettative e numerose tensioni. I partiti madhesi protestano: cambiare la Costituzione prima del voto. I partiti nepalesi pro monarchia indù, incoraggiati dalle vittorie in India, spingono per un Nepal induista e monarchico. Il governo difende la laicità del Paese.


    22/03/2017 - VATICANO

    Papa: tutelare l’acqua, bene di tutti, valorizzandone anche i significati culturali e religiosi


    La Parola di Dio “alimenta una speranza che si traduce concretamente in condivisione, in servizio reciproco”. “La nostra speranza non si fonda sulle nostre capacità e sulle nostre forze, ma sul sostegno di Dio e sulla fedeltà del suo amore, cioè sulla forza di Dio e la consolazione di Dio”. “Quella dei migranti è la tragedia più grande dopo la Seconda guerra mondiale”.


    21/03/2017 - NEPAL–CINA–TIBET

    Kardze, in risposta all’immolazione di Pema Gyaltsen centinaia di arresti fra i tibetani

    di Christopher Sharma

    A 58 anni dalla rivolta di Lhasa, continuano le proteste per la libertà del popolo tibetano e il ritorno del Dalai Lama. Il braccio di ferro fra India e Cina sul leader spirituale del buddismo tibetano. Ancora ignote le condizioni di Pema Gyaltsen, immolatosi nel fine settimana in segno di protesta.


    21/03/2017 - VATICANO

    Papa: il perdono dei peccati “è un mistero” e il primo passo è la vergogna


    Il perdono ricevuto da Dio, la “meraviglia che ha fatto nel tuo cuore” deve poter “entrare nella coscienza”. “Chiediamo la grazia della vergogna davanti a Dio. E’ una grande grazia! Vergognarsi dei propri peccati e così ricevere il perdono e la grazia della generosità di darlo agli altri perché se il Signore mi ha perdonato tanto, chi sono io per non perdonare?”.


    20/03/2017 - VATICANO

    Papa: San Giuseppe dia ai giovani “la capacità di sognare, di rischiare”


    “E’ l’uomo che non parla ma obbedisce, l’uomo della tenerezza, l’uomo capace di portare avanti le promesse perché divengano salde, sicure”. E’ anche “custode del sogno di Dio”: il sogno di Dio “di salvarci tutti”, della redenzione, viene confidato a lui.


    19/03/2017 - VATICANO

    Papa: Dimenticato il grande dono del battesimo, andiamo in cerca di pozzi le cui acque non ci dissetano


    All’Angelus papa Francesco commenta il dialogo di Gesù con la Samaritana: “Questo Vangelo è proprio per noi!”. La Quaresima occasione per incontrare Gesù “nella preghiera in un dialogo cuore a cuore, vedere il suo volto nel volto di un fratello o di una sorella sofferente”. La vicinanza alla popolazione del Perù, colpita da alluvioni. La beatificazione a Bolzano di Josef Mayr-Nusser, martire del nazismo: un modello per i laici e per i papà.


    17/03/2017 - VATICANO

    Papa: presiede la liturgia penitenziale


    Francesco, che non ha tenuto l’omelia, si è confessato per circa cinque minuti e ha poi confessato, per circa 50 minuti, alcuni fedeli. Stamattina aveva affermato che il confessore deve pregare, discernere – “per non fare mai ‘di tutta l’erba un fascio’” – e ricordare che il confessionale è anche un luogo di evangelizzazione, perché fa incontrare il vero volto di Dio, che è quello della misericordia.


    16/03/2017 - VATICANO-LIBANO

    Papa: andrò in Libano e lo ricorderò sempre nelle mie preghiere


    Francesco ha ricevuto il presidente libanese Michel Aoun, per il quale “Il Libano della convivenza occupa un posto particolare nel cuore di papa Francesco che risponderà all’invito di recarsi nel Paese dei cedri”. Apprezzamento vaticano per l’assistenza libanese ai profughi siriani.


    16/03/2017 - VATICANO

    Papa: “Maledetto l’uomo che confida in se stesso”, nei beni e non nel Signore


    Chi confida nelle ricchezze, nei beni, “nella carne” è su una strada pericolosa che dal peccato, che Dio persona sempre, arriva alla corruzione, “dalla quale non si può tornare indietro”.


    15/03/2017 - VATICANO

    Papa: è “gravissimo” il peccato di chi toglie il lavoro alle persone


    “Il lavoro ci dà dignità, e i responsabili dei popoli, i dirigenti, hanno l’obbligo di fare di tutto perché ogni uomo e ogni donna possa lavorare e così avere la fronte alta, guardare in faccia gli altri, con dignità”. “Siamo chiamati all’amore, alla carità”, ma dobbiamo evitare il rischio che la nostra carità sia “ipocrita”.

     


    15/03/2017 - ITALIA

    Gesù ci insegna come diventare missionari

    di Piero Gheddo

    La “nuova evangelizzazione” passa attraverso la coscienza nuova del cristiano, di dover rappresentare Gesù alle persone che incontra. E superare la barriera del laicismo, per cui parlare di temi religiosi è considerato sconveniente, quasi un tabù, che impedisce a molti di esprimere il sentimento religioso che tutti portiamo nel cuore.


    14/03/2017 - NEPAL

    Kathmandu, ruspe spianano le tende dei terremotati


    Nella tendopoli di Chuchepati avevano trovato rifugio circa 2mila sopravvissuti. Il sisma del 2015 ha distrutto quasi un milione di edifici. Le autorità nepalesi sono in ritardo con la ricostruzione. Ristrutturate 41mila case; distribuiti aiuti a 450mila famiglie, su un totale di 600mila.


    14/03/2017 - VATICANO

    Papa: convertirsi è allontanarsi dal male e imparare a fare il bene, non a parole ma in “cose concrete”


    “Nella strada della vita, della vita cristiana si impara tutti i giorni. Si deve imparare tutti i giorni a fare qualcosa, a essere migliori del giorno prima”. “E’ un cammino di allontanarsi e di imparare”. “Lui, il Signore, dice tre cose concrete ma ce ne sono tante: cercate la giustizia, soccorrete l’oppresso, rendete giustizia all’orfano, difendete la causa della vedova … ma, cose concrete”.


    12/03/2017 - VATICANO

    Papa: ascoltiamo “l’urlo nascosto” che viene dalla violenza contro i giovani


    “La Croce “non è una suppellettile della casa o un ornamento da indossare, ma un richiamo all’amore con cui Gesù si è sacrificato per salvare l’umanità dal male e dal peccato”. “Vicinanza” di Francesco al popolo del Guatemala colpito dall’incendio in una casa per giovani.


    11/03/2017 - CINA - TIBET

    Sichuan, internet bloccato per l’anniversario della rivolta nazionale tibetana


    Il bando è in vigore da ieri e durerà fino al 17 marzo. Le autorità di Pechino vogliono impedire alla popolazione tibetana di ricevere notizie di manifestazioni all’estero. In India la diaspora tibetana ha organizzato una marcia; in Nepal il governo ha proibito ogni commemorazione.


    10/03/2017 - VATICANO

    Papa: la preghiera e non il “celibato opzionale" sono la risposta alla crisi delle vocazioni


    In una lunga intervista pubblicata sul settimanale tedesco Die Zeit, Francesco che, tra l’altro, si definisce “un peccatore” e “fallibile”, parla di  “viri probati”, “guerra mondiale a pezzetti”, critiche e manifesti, i populismi in Europa.


    10/03/2017 - NEPAL

    Nepal, i partiti cristiani uniti alle elezioni locali: le prime dopo 19 anni

    di Christopher Sharma

    Le elezioni amministrative si svolgeranno il 14 maggio. Le quattro formazioni politiche cristiane vogliono avere più peso nel Paese. La tornata elettorale è la prima dopo 19 anni. Due i nodi da sciogliere: chi guiderà la coalizione e il simbolo del partito.






    In evidenza

    VATICANO
    Il Papa ai giovani: Memoria del passato, coraggio nel presente, speranza per il futuro



    Diffuso oggi il Messaggio per la 32ma Giornata mondiale della gioventù sul tema “Grandi cose ha fatto per me l’Onnipotente”. Il modello di Maria nel suo incontro con Elisabetta. Rifiutare l’immobilità del “divano” dove starsene comodi e sicuri. Vivere l’esperienza della Chiesa non come una “flashmob” istantanea. Riscoprire il rapporto con gli anziani. Vivere il futuro in modo costruttivo non svalutando “le istituzioni del matrimonio, della vita consacrata, della missione sacerdotale”.


    AFGHANISTAN
    P. Moretti: Le Piccole sorelle di Gesù, per 60 anni “afghane fra gli afghani”



    Hanno vissuto 60 anni al servizio dei bisognosi. Sono rimaste a Kabul sotto l’occupazione sovietica, il controllo dei talebani e i bombardamenti Nato. Rispettate da tutti, anche dai talebani. Questo febbraio è finita la loro esperienza, secondo p. Moretti “una a cui guardare”.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®