20 Febbraio 2017
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche

La gioia della Chiesaper la liberazionedi p. Bossi


30/07/2007
Nell’anniversario del PIME il "grazie" per la liberazione di p. Bossi
Il Pontificio Istituto Missioni Estere celebra i 157 anni dalla nascita e festeggia la liberazione di p. Bossi. Nelle Filippine cristiani e musulmani chiedono che il suo sequestro possa trasformasi in una “opportunità per un nuovo cammino verso la pace”. Alle 20.30 la messa nella casa generalizia a Roma.

25/07/2007
Payao, grande festa per il ritorno di p. Bossi
Ad accogliere il missionario del PIME cristiani e musulmani che, uniti, hanno manifestato la loro gioia. Egli ha celebrato una messa nella sua parrocchia, poi ha ringraziato quanti hanno pregato per lui durante il sequestro.

23/07/2007
P. Bossi: “A Loreto con il Papa e i giovani per raccontare l’esperienza di missione”
Dure critiche dei vescovi filippini nei confronti della nuova legge sul terrorismo definita “barbara, oppressiva e demoniaca”. Ma nel Mindanao si profila il rischio di nuovo sequestri fra i missionari stranieri.

21/07/2007
P. Bossi: “Vorrei incontrare il Papa”
Il rientro in Italia del missionario del PIME previsto per la metà di agosto. In occasione della due giorni con i giovani a Loreto il missionario italiano potrebbe raccontare la propria esperienza e salutare Benedetto XVI.

20/07/2007
P. Bossi 39 giorni in mano ai rapitori
Il sacerdote, rapito il 10 giugno scorso da un commando di uomini armati, è appare in buona salute anche se provato.

20/07/2007
P. Bossi: “Mi hanno trattato bene e ho pregato per loro”
Benedetto XVI è stato avvertito della liberazione già ieri sera e ha espresso “grande gioia per tutta la Chiesa”. Contrastanti versioni delle autorità filippine sui responsabili del sequestro.

20/07/2007
Il "grazie" del Pime a quanti hanno contribuito alla liberazione di p. Bossi
Un comunicato del Pontificio Istituto Missioni Estere

20/07/2007
P. Bossi: il 30 luglio Messe di ringraziamento del PIME
In una lettera a tutti i missionari dell’Istituto, padre Zanchi scrive che nell’anniversario della fondazione del PIME, la celebrazione eucaristica “sia offerta come ‘Grazie’ al Signore per il ritorno di P. Giancarlo e come supplica di continua protezione per tutti i nostri missionari”.

20/07/2007
P. Bossi: “Tornerò fra la mia gente”
Il missionario italiano ripercorre i drammatici giorni del sequestro. Gli mancano il calore della gente e l’affetto “dei bambini”, perché il suo cuore “è e resta sempre a Payao”. Si moltiplicano i messaggi di felicitazioni per il suo rilascio.

20/07/2007
P. Bossi: su di lui si è taciuta una grande verità, è un missionario che testimonia Gesù
La vicenda di padre Giancarlo Bossi ha suggerito a padre Piero Gheddo, PIME, una riflessione sul senso della missione, della quale ha parlato a Radio Maria il 16 luglio. Proponiamo la parte conclusiva del suo intervento.

19/07/2007
Un missionario islamico ucciso e fatto a pezzi a Basilan
I macabri resti fatti trovare ieri in un sacco abbandonato. L’uomo ha collaborato con l’esercito filippino fornendo notizie su Abu Sayyaf e altri ribelli musulmani. Alto il rischio che riprendano le ostilità: l’esercito farà “azioni punitive” contro i ribelli che hanno ucciso e decapitato anche un gruppo di marine.

19/07/2007
Liberato p. Bossi
Annuncio dato dal presidente del consiglio italiano. Il missionario viene portato a Zamboanga, da lì a Manila.

19/07/2007
P. Bossi: “Sto bene, vorrei tornare a salutare i miei parrocchiani”
Il missionario racconta che in questi giorni ha mangiato riso e sale e ha detto che smetterà di fumare. Portato a un campo militare, a Manila lo aspetta il presidente delle Filippine.

17/07/2007
P. Benedetti: per padre Bossi “attendiamo sviluppi positivi”
Cauto ottimismo fra i confratelli del missionario rapito a Payao: un esito positivo della vicenda potrebbe arrivare entro le prossime due settimane, ma la situazione resta “delicata”.

16/07/2007
Continua la mediazione per la liberazione di padre Bossi
I contatti stanno andando avanti e si spera in “sviluppi positivi”. Dalla comunità dei missionari del Pime di Zamboanga trapela un cauto ottimismo.

13/07/2007
Raccolta firme per la liberazione di P. Bossi
Tomas Concepcion, artista filippino, ha realizzato un ritratto del missionario sotto al quale verranno apposte le firme di cristiani a musulmani che ne chiedono il rilascio.

11/07/2007
P. Zanchi: padre Bossi sta continuando la sua missione, in modo diverso, non programmato da lui
Il superiore generale del PIME, durante la messa per il sacerdote rapito, ricorda le parole di Paolo, “Se Dio è per noi, chi sarà contro di noi?”, per invitare alla speranza. La giornata di preghiera è stata celebrata nei cinque continenti.

11/07/2007
Pime: libertà per p. Bossi, ma anche per i suoi rapitori
In una preghiera pubblicata oggi dai missionari del Pontificio Istituto Missioni Estere nelle Filippine si chiede vera libertà per p. Bossi, ad un mese dal suo rapimento, ma anche per i suoi rapitori, intrappolati dalle catene del male. Un nuovo invito a non strumentalizzare il sequestro per motivi politici o ideologici.

10/07/2007
Zamboanga, messa per la liberazione di p. Bossi
Nel corso di una funzione celebrata ad un mese esatto dal rapimento del missionario, i suoi confratelli nelle Filippine chiedono che venga toccato il cuore dei rapitori e che p. Bossi torni al luogo dove Dio lo ha inviato a servire il suo gregge.

09/07/2007
P. Bossi, dubbi sul coinvolgimento di Abu Sayyaf
Diversi esperti delle Filippine spiegano ad AsiaNews le incongruenze e le possibili strumentalizzazioni delle dichiarazioni di Manila, secondo cui dietro al rapimento del missionario del Pime vi sarebbero gli integralisti islamici di Abu Sayyaf.

09/07/2007
Papa: ogni giorno penso a padre Bossi
“Speriamo, preghiamo che il Signore ci aiuti”, ha detto Benedetto XVI rispondendo alla domanda di un giornalista, al momento del suo arrivo nel paese di montagna dove trascorrerà un periodo di riposo.

08/07/2007
P. Bossi, le ricerche fra attesa e speranza
Secondo i confratelli del missionario rapito lo scorso 10 giugno nelle Filippine, l’arrivo delle fotografie di p. Bossi ha acceso la speranza, ma ha scatenato anche illazioni pericolose. Oggi, in tutto il Paese, si è pregato intensamente per la sua liberazione e per la redenzione dei rapitori.

07/07/2007
Nessuna certezza sull’identità dei rapitori di p. Bossi, si attendono contatti
Lo dice ad AsiaNews p. Luciano Benedetti, confratello del missionario rapito lo scorso 10 giugno dalla sua parrocchia di Payao, che sottolinea l’importanza di attendere un contatto sicuro e degno di fiducia.

06/07/2007
Vescovi filippini: tutto il possibile per la liberazione di p. Giancarlo Bossi
Il presidente della Conferenza episcopale filippina ha telefonato all’inviato del governo italiano per assicurare la vicinanza e la collaborazione della Chiesa alle ricerche del missionario, rapito il 10 giugno scorso. Alla giornata internazionale di preghiera lanciata dal Pime si uniscono le suore di clausura in Italia.

06/07/2007
Recapitate alcune foto di p. Bossi: il primo segno che è vivo
Alcune fotografie del missionario sono state recapitate oggi al superiore PIME delle Filippine: è il primo segno che il missionario rapito è vivo e che si apre un contatto reale coi rapitori.

05/07/2007
PIME: 10 luglio, giornata internazionale di preghiera per p. Bossi
In una lettera inviata a tutti i missionari del Pontificio Istituto Missioni Estere, il Superiore generale propone una giornata di preghiera “intensa e speciale” per il sacerdote, ad un mese esatto dal suo rapimento nelle Filippine.

03/07/2007
Ritirata “strategica” del Milf, ma le ricerche di p. Bossi continuano
Secondo un confratello di p. Bossi a Zamboanga, dietro il ritiro dei separatisti islamici dalle operazioni vi sono motivi “esclusivamente politici” e forse "non islamici".

02/07/2007
Comunicato del PIME su padre Giancarlo Bossi
Il PIME ringrazia tutti coloro che pregano e lavorano per il missionario rapito e chiede di non strumentalizzare la vicenda.

29/06/2007
Appello del PIME per la liberazione di P. Bossi
Riportiamo qui il testo integrale di un messaggio diffuso dal Pontificio Istituto Missioni Estere nelle Filippine. In esso si chiede a tutti, cristiani e musulmani, di aiutare a ritrovare il sacerdote rapito il 10 giugno scorso, dopo che tutte le informazioni di questi giorni si sono mostrate false o infruttuose.

28/06/2007
Mindanao, “preghiera continua e speranza” per p. Bossi
Uno dei confratelli del missionario, rapito il 10 giugno scorso a Payao, parla di una mobilitazione commovente, fatta di catene di preghiera e messaggi di solidarietà.

25/06/2007
Nessun contatto con i rapitori, le ricerche di p. Bossi ripartono da Payao
I missionari del Pime nelle Filippine non sanno nulla dell’emissario inviato dai rapitori di p. Giancarlo Bossi, di cui ha parlato oggi il generale che guida le ricerche del missionario. Le ricerche si sono concentrate di nuovo nella zona del rapimento. Messaggio di solidarietà dai missionari dehoniani.

23/06/2007
P. Bossi, “ipotesi” di nuovi canali legati alla società civile
A 12 giorni dal sequestro, nella mancanza di informazioni attendibili, esercito e polizia chiedono “un aiuto che vada oltre l’opzione militare”; l’idea è formare un gruppo di figure della società civile che possano mediare. L’’ipotesi – spiegano al Pime - non esclude il lavoro congiunto di esercito e Milf che continuano le ricerche aiutati anche dalla popolazione locale.

22/06/2007
Ripartono le ricerche per p. Bossi
L’esercito conferma la ripresa della cooperazione con i guerriglieri del Fronte islamico di liberazione Moro, che si era fermata ieri per motivi tecnici. Precisazione su un appello.

21/06/2007
Interrotte le ricerche di p. Bossi, sciolta la cooperazione fra Milf ed esercito
Il gen. Dolorfino, che guida le ricerche del missionario del Pime rapito 11 giorni fa, spiega che il problema riguarda il Gruppo di cooperazione fra governo ed esercito, formalmente sciolto. Il superiore regionale del Pime minimizza e parla di problemi “di natura tecnica”. Domani a Zamboanga ed Abbiategrasso momenti di preghiera per la liberazione del sacerdote.

20/06/2007
Un blog per chiedere la liberazione di p. Giancarlo Bossi
I missionari del Pontificio Istituto Missioni Estere nelle Filippine hanno aperto un diario virtuale su Internet, in cui raccolgono messaggi e preghiere da tutto il mondo e raccontano dal loro punto di vista l’evolversi della situazione di p. Bossi, rapito il 10 giugno scorso a Mindanao.

20/06/2007
L’esercito dichiara di aver avvistato p. Bossi, il Pime non conferma
Secondo generale Ben Dolorfino, il missionario del Pontificio Istituto Missioni Estere rapito il 10 giugno scorso sarebbe stato visto da alcuni soldati nel villaggio di Sapad, a Lanao del Norte. I missionari della casa regionale del Pime non hanno conferme dell’avvistamento.

20/06/2007
Appello del Pime per la liberazione di p. Bossi
Nel testo, dal titolo “Noi speriamo ancora”, i missionari del Pontificio Istituto Missioni Estere nelle Filippine invitano chiunque sappia la verità a farsi avanti per aiutare le ricerche di p. Giancarlo Bossi, rapito lo scorso 10 giugno nell’arcipelago meridionale di Mindanao.

18/06/2007
Mindanao, primi contatti con i rapitori di p. Bossi: sta bene
Il superiore regionale del Pontificio Istituto Missioni Estere conferma un primo contatto verbale con i rapitori del missionario, ancora anonimi. Ieri si è svolta ad Ipil una veglia di preghiera con testimonianze di cristiani e musulmani durata 11 ore. A Payao, dove lavorava p. Bossi, i fedeli di ogni credo pregano 24 ore su 24.

18/06/2007
P. Bossi: testimone che il Regno appartiene ai piccoli
E’ il ritratto del missionario rapito il 10 giugno scorso a Mindanao, contenuto in una lettera-preghiera scritta dal Superiore regionale del Pime nelle Filippine. La sua missione testimonia che la vita è un dono, da condividere con gli altri.

15/06/2007
Fiaccolata in silenzio, candele alle finestre per la liberazione di p. Bossi
Sono alcune delle iniziative prese ieri nel corso di un incontro che si è svolto nella sede della Regione Lombardia. Continuano le ricerche del missionario rapito, il fratello si dice tranquillo per la sorte di p. Giancarlo.

14/06/2007
L’esercito blocca una zona di Mindanao, la Chiesa prega per p. Bossi
Il superiore regionale nelle Filippine del Pontificio Istituto Missioni Estere racconta ad AsiaNews che l’intera comunità di Payao, da cui è stato rapito il missionario, prega per il suo ritorno a casa. Proseguono le ricerche, ancora nessun cenno da parte dei rapitori. Un richiamo a non strumentalizzare chi porta il Vangelo. Benedetto XVI assicura "il ricordo costante nella preghiera".

12/06/2007
Mindanao, continuano le ricerche di p. Bossi
La prelatura cattolica di Ipil ha creato una task force che gestisce l’emergenza. Ancora ignoti identità e movente dei rapitori del missionario del Pime.

11/06/2007
Vescovi filippini per la liberazione di p. Bossi, il Milf nega ogni coinvolgimento
Il portavoce della Conferenza episcopale filippina ha implorato i rapitori di lasciare libero il missionario del Pime rapito ieri a Mindanao mentre si recava a celebrare messa. Il portavoce degli indipendentisti islamici condanna il gesto e conferma la piena volontà del movimento nel collaborare con le autorità per il rilascio.

10/06/2007
P. Giancarlo Bossi, missionario PIME, è stato rapito a Mindanao
Il missionario lavora da quasi 30 anni nell'isola di Mindanao, dove è in atto da tempo una lotta fra guerriglieri musulmani e esercito per l'autonomia dell'isola.

10/06/2007
I rapitori di p. Bossi sarebbero guerriglieri islamici del Milf
Lo dice il colonnello Godofredo Paderanga, di stanza nell’arcipelago meridionale di Mindanao, che ha dato in maniera ufficiale la notizia del rapimento del missionario. Il p. Bossi è il terzo sacerdote italiano ad essere rapito nella zona negli ultimi 10 anni.

10/06/2007
Occidentali rapiti nelle Filippine del Sud (Scheda)
Quello di p. Bossi è l’ultimo di una lunga serie di rapimenti a danno degli occidentali, quasi sempre cristiani. Gli autori sono indipendentisti islamici da decenni in lotta con Manila, che cercano notorietà o soldi tramite i riscatti.

10/06/2007
P. Bossi, “gigante buono” della missione a Mindanao
Il p. Gianni Sandalo, superiore della missione del Pime nelle Filippine, racconta la personalità del missionario rapito e sottolinea come fosse amato e rispettato dalla popolazione. Non aveva ricevuto alcuna minaccia e si sentiva tranquillo per il suo operato. Il Milf nega ogni coinvolgimento nella vicenda.

10/06/2007
Appello del papa per i rapiti nel mondo, fra cui sacerdoti cattolici
Il papa ha ricordato in particolare alcuni sacerdoti rapiti in Colombia. Nella festa del Corpus Domini ha sottolineato il valore dell’adorazione eucaristica, da proporre soprattutto ai giovani, in un mondo troppo “rumoroso e dispersivo”.



In evidenza

VATICANO-CINA-HONG KONG
L’articolo del card. Tong sul dialogo Cina-Santa Sede fra gioia e sgomento

Bernardo Cervellera

L’ottimismo del vescovo di Hong Kong sul cambiamento del metodo delle nomine episcopali e sulla funzione dell’Associazione patriottica. Ma non è chiaro se è un cambiamento nei fatti o solo nominalistico, nelle parole. I vescovi sotterranei sono patriottici e amano il loro Paese, ma il Partito li sospetta. Libertà “essenziale” nelle nomine episcopali, ma i vescovi non sono liberi di svolgere il loro ministero. Vescovi patriottici controllati nelle loro visite con membri della Chiesa universale. Le “cimici” (microfoni nascosti) negli uffici episcopali.


HONG KONG-CINA-VATICANO
Card. Tong: Il futuro del dialogo Sino-Vaticano dal punto di vista ecclesiologico

Card. John Tong

Il cardinale di Hong Kong spiega i passi in cui si desidera far muovere il dialogo fra Cina e Santa Sede. A tema la funzione del papa nelle nomine dei vescovi; il cambiamento di visione nell’Associazione patriottica; la possibile integrazione dei vescovi sotterranei nella conferenza episcopale.  Il nuovo articolo a firma  del card. John Tong, dopo quello di alcuni mesi fa su “Comunione della Chiesa in Cina con la Chiesa universale”.


AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
 

ABBONATEVI

News feed

Canale RSScanale RSS 

Add to Google









 

2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®