26 Gennaio 2015 AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook            

Aiuta AsiaNews | Chi siamo | P.I.M.E. | | Rss | Newsletter | Mobile




Dona
Il 5 x mille
ai missionari del PIME



mediazioni e arbitrati, risoluzione alternativa delle controversie e servizi di mediazione e arbitrato
26/01/2015 FILIPPINE
Maguindanao: 30 poliziotti uccisi negli scontri con i ribelli del Milf, vacilla l’accordo di pace
Fra le vittime vi sarebbero anche miliziani. Le violenze innescate da un raid della polizia in un villaggio, alla ricerca di due sospetti terroristi; essi sarebbero responsabili di numerosi attacchi bomba. Le forze dell’ordine non avrebbero chiesto il permesso per il blitz ai vertici del Milf, come prevede l’accordo di pace.
Manila (AsiaNews/Agenzie) - Sono almeno 30 i poliziotti uccisi negli scontri di queste ore con i ribelli islamisti a Maguindanao, provincia del sud delle Filippine situata nella Regione Autonoma nel Mindanao Musulmano. Fra le vittime vi sarebbero anche diversi...

26/01/2015 EGITTO - ISLAM
Ancora sangue in piazza Tahrir a quattro anni dalla rivoluzione anti-Mubarak
Uccise 15 persone negli scontri con la polizia. Ucciso anche un poliziotto. Decine di feriti e centinaia di arresti. Una donna, attivista di sinistra, è stata uccisa il giorno prima al Cairo. Una ragazza di 18 anni uccisa ad Alessandria. La polizia accusa i militanti islamisti. Attentato bomba in un quartiere della capitale e sul delta del Nilo.
26/01/2015 GIAPPONE - SIRIA - ISLAM
Tokyo conferma la morte dell'ostaggio e prende tempo sullo scambio di prigionieri
Il governo Abe denuncia la "terribile e imperdonabile esecuzione" di Haruna Yukawa, tenuto ostaggio insieme a Kenji Goto dai terroristi dello Stato islamico in Siria. I fondamentalisti vogliono il rilascio di Sajida al-Rishawi, che nel 2005 partecipò all'attentato di Amman costato la vita a 60 persone. Pechino attacca il Sol Levante: "Tragedia annunciata, pagate il sostegno agli Stati Uniti".
25/01/2015 VATICANO
Papa: tanti cristiani vengono perseguitati e uccisi perché cristiani, senza distinzioni tra le loro confessioni
"L'unità dei cristiani non sarà il frutto di raffinate discussioni teoriche nelle quali ciascuno tenterà di convincere l'altro della fondatezza delle proprie opinioni. Verrà il Figlio dell'uomo e ci troverà ancora a discutere. Dobbiamo riconoscere che per giungere alla profondità del mistero di Dio abbiamo bisogno gli uni degli altri, di incontrarci e di confrontarci sotto la guida dello Spirito Santo, che armonizza le diversità e supera i conflitti. Riconcilia le diversità".
25/01/2015 VATICANO
Papa: il desiderio dell'unità dei cristiani appartiene alla nostra "sete di Dio"
"Accorato appello" perché in Ucraina cessino gli scontri e riprenda il dialogo. "Dio, facendosi uomo, ha fatto propria la nostra sete, non solo dell'acqua materiale, ma soprattutto la sete di una vita piena, libera dalla schiavitù del male e della morte". I filippini, "un popolo meraviglioso".

24/01/2015 COREA DEL SUD
Ausiliare di Seoul: giovani, base della fede. Ma non esagerate con l’attivismo
L’incontro annuale per la pastorale giovanile della capitale sudcoreana è stato diretto quest’anno da mons. Pietro Chung Soon-taek. Durante l’incontro, in forma di domande e risposte, il presule invita i giovani cattolici a dare più spazio alla riflessione e alla preghiera: “Solo così crescerete saldi nell’amore di Dio”.
24/01/2015 ISRAELE - PALESTINA - FRANCIA
La strage di Parigi aiuta il fondamentalismo islamico e la destra israeliana
di Uri Avnery
Il premier israeliano Netanyahu ha sfruttato l’attacco per fare propaganda elettorale in vista del voto. La disputa fra ebrei e arabi in territorio francese retaggio del colonialismo nord-africano. E l’antisemitismo diventa il collettore per favorire il rientro degli ebrei in Palestina. I fanatici, di entrambi i fronti, i peggiori nemici della pace. Dal grande statista e attivista israeliano.
24/01/2015 VATICANO
Papa: "mai come ora" serve il dialogo con l'islam, perché conoscersi e accettare le differenze è contro la violenza
"Nonostante alcune incomprensioni e difficoltà, sono stati fatti passi in avanti nel dialogo interreligioso, anche con i fedeli dell'Islam". "E' essenziale l'esercizio dell'ascolto", per capre i valori dell'altro e una propria "salda identità". Evitare "i lacci di un sincretismo conciliante ma, alla fine, vuoto e foriero di un totalitarismo senza valori".
24/01/2015 CINA-VATICANO
Per il 2015 la Cina ordinerà vescovi indipendenti contro la Santa Sede. Possibili reazioni dei cattolici
di Bernardo Cervellera
L'amministrazione statale per gli affari religiosi ha lanciato il piano di lavoro che prevede nuove ordinazioni senza mandato papale. Cancellati gli ammorbidimenti di Pechino verso la Santa Sede. Già ora i fedeli si rifiutano di partecipare alle cerimonie dei vescovi illeciti. Un ritorno alla politica maoista: l'ideale del Partito è distruggere le religioni. La campagna anti-corruzione di Xi Jinping non ha ancora toccato la corruzione dell'Associazione patriottica e del ministero degli affari religiosi, che hanno rubato 13 miliardi di euro.
24/01/2015 MYANMAR
Dalla Chiesa birmana una “cultura della pace”, per sanare le ferite del passato coloniale
di Pau Lian Cin
I problemi irrisolti: associazione fra cultura occidentale e imperialismo; la crescente divisione fra minoranze etniche (convertite) e i buddisti Bamar; il cristianesimo visto come religione straniera. Da Giovanni Paaolo II le direttive della missione, per una Chiesa fonte di riconciliazione. L’analisi di un sacerdote e studioso birmano (seconda parte).
24/01/2015 INDIA – USA
Obama in India: nucleare, terrorismo e clima (all’ombra di Cina e Pakistan)
Il presidente degli Stati Uniti atterrerà domani a New Delhi, per la sua prima visita ufficiale dall’insediamento del Primo ministro Modi. L’inquilino della Casa Bianca parteciperà alla parata per la Festa della Repubblica, ma a premere sono soprattutto le possibilità di nuovi investimenti. Una legge indiana rischia di frenare le “aspirazioni atomiche” di Narendra Modi.
23/01/2015 GIAPPONE - ISLAM - SIRIA
Scaduto l'ultimatum per gli ostaggi giapponesi. Lo Stato islamico inizia il conto alla rovescia
I terroristi: "Il tempo è finito, pronti a ucciderli. Il governo Abe ha mentito". La madre del giornalista rapito: "Vivo nel dolore. Lui non è un vostro nemico, liberatelo". Musulmani nipponici in preghiera.
23/01/2015 NEPAL
Kathmandu, stallo sulla nuova Costituzione. Il vescovo: Serve una Carta laica
di Christopher Sharma
L’Assemblea costituente non trova l’accordo sulla bozza della nuova Carta, su base democratica. Scambio di accuse fra i partiti: per il governo i maoisti sbagliano a insistere su un “federalismo di base etnica”. Per i maoisti è la maggioranza che nega “identità e rispetto” ai gruppi minoritari. Cattolici e protestanti pregano per il futuro del Nepal.
23/01/2015 VATICANO
Mass media: imparare dalla famiglia a comunicare in modo più autentico e umano
Nel Messaggio per la 49ma Giornata mondiale delle Comunicazioni sociali, papa Francesco definisce la famiglia "il paradigma della comunicazione". In essa, come nel grembo della madre, si impara l'incontro, il linguaggio, la preghiera, la prossimità, il perdono. I media spesso trattano la famiglia come "un oggetto" su cui fare battaglie ideologiche e non come un luogo da cui imparare a comunicare. Occorre "reimparare a raccontare, non semplicemente a produrre e consumare informazione".
23/01/2015 MYANMAR
Migliaia di persone ai funerali delle insegnanti cristiane Kachin, stuprate e uccise dai militari
di Francis Khoo Thwe
Questa mattina a Myitkyina si sono svolte le esequie di Maran Lu Ra e Tangbau Khawn Nan Tsin. Cerimonie funebri si sono tenute anche in altre parti del Myanmar, un centinaio di persone si sono radunate a Yangon. Attivisti e ong chiedono una indagine indipendente e di punire i colpevoli.

Altri articoli
23/01/2015 VIETNAM - VATICANO
Card. Filoni in Vietnam: Seguendo papa Francesco, rafforzare la missione fra i non cristiani di Nguyen Hung
23/01/2015 INDIA
Vescovo indiano: Chiara Lubich beata, nuova spinta al dialogo interreligioso in Asia di Nirmala Carvalho
23/01/2015 COREA N. - CINA - SVEZIA
Storia di Han, profugo nordcoreano in Svezia: 7mila chilometri per fuggire da dittatura e povertà
23/01/2015 VATICANO
Papa: il "lavoro" di Dio è riconciliare, perché "il nostro Dio perdona" qualsiasi peccato e lo perdona "sempre"
23/01/2015 TAIWAN
Taipei, le "Comunità di vita cristiana" riflettono sulla formazione dei giovani di Xin Yage
23/01/2015 ARABIA SAUDITA
E' morto il re Abdullah, timido riformatore saudita
23/01/2015 THAILANDIA
Impeachment e rinvio a giudizio per l’ex premier thai Yingluck Shinawatra
22/01/2015 RUSSIA
Patriarca Kirill per la prima volta alla Duma: riscoprire la solidarietà dell'epoca sovietica di Nina Achmatova
22/01/2015 INDIA
Vescovi indiani al governo: No alla "zafferanizzazione", sì alla laicità
22/01/2015 CINA
Shanxi, lotta alla "superstizione": è caccia alle streghe e al fengshui
22/01/2015 VATICANO
Papa: la "cosa più importante" di Gesù non è che guarisca, né che insegni, ma che ci salvi e sia nostro intercessore
22/01/2015 MYANMAR
Pace e riconciliazione, le sfide dei cattolici birmani di Pau Lian Cin
22/01/2015 ITALIA - VATICANO
Chiara Lubich come Teresa d'Avila: si apre il processo di beatificazione di Costanzo Donegana*
22/01/2015 MALAYSIA - ISLAM
Arcivescovo di Kuala Lumpur: La sentenza sulla parola 'Allah' mette a rischio la libertà religiosa
In evidenza
IRAQ
I bambini di Mosul e il futuro: il campo profughi "a cinque stelle"
di Bernardo CervelleraNel giardino della parrocchia di Mar Elia accanto alle tende ci sono container che servono da aule per i ragazzi e da biblioteca. Un altro serve da stanza per il ricamo. Un coro di bambini. P. Douglas: "preoccuparsi dei profughi non significa solo pensare al mangiare, al bere, alle medicine, le iniezioni, le vaccinazioni... Le persone rifugiate hanno bisogno di fare qualcosa e di coltivare la speranza".
IRAQ
Via Crucis: i profughi di Mosul oltre l'emergenza
di Bernardo CervelleraSono almeno mezzo milione le persone che si sono rifugiate in Kurdistan per sfuggire all'ISIS. Nello Shlama Mall a Erbil: 350 persone vivono nello scheletro di un edificio in costruzione, con panni stesi e coperte a fare da pareti. L'ordinazione sacerdotale di un giovane, anch'egli profugo dimostra che con la fuga, c'è qualcosa che non è stato distrutto: la fede, le tradizioni, il sacerdozio.
Dossier
Top 10
19/01/2015 VATICANO-FILIPPINE
Il Papa in aereo: Il dono del pianto, i filippini, popolo di Dio, i veri protagonisti
19/01/2015 FRANCIA - ISLAM
Dopo Charlie Hebdo, per Francia e occidente è tempo di attuare una "laicità positiva"
di Fady Noun 

21/01/2015 SIRIA - ISLAM - GIAPPONE
Siria, è cristiano uno dei due giapponesi rapiti dallo Stato islamico e minacciati di morte
19/01/2015 ASIA
Nel 2016 l'1% fra i più ricchi possiederà più del restante 99% (Oxfam)
19/01/2015 FILIPPINE - VATICANO
Evangelici, musulmani, indigeni filippini grati per la visita del papa
21/01/2015 VATICANO
Papa: causa della povertà non sono i molti figli, ma la cultura dello scarto
19/01/2015 CINA - VATICANO
Papa Francesco invia telegramma a Xi Jinping. I "buchi" di Xinhua sulla visita nelle Filippine
20/01/2015 ASIA
Un miliardo di spettatori, scommesse (clandestine), jihadismo globale: è la Coppa d’Asia 2015
20/01/2015 ISRAELE - LIBANO - IRAN
La questione non è "se" o "quando", ma "in che misura" Hezbollah si vendicherà contro Israele
di Paul Dakiki
22/01/2015 RUSSIA
Patriarca Kirill per la prima volta alla Duma: riscoprire la solidarietà dell'epoca sovietica
di Nina Achmatova

Newsletter



AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.


Canale RSScanale RSS 

Add to Google














by Giulio Aleni / (a cura di) Gianni Criveller
pp. 176
Copyright © 2003 AsiaNews C.F. 00889190153 Tutti i diritti riservati: è permesso l'uso personale dei contenuti di questo sito web solo a fini non commerciali. L'utilizzo per riprodurre, pubblicare, vendere e distribuire può avvenire solo previo accordo con l'editore. Le foto presenti su AsiaNews.it sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate