21 Novembre 2017
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est
  •    - Cina
  •    - Corea del Nord
  •    - Corea del Sud
  •    - Giappone
  •    - Hong Kong
  •    - Macao
  •    - Taiwan


  • » 10/08/2017, 11.26

    GIAPPONE

    A 72 anni dalla bomba di Nagasaki si prega la Vergine Maria. Cresce la tensione Usa-Corea del Nord



    Almeno 1000 persone hanno partecipato alla processione con fiaccole dietro la testa di una statua della Vergine scampata alla distruzione nucleare. Sindaco di Nagasaki: In un futuro non lontano queste armi potrebbero essere usate ancora. L’invito a Shinzo Abe a sottoscrivere il trattato Onu per il bando delle armi nucleari, snobbato dalle grandi potenze e dai loro alleati.

    Nagasaki (AsiaNews) - Una statua, o meglio un brandello di statua della Vergine Maria è stata portata in processione ieri sera nel Parco della Pace di Nagasaki, a conclusione del giorno che segna il 72mo anniversario del lancio della bomba atomica sulla città, che ha ucciso oltre 70 mila persone. Il brandello della statua, la testa della Vergine con qualche bruciatura, è ciò che è rimasto della statua originaria, distrutta dall’esplosione nucleare. Almeno 1000 persone hanno partecipato alla fiaccolata dietro quello che viene considerata una memoria storia e quasi una reliquia.

    La processione ha concluso gli avvenimenti della giornata, iniziata al mattino con una cerimonia che ha avuto il suo culmine alle 11.02, l’ora in cui è stata sganciata la bomba, con un minuto di silenzio, mentre si sentiva solo il rintocco della campana.

    La bomba ha distrutto la città e la stessa cattedrale cattolica dell’Immacolata, conosciuta anche come la chiesa di Urakami, dal luogo in cui sorgeva.

    Alla cerimonia il sindaco di Nagasaki, Tomihisa Taue, Ha detto che “la situazione internazionale riguardo alle armi nucleari sta diventando sempre più tesa” e “un forte senso di ansietà si sta diffondendo nel globo perché in un futuro non lontano queste armi potrebbero essere usate ancora”. Il riferimento è alla tensione crescente fra Stati Uniti e Corea del Nord e alle minacce reciproche di usare armi letali per colpire Pyongyang e Guam.

    “La minaccia nucleare - ha aggiunto Taue - non finirà finché le nazioni continueranno a dire che le armi nucleari sono essenziali per la loro sicurezza nazionale”.

    Egli ha invitato il premier a firmare il trattato di interdizione delle armi atomiche, presentato il 7 luglio scorso alle Nazioni Unite da 122 Paesi, dopo negoziati a cui il Giappone (come alleato degli Stati Uniti) ha rifiutato di partecipare. Tutte le grandi potenze nucleari hanno snobbato il documento.

    Taue ha detto che l’assenza del Giappone, anche durante i negoziati, è “incomprensibile per coloro che come noi vivono in città vittime della bomba atomica”.

    Nel suo discorso, molto simile a quello pronunciato a Hiroshima tre giorni prima, Abe non ha menzionato il trattato Onu.

    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    09/08/2006 GIAPPONE
    Nagasaki, 61 anni fa la bomba atomica

    L'anniversario cade nel mezzo delle tensioni internazionali per i programmi nucleari di Iran e Corea del Nord. Il sindaco critica le grandi potenze, che "non fanno sforzi concreti per frenare la corsa agli armamenti". Messa speciale ad Urakami, prima della bomba la più grande cattedrale d'Asia.



    16/08/2010 GIAPPONE
    La Madonna ferita di Nagasaki e la missione di pace dei cattolici
    La testa di una statua della Vergine, salvata dall’olocausto nucleare, è stata portata in pellegrinaggio in Vaticano, a Guernica e all’Onu. Per questo Ban Ki-moon ha voluto visitare Nagasaki. La storia dei cattolici di questa città, distrutta e ricostruita, e quella dell’evangelizzazione, fra martirio e speranza.

    30/08/2017 15:14:00 GIAPPONE
    Muore Sumiteru Taniguchi, attivista anti-nucleare sopravvissuto a Nagasaki

    Divenne famoso per le immagini delle sue bruciature. Nel 2010, mostrò all’Onu la sua foto: “Guardatemi”. Ha combattuto, viaggiando nonostante le profonde sofferenze.



    20/10/2009 GIAPPONE
    Hiroshima e Nagasaki sognano le Olimpiadi del 2020
    Le due città, vittime della bomba atomica, vorrebbero ospitare i Giochi per lanciare il messaggio di un mondo senza nucleare entro il 2020. Tutti d’accordo, ma i problemi politici ed economici forse porteranno alla bocciatura dell’idea.

    03/07/2007 GIAPPONE
    Si è dimesso il ministro che ha “giustificato” le bombe di Hiroshima e Nagasaki
    Fumio Kyuma, responsabile della Difesa, aveva sostenuto che il lancio delle due atomiche era servito ad impedire una invasione sovietica che avrebbe provocato lo smembramento del Giappone. Il primo ministro Abe ha invano cercato di difenderne le affermazioni.



    In evidenza

    HONG KONG - CINA - VATICANO
    Messa per un sacerdote sotterraneo defunto. Il card. Zen chiede a Dio la grazia di salvare la Chiesa in Cina e la Santa Sede ‘dal precipizio’

    Li Yuan

    P. Wei Heping, 41 anni, è morto in circostanze misteriose, buttato in un fiume a Taiyuan (Shanxi). Per la polizia egli si è suicidato. Ai familiari non è stato permesso nemmeno di vedere il rapporto dell’autopsia. Per il card. Zen la Santa Sede (che “non è necessariamente il papa”) cerca un compromesso a tutti i costi col governo cinese, rischiando di “svendere la Chiesa fedele”. Giustizia e pace pubblica un libretto su p. Wei, per non dimenticare.


    VATICANO - ITALIA - USA
    Papa: non più la guerra, che ha per frutto la morte, 'la distruzione di noi stessi'



    Francesco nel giorno della Commemorazione dei defunti ha celebrato messa al Cimitero americano di Nettuno. “Quando tante volte nella storia gli uomini pensano di fare una guerra, sono convinti di portare un mondo nuovo, sono convinti di fare una ‘primavera’. E finisce in un inverno, brutto, crudele, con il regno del terrore e la morte”.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®