29/04/2014, 00.00
COREA DEL SUD
Invia ad un amico

Affondamento del traghetto, la presidente Park chiede scusa

In un messaggio ufficiale ha detto di essere "addolorata per la perdita di tante vite preziose in questo incidente". Cresce la collera dell'opinione pubblica per il comportamento dell'equipaggio. Il capitano della nave, un timoniere e il terzo ufficiale rischiano il carcere a vita.

Seoul (AsiaNews) - La presidente sudcoreana Park Geun-hye ha chiesto scusa per l'affondamento del traghetto Sewol, il peggior disastro marittimo della nazione negli ultimi 40 anni, nel quale più di 300 persone sono morte o sono al momento disperse. "Porgo le mie scuse alla popolazione - ha detto oggi la Park in una seduta di gabinetto -. Sono addolorata per la perdita di tante vite preziose in questo incidente". A rivelare il rammarico del capo di Stato è un rapporto diffuso dalla Blue House.

Intanto, cresce la collera dell'opinione pubblica dopo che un filmato ha rivelato che i membri dell'equipaggio - incluso il capitano - hanno abbandonato il traghetto di Sewol prima dei passeggeri. Tutti i 15 membri coinvolti sono stati arrestati. Sul capitano Lee Joon Seok, 68 anni, il terzo ufficiale Park e Cho, uno dei timonieri, pendono una condanna all'ergastolo, in base alle accuse di omicidio per abbandono e omicidio per negligenza.

Un gruppo di 339 studenti e insegnanti del liceo di Danwon di Ansan, vicino Seoul, si trovava sul traghetto per una gita di quattro giorni a Jeju; dei 302 morti e dispersi, 250 erano ragazzi. Subito dopo l'affondamento, il vescovo della diocesi di Cheju (che comprende l'isola di Jeju) mons. Pietro Kang U-il, aveva detto ad AsiaNews: "Possiamo soltanto pregare il Signore, affinché aiuti le vittime e i loro familiari, e sperare che la preghiera e la solidarietà possano in qualche modo consolare tutte le persone coinvolte in questo disastro".

 

 

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Card. Yeom: Serve un’inchiesta sul Sewol, tragedia che ha distrutto i nostri valori
16/04/2015
Battezzato dal papa in Corea: 500 chilometri di Rosari e inchini per chiedere giustizia sul Sewol
25/02/2015
Ribaltato il verdetto sul Sewol: ergastolo al capitano del traghetto che fece morire 300 persone
28/04/2015
Affondamento del traghetto, Pyongyang invia le sue condoglianze a Seoul
24/04/2014
Disastro di Sewol: iniziato il recupero del traghetto
23/03/2017 09:00