16 Gennaio 2018
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  •    - Brunei
  •    - Cambogia
  •    - Filippine
  •    - Indonesia
  •    - Laos
  •    - Malaysia
  •    - Myanmar
  •    - Singapore
  •    - Tailandia
  •    - Timor Est
  •    - Vietnam
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est


  • » 12/01/2009, 00.00

    THAILANDIA

    Bangkok, la coalizione di governo esce rafforzata dalla tornata elettorale

    Weena Kowitwanij

    Ieri il voto in 22 province del Paese per rimpiazzare 29 seggi parlamentari rimasti vacanti. I partiti che sostengono il primo ministro Abhisit Vejjajiva si aggiudicano 20 seggi e il governatorato di Bangkok.

    Bangkok (AsiaNews) – Il Democrat Party e la coalizione di governo che sostiene il premier Abhisit Vejjajiva hanno conquistato 20 dei 29 seggi parlamentari in palio nella tornata elettorale di ieri. Il partito del Primo ministro thailandese si aggiudica anche il governatorato di Bangkok: sarà Sukhumbhan Baripatra, candidato democratico, il 17esimo governatore della capitale.

    Un trionfo per la coalizione del premier Abhisit – nominato lo scorso 15 dicembre dopo mesi di crisi politica – che esce rafforzato dall’esito delle urne: “Ringrazio tutti i thailandesi per aver votato” ha affermato il premier. “Vi assicuro che i seggi in più che abbiamo conquistato, permetteranno al governo di lavorare in modo più snello in sede parlamentare”.

    Nel voto di ieri erano in palio 29 seggi parlamentari, vacanti dal dicembre scorso in seguito alla decisione della Crte costituzionale di sciogliere alcuni partiti del precedente governo. Gli elettori di 22 province hanno scelto fra 83 candidati di 13 diversi partiti. Il Democrat Party ha ottenuto 7 seggi, al Chart Thai Pattana 10 seggi e 3 per il Pheu Pandin. Ora la coalizione di governo ha 259 deputati – prima del voto erano 239 – su un totale di 480 membri del parlamento. L’opposizione conquista 9 seggi e passa da 198 a 207. L’affluenza alle urne è stata del 60%; entro un mese la Commissione elettorale dovrà ratificare il voto e annunciare l’ufficialità del risultato.

    Per il premier Abhisit “i votanti hanno confermato la loro fiducia nel sistema democratico” . Egli esprime un ringraziamento particolare agli elettori che hanno permesso la nomina di Sukhumbhan Baripatra a nuovo governatore di Bangkok, che avrà il compito di “continuare l’opera del predecessore”, anch’egli esponente dei democratici. Abhisit ribadisce che la coalizione di governo potrà guidare il Paese “con maggiore stabilità” e promette di adempiere all’incarico con “rinnovato senso di responsabilità”. Fra le priorità in agenda vi sono la crisi economica, la povertà, l’educazione, la sanità e il benessere di tutti i thailandesi.

    Anche i leader religiosi lanciano appelli alla stabilità e alla concordia: “Secondo i principi del Buddha – sottolinea Phramahavuthichai Vachiramaetee – siamo tutti fratelli. Se non mettiamo da parte l’odio e la logica della vendetta, sarà difficile costruire una società unita e pacifica”. Gli fa eco padre Miguel Garaizabal, sj, secondo il quale “in tempo di crisi le religioni devono giocare un ruolo di primo piano nel costruire la pace. Dobbiamo anche essere in grado di accettare le differenze, rispettare la dignità umana e promuovere una società che sia davvero pacifica”.

    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    12/09/2008 THAILANDIA
    Seggi vuoti in Parlamento, a Bangkok rinviata l’elezione del Premier
    Questa mattina la mancanza del numero legale dei parlamentari ha causato lo spostamento della nomina del nuovo Primo Ministro. Fra i candidati anche il dimissionario Samak, che gode ancora del sostegno del proprio partito. I militari chiedono la fine dello “stato di emergenza”.

    29/09/2011 THAILANDIA
    Cattolici thai contro la corruzione, “minaccia nazionale”
    Giovani e laici hanno avviato una campagna contro il malaffare che “mina i valori etici della società”. Secondo una ricerca, per il 62% dei giovani è accettabile una “quantità minima” di corruzione. Arcivescovo di Bangkok: coscienza morale e responsabilità nell’economia e nella finanza.

    11/01/2018 11:47:00 TIMOR EST
    Dili, una nuova crisi politica e costituzionale minaccia la stabilità del Paese

    Al parlamento si è creata una un’opposizione di maggioranza ed un governo di minoranza, La nazione più cattolica del sud-est asiatico rischia di non avere un governo funzionante per almeno cinque mesi. Timori per l’economia e la ratifica di importanti trattati con l’Australia.



    22/03/2006 Thailandia
    Leader religiosi thai invitano alla "calma nella tempesta" delle proteste

    Cattolici, buddisti e musulmani "non devono usare la politica per risolvere le controversie personali" ma "devono fare il massimo per la propria religione, per la nazione e per il re". Intanto la crisi politica nel Paese peggiora sempre più.



    21/03/2014 THAILANDIA
    Bangkok, la Corte Costituzionale annulla i risultati elettorali
    Le elezioni generali del 2 febbraio scorso, convocate dalla premier Shinawatra, sono invalide perché "non si sono svolte nello stesso giorno in tutto il Paese". Non è chiaro se verrà indetta una nuova consultazione generale, ma l'opposizione minaccia di boicottare di nuovo le urne.



    In evidenza

    COREA
    La Corea del Nord invierà una delegazione olimpica di alto livello a Pyeongchang



    Dopo due anni di tensioni, il primo incontro fra delegazioni di Nord e Sud Corea. Seoul propone che gli atleti di Nord e Sud marcino fianco a fianco nelle cerimonie di apertura e chiusura dei Giochi (9-25 febbraio 2018).


    VATICANO
    Papa: il rispetto dei diritti di persone e nazioni essenziale per la pace



    Nel discorso ai diplomatici Francesco ha chiesto la soluzione di conflitti – a partire dalla Siria – e tensioni – dalla Corea a Ucraina, Yemen , Sud Sudan e Venezuela – e auspicato accoglienza per i migranti e per gli “scartati”, come i bambini non nati o gli anziani e rispetto per i diritti alla libertà religiosa e di opinione, al lavoro.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

     









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®