27 Luglio 2016
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est

  • mediazioni e arbitrati, risoluzione alternativa delle controversie e servizi di mediazione e arbitrato


    » 05/11/2013, 00.00

    INDIA – SIRIA

    Card. Gracias: Sconvolti per l’attacco alla nunziatura di Damasco

    card. Oswald Gracias

    Il presidente della Conferenza episcopale indiana (Cbci) esprime “ammirazione per il coraggio di mons. Zenari”, nunzio in Siria. Secondo il porporato indiano “i colloqui di pace sono l’unica opzione possibile” per risolvere la crisi nel Paese mediorientale.

    Mumbai (AsiaNews) - È con "profondo dolore e cordoglio" che la Chiesa dell'India apprende "dell'attacco alla nunziatura di Damasco", avvenuto questa mattina. In qualità di presidente della Commissione episcopale indiana (Cbci), il card. Oswald Gracias ha inviato un messaggio di solidarietà a mons. Mario Zenari, nunzio in Siria, a nome dei 18 milioni di cattolici del Paese. Di seguito, il testo completo del messaggio. Traduzione a cura di AsiaNews.

    È con profondo dolore e cordoglio che apprendiamo dell'attacco alla nunziatura di Damasco. Ammiriamo il coraggio del nunzio, mons. Mario Zenari, che continua a stare lì. È di assoluta urgenza che vengano presi provvedimenti volti a garantire la sicurezza e la protezione della missione diplomatica e del suo personale.

    La nunziatura è la casa del Santo Padre in Siria. Papa Francesco ha lanciato con forza appelli per la pace in Siria, prendendo egli stesso l'iniziativa quando ha indetto la Giornata mondiale di preghiera per la pace in Siria, nel Medio oriente e nel mondo, il 7 settembre scorso. Il Papa ha esortato tutti i leader mondiali a non gettare l'umanità in un'ulteriore "spirale di dolore e morte".

    La Chiesa in India è traumatizzata e addolorata per la situazione umanitaria in Siria, che continua a peggiorare rapidamente. Persone innocenti sono state travolte dagli attacchi implacabili di entrambe le fazioni; le loro vite sono state distrutte.

    La Chiesa in Asia è tormentata dal devastante impatto del conflitto siriano sulle donne e i bambini. La guerra richiede un pesante tributo alle donne, che da sole patiscono sofferenze. Lo scontro è una fonte costante di paura e angoscia per la gente. I profughi bambini sono ormai quasi un milione.

    I colloqui di pace sono l'unica opzione per la crisi in Siria... Il dialogo può porre fine al conflitto, salvaguardare le vite delle persone e costruire un futuro praticabile. La Chiesa indiana, i nostri 18 milioni di cattolici, prega che la terra siriana possa trovare la pace. 

     

    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    19/02/2007 INDIA – PAKISTAN
    Attentato al “treno dell’amicizia”, 66 vittime
    Altri 13 passeggeri sono ricoverati in condizioni gravi. Secondo Delhi ed Islamabad, l’azione è opera di terroristi che intendono destabilizzare i rapporti fra i 2 governi. Confermata la visita ufficiale del ministro degli Esteri pachistano in India.

    26/06/2014 VATICANO
    Papa: "vicinanza" della Chiesa "ai fratelli e alle sorelle della Siria e dell'Iraq"
    Ricevendo i partecipanti all'assemblea della ROACO, Francesco parla di "quella pace che è sicura solo se è coltivata a più mani". "I primi chiamati a coltivare la pace sono proprio i fratelli e le sorelle d'Oriente, con i loro Pastori. Sperando a volte contro ogni speranza, rimanendo là dove sono nati e dove fin dagli inizi è risuonato il Vangelo del Figlio di Dio fatto uomo".

    29/09/2008 VIETNAM
    Arcivescovo di Hanoi: la libertà di religione è un diritto, non una concessione delle autorità
    Con una nuova campagna di stampa, le autorità tentano di alienare ai cattolici la solidarietà della gente. Una squadraccia di picchiatori minaccia I fedeli che vanno a pregare a Thai Ha e penetra anche all’interno della chiesa, gridando oscenità. Espressioni di vicinanza nelle altre diocesi vietnamite ed anche negli Stati Uniti.

    10/07/2012 SIRIA
    Annan annuncia un nuovo piano per la crisi siriana con la presenza di Teheran
    L'inviato di Onu e Lega Araba è giunto ieri sera in Iran. Egli tenterà di convincere il principale alleato del regime di Bashar al-Assad a collaborare per una soluzione pacifica del conflitto. Le critiche dell'opposizione siriana, contraria al dialogo con il regime e i suoi alleati.

    18/11/2008 VIETNAM
    A migliaia i cattolici portano la loro solidarietà a Thai Ha
    Il governo nega il coinvolgimento di istituzioni pubbliche, malgrado fotografie e testimonianze confermino che all’attacco di sabato notte fossero presenti polizia e forze di sicurezza. Fedeli giungono da tutta la diocesi, come già accaduto sabato, quando con la loro presenza hanno bloccato l’assalto degli attivisti di partito contro la parrocchia.



    In evidenza

    POLONIA – CINA – GMG
    I trucchi e le violenze di Pechino per fermare i giovani cinesi alla Gmg

    Vincenzo Faccioli Pintozzi

    Il governo ha bloccato ieri un gruppo di 50 giovani pellegrini, già imbarcati su un aereo diretto a Cracovia. Interrogati per ore all’immigrazione, sono stati “ammoniti” e rimandati a casa con l’ordine di non contattare nessuno all’estero. Nel frattempo, per i luoghi centrali della Giornata mondiale della Gioventù si aggirano “giovani cattolici cinesi”, in gruppi di cinque o sei persone, che hanno il compito di spiare i compatrioti. Lavorano per Istituti culturali o aziende cinesi in Polonia.


    ISLAM-EUROPA
    P. Samir: Terrore islamico in Francia e Germania: crisi dell’integrazione, ma soprattutto crisi della politica

    Samir Khalil Samir

    Il sequestro e l’uccisione di un sacerdote vicino a Rouen (Francia) e i vari attacchi a Würzburg, Monaco, Ansbach (Germania) sono stati compiuti da gente molto giovane e indottrinata con facilità. La Germania era un modello per l’integrazione dei rifugiati. Ma l’islamismo radicale non si lascia assimilare. Esso è sostenuto da Arabia saudita e Qatar. Non c’è altra strada all’integrazione. Ma occorre dire la verità: nel Corano ci sono elementi di guerra e violenza. Ignoranza e perdita di senso morale dei politici occidentali.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®