25/04/2006, 00.00
Corea del Sud
Invia ad un amico

Caso Hwang, donatrici di ovuli citano in giudizio i ricercatori ed il governo

Il risarcimento chiesto "è simbolico, ma serve per rendere pubblici i danni correlati a queste ricerche e deve essere inteso come un avvertimento sui problemi della bioetica".

Seoul (AsiaNews/Ci) – Due delle donatrici di ovuli che hanno contribuito alla ricerca sulle cellule staminali embrionali condotta da Hwang Woo-suk, il "pioniere della clonazione" in disgrazia, hanno chiesto un risarcimento di 32 milioni di won (circa 32 mila dollari) per i danni subiti.

La richiesta è stata presentata la settimana scorsa alla Corte distrettuale di Seoul: i citati in giudizio sono il MizMedi Hospital, la struttura dove avvenivano i prelievi di ovuli, il Centro medico universitario Hanyang ed il governo.

Secondo la denuncia, l'equipe medica guidata da Hwang "non ha fornito alle donatrici le informazioni sufficienti e necessarie sull'uso finale degli ovuli e sui danni correlati alle operazioni di estrazione degli stessi". Le strutture sanitarie sono citate per "i danni fisici e psicologici subiti", mentre il governo è ritenuto responsabile in quanto "uno dei maggiori sostenitori di Hwang e quindi suo complice".

Secondo le donatrici, aiutate nella loro battaglie da 35 gruppi per i diritti delle donne, il risarcimento "è simbolico, ma serve per rendere pubblici i danni correlati a queste ricerche e deve essere inteso come un avvertimento sui problemi della bioetica". "Crediamo inoltre – concludono – che il nostro caso possa aiutare a prevenire il ripetersi di fatti come questo".

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Corea: nonostante il crollo di Hwang, la ricerca medica va avanti
11/04/2006
Sospesi dall'università due collaboratori del (falso) "pioniere della clonazione"
03/06/2006
Seoul, il 'pioniere della clonazione' vuole riprendere la ricerca sulle staminali
28/06/2006
Seoul, falso pioniere della clonazione torna alla ricerca sulle staminali
21/08/2006
Dopo lo scandalo sulla clonazione, riprende la ricerca sulle staminali
23/02/2007