30/07/2015, 00.00
CINA
Invia ad un amico

Cina, il Partito emana nuove regole per fare carriera. O essere licenziati

Scandali, corruzione e arroganza dei funzionari “allontanano” la popolazione dalla dirigenza comunista. Che per correre ai ripari stabilisce cosa fare e cosa non fare per guadagnare posizioni nella gerarchia. Il testo è considerato però “molto vago” dagli esperti. Le purghe di Xi Jinping hanno creato posti vuoti che l’amministrazione non riesce ancora a colmare.

Pechino (AsiaNews) – Il Partito comunista cinese ha iniziato a testare una nuova serie di regole destinate ai propri membri, che dovrebbero stabilire chi è in grado di fare carriera e chi invece merita di essere demansionato. Il testo completo, reso pubblico nei giorni scorsi, si applica “a tutti i compagni, di tutti i livelli, in tutto il Paese”. Secondo alcuni analisti, però, si tratta di regole “troppo vaghe” che danno al presidente Xi Jinping troppo potere nel ridisegnare gli equilibri politici nazionali.

Una parte è destinata ai “sei criteri secondo i quali si può essere demansionati, sospesi o persino espulsi dal Partito”. Fra questi si citano motivi di salute, fine del mandato, violazioni alla disciplina del Pcc e “essere inadatti al ruolo ricoperto”. Proprio quest’ultimo “criterio” ha scatenato i critici, anche perché a sua volta questa voce si divide in 10 “scenari”.

Questi scenari prevedono fra gli altri incompetenza al lavoro oppure avere un coniuge all’estero. In appendice, i nuovi regolamenti stabiliscono che il funzionario comunista con uno o più membri della famiglia non residenti in Cina “per qualunque motivo” sarà osservato “con molta più attenzione”.

Zhu Lijia, professore di Scienze politiche all’Accademia cinese, ritiene che le regole siano  impossibili da mettere in pratica: “Non vi sono abbastanza dettagli sui criteri scelti e non si parla di standard quantitativi. In realtà il testo potrebbe divenire un’arma per mettere a tacere i funzionari in opposizione a chi è al potere”.  

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Cina, l'incompetenza del partito alimenta le proteste dei contadini
09/07/2005
La lobby degli intellettuali chiede più libertà. Gli sgambetti dei rivali di Xi Jinping
02/08/2016 16:35
Pechino, entra in scena la ‘settima generazione’ di leader
19/04/2019 08:00
Pechino: conclusa la "campagna educativa" del Pcc per frenare la corruzione
14/07/2006
La legge sul secondo figlio non migliora la demografia e l’economia cinese
06/12/2016 16:23