20/08/2008, 00.00
CINA
Invia ad un amico

Cina: Terremoto nello Yunnan, migliaia di senzatetto

Un sisma di magnitudo 5,3 ha colpito questa mattina la provincia sud-occidentale della Cina. Migliaia le abitazioni distrutte, ma non vi sono vittime ufficiali al momento. Avviata una lenta opera di ricostruzione nel Sichuan, devastato dal terremoto dello scorso maggio.

Pechino (AsiaNews/Agenzie) – Questa mattina alle 5.35 un terremoto di magnitudo 5,3 della scala Richter ha colpito la provincia dello Yunnan, nel sud-ovest della Cina, non distante dal confine con il Myanmar. Per il momento non si hanno notizie di morti e feriti, ma vi sono moltissime case distrutte e oltre 1200 persone sono state costrette ad abbandonare le loro abitazioni. Le autorità stanno coordinando le operazioni dei soccorritori nella zona, per verificare che non vi siano dispersi o persone sepolte sotto le macerie.

Epicentro del sisma la città di Sudian, a circa 50 km dal capoluogo della contea dello Yingjiang; la provincia dello Yunnan confina a nord con il Sichuan, teatro del terremoto che lo scorso 12 maggio ha causato la morte di oltre 70mila persone. All’inizio di agosto, invece, un’altra scossa tellurica ha colpito le province del Gansu e del Sichuan, uccidendo una persona e ferendone 23.

Le autorità governative hanno predisposto la creazione di una task force che supervisioni l’opera di ricostruzione delle contee del Sichuan, che comprende anche la creazione di alloggi per milioni di persone che hanno perso la casa e un piano di sviluppo economico per garantire una fonte di reddito ai cittadini, resi ancor più poveri dai disastri causati dal sisma del maggio scorso.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Terremoto 5,8 a Taiwan: panico tra la popolazione ma nessun morto
12/05/2016 08:38
Forte sisma in Giappone, 3 morti e 100 feriti
14/06/2008
Sichuan: indaga sui crolli del sisma, condannato a cinque anni di galera
09/02/2010
Hunan: 4 morti e 16 dispersi per un incendio in miniera
14/12/2004
A 10 anni dal terremoto nel Sichuan: ricostruzioni e ingiustizie
12/05/2018 11:16