18 Ottobre 2017
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est
  •    - Cina
  •    - Corea del Nord
  •    - Corea del Sud
  •    - Giappone
  •    - Hong Kong
  •    - Macao
  •    - Taiwan


  • » 16/08/2016, 08.46

    COREA

    Corea, si rasano i capelli contro il sistema anti-missile Thaad: Il governo ci ascolti



    Oltre 900 residenti dell’area di Seongju hanno inscenato una manifestazione pubblica. La presidente Park difende il programma e chiede a Pyongyang di “smetterla con le provocazioni”. Il giudizio dei vescovi.

     

    Seoul (AsiaNews) – Oltre 900 residenti dell’area di Seongju si sono rasati la testa a zero per protestare contro la decisione di costruire nella contea il Thaad, sistema anti-missile che dovrebbe difendere il Paese dagli attacchi del Nord. Il leader della protesta, Kim An-soo, dice: “Si tratta della nostra protesta più potente. Non possiamo fare di più”. In totale, i “rasati” sono stati 908: nella cultura coreana – e dell’Asia orientale in genere – rasarsi i capelli è prerogativa dei monaci o dei condannati a morte.

    I residenti della contea, per la maggior parte coltivatori di un particolare e famosissimo tipo di melone, sono rimasti in silenzio durante il taglio. Si sentiva soltanto un coro che recitava “No al Thaad”. Yoo Ji-won, 63 anni, dice: “Non si tratta soltanto del luogo scelto. Il Thaad semplicemente non deve essere costruito in Corea del Sud”.

    Lo scorso 13 luglio 2016 il governo ha annunciato che il sistema Terminal High Altitude Area Defence (THAAD) sarà costruito nella contea di Seongju e sarà completato entro la fine del 2017. Questo ha l’obiettivo di contrastare le minacce provenienti dalla Corea del Nord e avrà la capacità di difendere due terzi della penisola sudcoreana dai missili di Pyongyang. Proteggerà anche zone industriali, centrali nucleari e depositi di combustibile. I vescovi del Paese si sono espressi contro il programma, che rischia di esacerbare ancora di più le tensioni fra le due nazioni.

    Da parte sua, il governo sudcoreano difende la scelta presa in accordo con gli Stati Uniti. Parlando in occasione della festa della Liberazione (dal dominio giapponese), il 15 agosto in molte nazioni asiatiche, la presidente Park Geun-hye ha dichiarato: “Invito il governo del Nord a fermare subito ogni provocazione e minaccia, così come lo sviluppo di armi di distruzione di massa. La vera liberazione avverrà soltanto con la riunificazione della penisola, ma questa a sua volta è possibile soltanto se si elimina la paura di una guerra”. 

    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    13/07/2016 10:48:00 COREA – USA
    Corea, il sistema anti-missile sarà a Seongju. La popolazione protesta

    I residenti dell’area prescelta per l’installazione del THAAD chiedono al governo un passo indietro. Mosca e Pechino “contrariate” dalla decisione, Pyongyang minaccia “risposte fisiche”. Il sistema sarà operativo entro la fine del 2017.



    06/07/2017 08:49:00 COREA-ONU-USA
    Stati Uniti: Opzione militare contro Pyongyang, ‘ se dobbiamo’. Moon: No all’escalation

    Alla riunione d’emergenza del Consiglio di sicurezza Onu, l’ambasciatrice Usa spinge per nuove sanzioni anche contro i Paesi che hanno rapporti con la Corea del Nord, cioè la Cina. Pechino e Mosca: ridurre la tensione. Il presidente sudcoreano: Sanzioni e pressioni devono spingere al dialogo e non distruggere la pace.



    15/09/2006 COREA DEL SUD – STATI UNITI
    Usa e Corea del Sud insieme per fermare il nucleare di Pyongyang

    Si è svolto ieri a Washington il sesto incontro fra il presidente Roh e la sua controparte Bush. Rinnovato l'accordo per una strategia comune sulla Corea del Nord e soddisfazione per la rinnovata alleanza fra i due governi.



    08/06/2017 08:37:00 COREA
    Pyongyang lancia nuovi missili. Moon frena lo sviluppo del Thaad

    I missili lanciati oggi non sono sottoposti al divieto Onu. Essi potrebbero colpire delle “grandi navi”. Bloccato ogni ulteriore spiegamento del sistema anti-missilistico Usa per motivi ecologici. Manifestazioni anti-Thaad a Seongju. Seoul è disposto a continuare i rapporti intercoreani con le ong e le organizzazioni caritative e religiose, ma Pyongyang le rifiuta.



    07/09/2017 08:57:00 CINA-USA-COREA
    Xi Jinping e Trump condannano insieme il test nucleare di Pyongyang

    Il test nucleare è “un’azione provocatoria e destabilizzante”, “pericolosa per il mondo” e che non fa gli interessi di Pyongyang. Ambasciatore del Nord all’Onu: Il test è “un pacco-regalo agli Usa”. Istallate altre quattro rampe del sistema antimissilistico Thaad, inviso a Pechino e Mosca.





    In evidenza

    MYANMAR
    Non solo Rohingya: la persecuzione delle minoranze cristiane in Myanmar



    La sofferenza di Kachin, Chin e Naga. La discriminazione su basi religiose è in certi casi addirittura istituzionalizzata. I cristiani sono visti come espressione di una fede straniera ed in contrasto con la visione nazionalista. Per anni il regime militare ha introdotto feroci misure discriminatorie.


    VATICANO - ASIA
    Il mondo ha urgenza della missione della Chiesa

    Bernardo Cervellera

    Ottobre è un mese consacrato al risveglio della missione fra i cristiani. Nel mondo c’è indifferenza o inimicizia verso Dio e la Chiesa. Le religioni sono considerate la fonte di tutte le guerre. Il cristianesimo è l’incontro con una Persona, che cambia la vita del fedele e lo mette al servizio delle ferite del mondo, lacerato da frustrazioni e guerre fratricide. L’esempio del patriarca di Baghdad e del presidente della Corea del Sud.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®