30 Agosto 2016
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est

  • mediazioni e arbitrati, risoluzione alternativa delle controversie e servizi di mediazione e arbitrato


    » 07/08/2014, 00.00

    CINA

    Crescono i protestanti in Cina: le frustrazioni di Wang Zuoan

    Wang Zhicheng

    A un seminario sulla "cinesizzazione della cristianità a Shanghai", il direttore dell'Ufficio affari religiosi dice di voler sostenere le comunità protestanti e il loro sviluppo. In realtà il numero dei cristiani protestanti cresce al di fuori del controllo del governo. La campagna di distruzione di croci e chiese e gli arresti di fedeli.

    Pechino (AsiaNews) - Mentre nel mondo si diffondono le notizie sulle chiese distrutte nel Zhejiang (e altrove) e su cristiani arrestati e torturati,

    il governo di Pechino giura che continuerà a promuovere lo sviluppo di una teologia cristiana con caratteristiche cinesi, seguendo la politica religiosa del Paese. E' quanto afferma Wang Zuoan, direttore dell'Amministrazione statale degli affari religiosi (Asar). Parlando due giorni fa a un seminario di studi a Shanghai, egli ha sottolineato che "nell'ultimo decennio le chiese protestanti in Cina si sono sviluppate molto velocemente, attuando la politica religiosa del Paese. In futuro continueremo a sostenere lo sviluppo del cristianesimo in Cina".

    Naturalmente, precisa Wang, citato dal China Daily, "la costruzione della teologia cristiana cinese deve adattarsi alle condizioni della nazione e integrarsi con la cultura cinese", compatibile con "il sentiero del socialismo".

    Il seminario di studi, dal titolo "La cinesizzazione della cristianità a Shanghai", ha snocciolato anche diverse cifre: i protestanti in Cina sono fra "i 23 e i 40 milioni", ossia fra "l'1,7 e il 2,9%"; ogni anno vengono battezzate 500mila persone; vi sono circa 139mila luoghi religiosi registrati, dei quali almeno 56mila chiese.

    Il seminario era voluto per celebrare i 60 anni dalla fondazione del Comitato nazionale del movimento delle tre autonomie, l'organismo che unisce tutte le denominazioni delle chiese protestanti sotto l'egida del Partito comunista.

    Ma dietro le ben tornite frasi di Wang Zuoan e i luccichii della celebrazioni, si percepisce una certa frustrazione.

    Anzitutto perché in questi decenni le comunità protestanti sono cresciute molto di più di quanto affermi Wang e soprattutto sono cresciute fuori del movimento delle tre autonomie. Secondo fonti protestanti, i cristiani in Cina sarebbero circa 80 milioni e solo 20 milioni si radunano all'interno dei luoghi religiosi registrati, tant'è che dal 2007 è in atto una campagna per dissolvere le comunità protestanti sotterranee o per assorbirle nelle comunità ufficiali. Il rifiuto di questi cristiani ad aderire al movimento delle tre autonomie sta proprio nel fatto che questo è troppo al servizio del Partito comunista e non garantisce una vera libertà evangelica.

    Un secondo elemento di frustrazione è dovuto al fatto che ormai molti cristiani protestanti ufficiali criticano in modo aperto la politica religiosa del Partito. Ciò è divenuto ancora più acuto dopo la campagna di demolizione e distruzione di croci e chiese nel Zhejiang, che ha visto la resistenza attiva di molti fedeli.

    Infine, proprio per testimoniare la fede adattandosi "alle condizioni della nazione", molti pastori protestanti domandano al governo di confessare i crimini di Tiananmen; fedeli protestanti si uniscono al movimento dei Nuovi cittadini per richiedere la fine della corruzione fra i membri del partito e vera libertà di espressione e democrazia.

    Secondo alcuni esperti, se continua l'attuale trend di conversioni al cristianesimo, nel 2030 ci dovrebbero essere circa 250 milioni di cristiani in Cina, circa il 20% della popolazione.  Forse anche questa previsione crea qualche frustrazione.

     

     

    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    29/04/2014 CINA
    Wenzhou, il governo inizia la demolizione della chiesa Sanjiang
    La comunità protestante conferma: ruspe e scavatrici stanno distruggendo il luogo di culto, ufficiale, la cui costruzione era stata approvata dalle autorità. Centinaia di poliziotti circondano la zona per impedire alla gente di avvicinarsi. I leader protestanti accusano: "Finti cristiani sono stati infiltrati nella chiesa per danneggiarci".

    27/11/2013 CINA
    Pechino, nuovi raid contro comunità cristiane protestanti
    La polizia ha sgombrato con la forza almeno tre raduni in diverse parti della capitale. Sequestrate Bibbie, libri religiosi e altro materiale di culto. Secondo gli agenti, i fedeli "non sono i benvenuti" nel Paese.

    21/09/2012 CINA
    Pechino, la chiesa di Shouwang denuncia la polizia: “Basta con la repressione”
    Il pastore della congregazione, il combattivo Jin Tianming, presenta una denuncia formale alle autorità: gli agenti hanno arrestato i suoi fedeli per più di 1.600 volte in 17 mesi; hanno impedito loro di utilizzare i locali acquistati per il culto e di affittarne altri; hanno fatto pressioni per far licenziare i suoi fedeli.

    21/11/2013 CINA
    Henan, arrestato pastore protestante: difende i fedeli dalle autorità
    Zhang Shaojie guida la comunità cristiana di Nanle: i funzionari comunisti lo hanno "invitato per un colloquio" e da allora è sparito. In un raid contro la sua chiesa sono stati arrestati altri 20 cristiani. La famiglia del pastore costretta a fuggire dalla zona. Zhang è membro del Movimento delle tre autonomie, la Chiesa protestante "ufficiale" voluta da Mao.

    30/07/2013 CINA
    Pechino, arrestati 34 fedeli della chiesa di Shouwang
    La comunità protestante, guidata dal combattivo Jin Tianming, non ha l’autorizzazione del governo a tenere un proprio luogo di culto. Allora si riunisce all’aperto con qualunque clima, ma ogni volta la polizia porta via fedeli e religiosi. Nel “bollettino” degli arresti, il pastore invita a pregare per i persecutori.



    In evidenza

    CINA - VATICANO
    Nei dialoghi Cina-Santa Sede c’è silenzio sul destino dei preti sotterranei

    Zhao Nanxiong

    Entro la fine dell’anno, tutti i sacerdoti devono registrarsi per ricevere un certificato che permetta loro di esercitare il ministero. Ma la richiesta deve passare attraverso l’Associazione patriottica, i cui statuti sono “incompatibili” con la dottrina cattolica. Molti sacerdoti, ufficiali e non ufficiali, sono in un grande dilemma.


    IRAQ
    Alqosh, nonostante l'Isis la Chiesa festeggia la prima comunione di cento bambini



    Nella festa dell’Assunta l’intera comunità ha partecipato alla funzione, celebrata da Mar Sako. Vicario patriarcale: momento storico per una cittadina di frontiera a lungo minacciata dai jihadisti. Il primate caldeo invita i bambini a “contribuire alla vita della comunità”. A Kirkuk sua beatitudine ha inaugurato una grotta dedicata alla Madonna. 


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®