21 Febbraio 2018
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est


  • » 27/07/2013, 00.00

    GIAPPONE

    Dai monti ai grattacieli, nel frenetico Giappone si torna a meditare



    Due iniziative, una cattolica e una buddista, rilanciano la meditazione come strumento per ritrovare la condizione spirituale dell'uomo, antidoto alla confusione quotidiana. Due sacerdoti portano i fedeli sui monti; alcuni monaci buddisti portano i sutra buddisti in un grattacielo di Tokyo.

    Tokyo (AsiaNews) - Meditare per "comprendere meglio la vita e le sue sfide" e per "ritrovare una condizione spirituale che aiuti nella confusione di ogni giorno". Sono gli scopi di due iniziative lanciate dalla Chiesa cattolica giapponese e dalla scuola buddista Tendai nel Giappone contemporaneo. Entrambe hanno come denominatore comune la meditazione, il distacco anche solo temporaneo dalla frenesia quotidiana.

    L'iniziativa cattolica è nata a Munakata, nella prefettura di Fukuoka. Un sacerdote locale, p. Takehiro Kunii, ha infatti invitato i fedeli a unirsi a lui per un ritiro di due giorni in un monastero di Kamakura. Qui, insieme al p. Ryuichiro Hanafusa, ha predicato gli esercizi spirituali di s. Ignazio di Loyola con il sottofondo della musica di Bach.

    Secondo p. Kunii "la musica di questo grande compositore tedesco dà espressione ai movimenti della nostra anima, un fenomeno che non si può descrivere". I partecipanti hanno poi letto alcuni passi biblici: "Ho chiesto ai fedeli di rimanere in silenzio il più possibile. Se si riesce a controllare l'esterno e fare silenzio all'interno è possibile ascoltare la parola di Dio".

    A differenza della meditazione zen, che richiede una serie di comportamenti predefiniti, i sacerdoti hanno poi spinto i fedeli a meditare per conto proprio nella foresta che circonda il monastero. Una signora della prefettura di Kanagawa è entusiasta: "Ho approfondito meglio la mia fede. Tornerò di sicuro a questi eventi".

    Diversa e speculare la scelta della scuola Tendai, che ha deciso di abbandonare il silenzio dei monti per portare nello Skytree di Tokyo - un imponente grattacielo di 634 metri che ospita uffici e centri commerciali nel cuore della capitale - la propria meditazione. Questa, chiamata shakyo - propone un periodo di riflessione attraverso la scrittura di sutra buddisti in caratteri cinesi con le regole calligrafiche classiche.

    I monaci spiegano la loro scelta: "Per arrivare sul monte Hieizan, la sede storica del nostro gruppo, ci vuole un giorno intero. Sappiamo che il mondo moderno non consente tanto tempo libero, quindi abbiamo deciso di affittare un'area del grattacielo per portare noi il messaggio e la meditazione alla gente".

    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    11/11/2017 09:41:00 GIAPPONE
    Ascetismo zen, giovani giapponesi in fuga dal caos quotidiano

    Grande partecipazione a programmi di meditazione, digiuni e ritiri in montagna. Per i monaci, è il segno delle complessità della società moderna.



    01/01/2018 11:00:00 VATICANO
    Papa: L’anno si apre nel nome della Madre di Dio

    Alla messa per la solennità di Maria Madre di Dio e della 51ma Giornata mondiale della pace, papa Francesco esalta la figura di Maria, attraverso cui “Dio è vicino all’umanità come un bimbo alla madre che lo porta in grembo”. “L’umanità è cara e sacra al Signore”.  “Il Vangelo non riporta neanche una sua parola in tutto il racconto del Natale… La Madre si associa al Figlio e custodisce nel silenzio”. La Chiesa è “madre e donna. E mentre l’uomo spesso astrae, afferma e impone idee, la donna, la madre, sa custodire, collegare nel cuore, vivificare”.



    23/10/2014 GIAPPONE
    Vescovo di Niigata: La carità, vero strumento per la nuova evangelizzazione del Giappone
    Il presule ha aperto il nuovo anno, dopo un'estate di impegni per la Caritas Internationalis, con una visita pastorale nella sua diocesi. L'aumento delle comunità di migranti e la decrescita della popolazione autoctona sono "sfide per la pastorale, cui dobbiamo dare nuovo slancio". Per raggiungere le comunità rurali "serve testimoniare l'amore di Dio con il dialogo e con le opere".

    13/05/2017 08:44:00 GIAPPONE
    Restituita all’antico splendore la sala Jikido del tempio Yakushi-ji di Nara

    Era la sala da pranzo del tempio buddista dedicato alla medicina. Distrutta da un incendio intorno all’anno 1000, verrà aperta al pubblico in luglio.



    15/03/2012 GIAPPONE
    A un anno da Fukushima "celebriamo una Quaresima contro il nucleare"
    Il presidente della Conferenza episcopale nipponica scrive ai suoi fedeli in preparazione alla Pasqua e torna a ripetere il messaggio della Chiesa contro il nucleare: "Liberiamoci dai desideri terreni, inclusa l'ossessione per l'energia".



    In evidenza

    CINA-VATICANO
    Le lacrime dei vescovi cinesi. Un ritratto di mons. Zhuang, vescovo di Shantou

    Padre Pietro

    Un sacerdote della Chiesa ufficiale, ricorda il vescovo 88enne che il Vaticano vuole sostituire con un vescovo illecito, gradito al regime. Mons. Zhuang Jianjian è diventato vescovo sotterraneo per volere del Vaticano nel 2006. Il card. Zen e mons. Zhuang, immagine della Chiesa fedele, “che fa provare un’immensa tristezza e un senso di impotenza”. Le speranze del card. Parolin di consolare “le sofferenze passate e presenti dei cattolici cinesi”.


    CINA-VATICANO-HONG KONG
    Il card. Zen sui vescovi di Shantou e Mindong

    Card. Joseph Zen

    Il vescovo emerito di Hong Kong conferma le informazioni pubblicate nei giorni scorsi da AsiaNews e rivela particolari del suo colloquio con papa Francesco su questi argomenti: “Non creare un altro caso Mindszenty”, il primate d’Ungheria che il Vaticano obbligò a lasciare il Paese, nominando un successore a Budapest, a piacimento del governo comunista del tempo.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

     









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®