08/05/2013, 00.00
INDIA
Invia ad un amico

Elezioni in Karnataka: dopo nove anni, i nazionalisti indù perdono il potere

Il Congress, primo partito del Paese, vince con una larga maggioranza e sarà in grado di formare da solo il governo. Il Bharatiya Janata Party (Bjp) è sostenitore dei gruppi ultranazionalisti indù, autori di attacchi contro le minoranze religiose e sociali del Paese.

Bangalore (AsiaNews/Agenzie) - Dopo nove anni di dominio incontrastato il Bharatiya Janata Party (Bjp), partito ultranazionalista indù, perde il controllo del Karnataka. Il Congress, primo partito dell'India al governo dell'Unione, vince le elezioni conquistando una maggioranza piena, con oltre 116 collegi elettorali su 223. Per formare il governo servono 113 collegi. Il secondo partito sembra essere il Janata Dal (Jd), partito secolare e di sinistra presente solo in Karnataka e Kerala.

Le elezioni si sono tenute il 5 maggio scorso. Negli ultimi tempi, il partito ha tentato tutte le carte possibili per riguadagnare consensi e accaparrarsi voti, anche sulla pelle dei lebbrosi. Secondo alcuni, anche l'esplosione avvenuta il 17 aprile scorso vicino alla sede del Bjp a Bangalore è stata un "trucco" del partito per ingraziarsi voti.

Rispetto agli anni passati e alle previsioni degli ultimi giorni, il Bjp appare decimato. La sua sconfitta è una buona notizia soprattutto per le minoranze sociali e religiose del Karnataka, vittime in questi anni delle violenze e delle persecuzioni dei gruppi ultranazionalisti indù, sostenuti in modo aperto dal Bjp.

Secondo il Global Council of Indian Christians (Gcic), nel 2012 il Karnataka ha registrato 41 attacchi anticristiani, più di ogni altro Stato indiano. 

 

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Karnataka, leader cristiano: Con i fondamentalisti indù al governo, cresceranno le violenze
03/05/2013
Karnataka: i nazionalisti indù “sfruttano” i lebbrosi per vincere le elezioni
29/04/2013
Netta vittoria dei nazionalisti indù nel Karnataka
26/05/2008
Arcivescovo di Delhi: una campagna di preghiera per le elezioni del 2019
16/05/2018 11:28
Tentato omicidio di un leader cristiano indiano in Karnataka
03/01/2011