28/10/2013, 00.00
CINA
Invia ad un amico

Esplode un'auto in piazza Tiananmen. Tre morti

Silenzio della polizia, che ha isolato la zona dell'incidente nascondendola al pubblico. La Xinhua dedica solo due righe al fatto. La piazza è sempre sotto un pesante controllo per evitare ogni manifestazione di protesta.

Pechino (AsiaNews/Agenzie) - Tre persone sono morte ed altre sono state ferite è il bilancio provvisorio di un "incidente" avvenuto in piazza Tiananmen oggi a mezzogiorno. Un'auto è finita contro la folla, ferendo alcuni turisti. Secondo testimoni l'auto è esplosa e i morti sono il guidatore e due persone a bordo.  Il sito Qianlong.com, legato al Partito comunista cinese, afferma che alcuni turisti e un poliziotto sono stati feriti nello scoppio. La Xinhua, con molta sobrietà, dedica solo due righe all'incidente, dicendo che "una jeep è andata a finire contro la folla e ha preso fuoco".

Alcuni testimoni hanno preso le foto del veicolo in fiamme, nella parte nord della piazza, all'entrata del Palazzo imperiale,  dove pende un ritratto di Mao Zedong. La zona è anche  vicino a Zhongnanhai, la zona della "Città proibita" dove risiede la maggior parte dei leader.

Testimoni affermano che dopo l'esplosione e le fiamme sono giunti sul luogo i pompieri e molta polizia che ha bloccato il traffico della zona e ha circondato la scena dell'incidente nascondendola ai passanti.

Il 4 giugno 1989, la piazza è stato il teatro di un massacro di studenti e operai che chiedevano più democrazia e meno corruzione. Da allora essa è costantemente sotto un pesante controllo della polizia e della sicurezza per bloccare qualunque manifestazione sul nascere.

Interrogata da giornalisti, la polizia non ha dato alcuna spiegazione.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Madri di Tiananmen: Il Partito riconosca il massacro del 4 giugno, altrimenti è finito
01/06/2016 14:48
Xi Jinping vuole dimenticare Tiananmen (e tutto ciò che è avvenuto prima)
10/06/2014
Wei Jingsheng: Gli eroi di Tiananmen hanno risvegliato la Cina
28/05/2014
Il consiglio legislativo blocca la mozione di condanna sulla repressione di Tiananmen
08/05/2007
Le “Madri di Tiananmen” chiedono la verità sul massacro del 1989
01/03/2007