12/02/2009, 00.00
INDONESIA
Invia ad un amico

Forte scossa di terremoto in Indonesia. Allarme tsunami rientrato

di Mathias Hariyadi
Il sisma di magnitudo 7,4 ha colpito la provincia di North Sulawesi. L’allerta per una possibile onda anomala ha generato il panico fra gli abitanti. Al sisma principale sono seguite 64 scosse di assestamento. Danneggiate diverse abitazioni e chiese della zona.

Jakarta (AsiaNews) – È rientrato l’allarme tsunami, lanciato dalle autorità indonesiane dopo il forte terremoto che ha colpito stanotte le isole Talaud, nella provincia di North Sulawesi. La scossa principale di magnitudo 7,4 è avvenuta all’1 e 34 del mattino (ora locale) ed è stata seguita da altre 64 di assestamento, la più forte delle quali di magnitudo 6,4. L’epicentro del terremoto è stato registrato a 315 km di distanza dalla città di Manado, capoluogo delle North Sulawesi, a 30 km di profondità.

Nel timore di un’onda anomala, gli abitanti della provincia hanno abbandonato in massa le loro case, cercando rifugio sugli alberi di cocco o in punti sopraelevati rispetto alla costa. L’allarme tsunami lanciato dalle autorità ha generato il panico fra la gente, memore del maremoto che nel dicembre 2004 ha ucciso più di 230mila persone in tutta l’Asia, molte delle quali in Indonesia.

Rutsam Pakaya, responsabile dell’unità di crisi a Jakarta, riferisce del crollo di numerose abitazioni e chiese nella zona: “La maggior parte dei feriti si concentra nei distretti di Melonguane e Kabaruan”. Al momento non si hanno notizie di vittime.

Secondo le prime testimonianze che arrivano dalla zona a spaventare fra gli abitanti ha contribuito più l’allarme tsunami che il sisma; molti di loro, infatti, stavamo dormendo quando è avvenuto il terremoto.

Nel dicembre 2004 un potente terremoto a Banda Aceh e nel North Sumatra ha generato uno tsunami che ha ucciso più di 230mila persone. Nel luglio 2006 un altro sisma ha colpito Yogyakarta e Klaten nello Java centrale: oltre 5mila le vittime. Nel 2007 un altro tsunami ha spazzato la città di Pangandaran (West Java), uccidendo 2mila abitanti.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Terremoto in Asia del Sud: 275 le vittime accertate, più di 2mila feriti
27/10/2015
Poso, violenze anticristiane: estremisti incendiano una chiesa protestante
23/10/2012
Terremoto in Giappone: 100 sfollati, nessun morto, paura di tsunami
21/03/2005
Giappone, terremoto sull'isola di Shikoku: 17 feriti
14/03/2014
Forte terremoto scuote ancora Lombok: 10 morti e crolli diffusi
20/08/2018 12:30