15/01/2021, 09.00
HONG KONG-CINA
Invia ad un amico

Hong Kong, oscurato un sito web anti-governativo

Per le autorità,  HKChronicles violava la legge sulla sicurezza nazionale. Responsabili del portale: è censura, opereremo su un altro dominio. Campo democratico: timori per la libertà di informazione online. Le autorità hanno intensificato la repressione.

Hong Kong (AsiaNews/Agenzie) – Per motivi di sicurezza nazionale, le autorità hanno fatto bloccare ieri il sito web anti-governativo HKChronicles. La notizia è stata confermata dall’Hong Kong Broadband Network, uno dei server che ospitavano il portale: è la prima volta che contenuti online vengono oscurati in base alla draconiana legge sulla sicurezza voluta da Pechino.

I responsabili del portale hanno annunciato subito di avere acquistato un nuovo nome di dominio per poter continuare la propria attività. HKChronicles è finito nel mirino della censura per aver raccolto informazioni sulle proteste organizzate nel 2019 dal movimento anti-estradizione. Per aiutare i manifestanti democratici, esso ha rivelato anche dettagli sugli agenti di polizia e i sostenitori dell’establishment responsabili di atti di brutalità.

Osservatori fanno notare che mentre HKChronicles viene bandito, un sito che prende di mira attivisti pro-democrazia e giornalisti continua a essere attivo. Il campo democratico teme che l’esecutivo filo-Pechino voglia restringere la libera informazione sul web: un nuovo colpo per i cittadini dell’ex colonia britannica che si battono per difendere le proprie libertà democratiche.

Nell’ultimo periodo le autorità cittadine hanno intensificato la repressione. Il 14 gennaio la polizia della sicurezza nazionale ha arrestato 11 personalità fra cui il noto avvocato Daniel Wong Kwok-tung, consigliere distrettuale democratico e tenace difensore di molti giovani arrestati durante le manifestazioni del 2019. Lo scorso 6 gennaio, 1000 poliziotti della sicurezza hanno arrestato 53 attivisti del mondo democratico. La maggior parte è stata poi liberata su cauzione il giorno dopo. Secondo molti osservatori locali e internazionali, la legge sulla sicurezza viene usata per sradicare la democrazia a Hong Kong.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Legge sulla sicurezza: addio alla libertà di stampa (Video)
13/08/2020 12:28
Mong Kok, quasi 300 arresti nel giorno delle elezioni cancellate
07/09/2020 08:19
Hong Kong, nessuna accusa per i 53 attivisti pro-democrazia arrestati per ‘sovversione’
08/01/2021 09:05
Hong Kong: arrestati 53 attivisti democratici per ‘sovversione’
06/01/2021 10:59
Hong Kong, Alta corte: Serve sistema indipendente per le denunce contro la polizia
19/11/2020 14:25