28 Agosto 2015 AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook            

Aiuta AsiaNews | Chi siamo | P.I.M.E. | | Rss | Newsletter | Mobile





Dona
Il 5 x mille
ai missionari del PIME



mediazioni e arbitrati, risoluzione alternativa delle controversie e servizi di mediazione e arbitrato

invia ad un amico visualizza per la stampa


» 09/08/2012
GRAN BRETAGNA - INDIA
India, fuori il pugile Devendro. Storico bronzo per Mary Kom
Il giovane pugile ha perso contro l'irlandese Paddy Barnes nei quarti di finale dei pesi leggeri. Era l' ultima speranza di un'altra medaglia indiana nel pugilato. La boxer Mary Kom centra il suo obiettivo e ritorna in patria con una medaglia.

Londra (AsiaNews/Agenzie) - Il pugile indiano Devendro Singh interrompe i sogni di medaglie per la box indiana, dopo l'inaspettato bronzo di  Chungneijang Mary Kom nella categoria dei pesi mosca femminile. Il giovane boxer dei pesi leggeri, 20 anni, è stato sconfitto dall'irlandese Paddy Barnes che ha vinto con un punteggio di 23 a 18. Egli disputerà la semifinale contro il cinese Shiming Zhou. Il team indiano ha criticato l'arbitraggio che avrebbe penalizzato più volte Devendro.

A tutt'oggi il medagliere indiano è fermo a tre bronzi e un argento.  

Intanto, la pugile Mary Kom,  si è scusata con tutto il popolo indiano per non aver centrato la finale per l'oro. "Ho fatto del mio meglio - ha affermato in una conferenza stampa - ho dato tutto, ma sono felice di ritornare con una medaglia". Originaria di Imphal Stato di Manipur, nell'estremo oriente dell'India, la giovane è stata una delle rivelazioni di queste Olimpiadi, che hanno aperto per la prima volta alla box femminile. Nata in una famiglia molto povera, la Kom è diventata una stella in patria e ha un suo inno personale "Mary, Regina del Ring". In diverse interviste ha dichiarato di voler combattere e vincere anche per l'emancipazione delle donne indiane. 

 

 


invia ad un amico visualizza per la stampa

Vedi anche
13/07/2012 ARABIA SAUDITA - OLIMPIADI
L'Arabia Saudita svela i nomi delle sue due atlete che per la prima volta parteciperanno ai giochi olimpici
17/07/2012 INDIA – OLIMPIADI
Londra 2012, la campionessa di judo che fa sognare l’India
12/03/2008 TIBET – CINA – INDIA
Tibet, migliaia di poliziotti per fermare la protesta dei monaci
26/06/2012 ARABIA SAUDITA
L'Arabia Saudita conferma: le donne potranno partecipare alle Olimpiadi
19/08/2004 india
Donne violentate uccidono il loro stupratore

In evidenza
LIBANO
La Dichiarazione di Beirut: i musulmani in difesa della libertà dei cristianiLibertà di fede, di educazione e di opinione difese citando il Corano. Esse sono alla base dello Stato di diritto, che non deve essere uno Stato religioso. L’organo di riferimento dei sunniti del Libano condanna senza appello la violenza in nome di Dio. Il testo integrale del messaggio.
LIBANO
Dalle Makassed islamiche una lotta dottrinale contro l’estremismo musulmano
di Fady NounL’organismo di riferimento ufficiale dei sunniti del Libano ha approvato un documento intitolato “Dichiarazione di Beirut sulla libertà religiosa”. Ci si chiede se Dar el-Fatwa riuscirà a riprendere progressivamente il controllo dell’insegnamento religioso musulmano nelle moschee del Paese.
HONG KONG - CINA
Card. Zen: Rimuovere le croci nel Zhejiang è insultare la fede dei cattoliciIl vescovo emerito di Hong Kong valuta che la campagna di distruzione delle croci e degli edifici religiosi sia ormai una direttiva a livello nazionale e una “regressione” della politica religiosa della Cina. Cattolici e protestanti di Hong Kong: Potrebbe succedere anche da noi. Entro il primo settembre saranno distrutti altri 15 edifici sacri “illegali” nel Zhejiang.

Dossier

Terra Santa Banner


Copyright © 2003 AsiaNews C.F. 00889190153 Tutti i diritti riservati: è permesso l'uso personale dei contenuti di questo sito web solo a fini non commerciali. L'utilizzo per riprodurre, pubblicare, vendere e distribuire può avvenire solo previo accordo con l'editore. Le foto presenti su AsiaNews.it sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate