09/08/2012, 00.00
GRAN BRETAGNA - INDIA

India, fuori il pugile Devendro. Storico bronzo per Mary Kom

Il giovane pugile ha perso contro l'irlandese Paddy Barnes nei quarti di finale dei pesi leggeri. Era l' ultima speranza di un'altra medaglia indiana nel pugilato. La boxer Mary Kom centra il suo obiettivo e ritorna in patria con una medaglia.

Londra (AsiaNews/Agenzie) - Il pugile indiano Devendro Singh interrompe i sogni di medaglie per la box indiana, dopo l'inaspettato bronzo di  Chungneijang Mary Kom nella categoria dei pesi mosca femminile. Il giovane boxer dei pesi leggeri, 20 anni, è stato sconfitto dall'irlandese Paddy Barnes che ha vinto con un punteggio di 23 a 18. Egli disputerà la semifinale contro il cinese Shiming Zhou. Il team indiano ha criticato l'arbitraggio che avrebbe penalizzato più volte Devendro.

A tutt'oggi il medagliere indiano è fermo a tre bronzi e un argento.  

Intanto, la pugile Mary Kom,  si è scusata con tutto il popolo indiano per non aver centrato la finale per l'oro. "Ho fatto del mio meglio - ha affermato in una conferenza stampa - ho dato tutto, ma sono felice di ritornare con una medaglia". Originaria di Imphal Stato di Manipur, nell'estremo oriente dell'India, la giovane è stata una delle rivelazioni di queste Olimpiadi, che hanno aperto per la prima volta alla box femminile. Nata in una famiglia molto povera, la Kom è diventata una stella in patria e ha un suo inno personale "Mary, Regina del Ring". In diverse interviste ha dichiarato di voler combattere e vincere anche per l'emancipazione delle donne indiane. 

 

 

Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
L'Arabia Saudita svela i nomi delle sue due atlete che per la prima volta parteciperanno ai giochi olimpici
13/07/2012
Cagayan de Oro: chiesa e governo promuovono metodi naturali per family planning
20/05/2011
Il pugile Pacquiao con la Chiesa filippina contro l’aborto
19/05/2011
Arriva anche in Cina il "nido della cicogna", per salvare i neonati abbandonati
12/12/2013
Londra 2012, la campionessa di judo che fa sognare l’India
17/07/2012