04/08/2016, 10.46
INDIA
Invia ad un amico

India, nuova tassazione unica per le merci: l’economia crescerà del 2%

La Camera alta del Parlamento ha approvato ieri la “Goods and Services Tax”. La normativa semplifica l’intricato sistema di imposte indiano, che varia da Stato a Stato. Con un’unica tassa su tutto il territorio verranno incoraggiati gli scambi all’interno e le esportazioni saranno più competitive.

New Delhi (AsiaNews/Agenzie) – Il Parlamento indiano ha approvato la legge sulla tassazione unica per beni e servizi. Il voto è stato salutato come uno dei passaggi più importanti dall’unificazione del Paese, dato che la normativa semplificherà il complesso sistema fiscale in vigore nei 29 Stati dell’Unione e nei sei Territori federati. Le proiezioni economiche indicano che la semplificazione consentirà un ulteriore aumento dell’economia pari al 2%. Se confermato, tale risultato provocherebbe un balzo in avanti impetuoso per una delle economie più vivaci del mondo, che ha già superato la Cina.

La legge “Goods and Services Tax” (Gst) è stata approvata ieri dalla Rajya Sabha, la Camera alta indiana. È stata proposta per la prima volta nel 2006 dall’allora ministro delle finanze, ma ha avuto una spinta decisiva sotto l’amministrazione del premier Narendra Modi.

La nuova tassazione sostituirà l’intricato sistema fiscale presente dal 1950, che regola il passaggio delle merci tra i vari Stati. Finora ogni Stato poteva imporre prelievi fiscali autonomi, generando una babele di imposte che rallentavano il flusso economico e rendevano difficili anche le esportazioni.

Ora invece sorgerà un unico mercato, che renderà più semplici gli scambi tra i 7,5 milioni di imprese che servono una popolazione di quasi 1,3 miliardi. Il governo spera di poter applicare la Gst a partire dal primo aprile 2017, data di inizio del nuovo anno fiscale. Per entrare in vigore, la normativa deve essere approvata almeno da 15 Stati e deve essere stabilita la percentuale di imposta comune su tutto il territorio. Un gruppo di esperti incaricati dal governo ha suggerito di fermare l’asticella tra il 17 e il 18%.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
India, disoccupazione da record: la più alta da 45 anni
01/02/2019 15:22
India, entra in vigore la tassa unica sulle merci: ‘diffuso rischio di corruzione’
03/07/2017 14:43
L’India supera la Francia: è la sesta economia al mondo
12/07/2018 08:52
Cina, India, Giappone e i patti con l'Asean
01/12/2004
A Seoul la collaborazione con Pyongyang divide governo e opposizione
14/10/2005