05/02/2007, 00.00
INDONESIA
Invia ad un amico

Inondazioni a Jakarta, 25 morti ed oltre 340mila sfollati

Oltre il 75 % della capitale si trova sotto 3 metri d’acqua. Il governo dichiara lo stato di calamità naturale e dispiega altri 12.600 uomini per cercare di aiutare i residenti.
Jakarta (AsiaNews/Agenzie) – Sono 25 le vittime accertate ed oltre 340mila gli abitanti in fuga dalle inondazioni provocate dalle forti piogge che hanno colpito negli ultimi giorni la capitale indonesiana.
 
Jakarta, confermano fonti locali, è sommersa dall’acqua almeno per il 75%. Anwar Arifin, del Centro informazione sulle inondazioni della capitale indonesiana, spiega che “non si tratta di una semplice alluvione: numerosi quartieri residenziali e commerciali si trovano sotto 3 metri d'acqua e non c’è modo, per il momento, di drenarla”. 
 
Secondo il ministero indonesiano della Sanità, gli sfollati salgono ad oltre 360mila persone se si considerano i residenti in fuga dalle città limitrofe Tanggerang e Bekasi. Questi, dice un funzionario, “fuggono come possono: con gommoni, piccole piscine gonfiabili per bambini o semplicemente nuotando, in attesa di essere recuperati”.
 
Il livello di emergenza non accenna a diminuire. Le autorità hanno ordinato il dispiegamento di altri 12.600 fra personale di sicurezza e volontari del soccorso, oltre al personale delle strutture di emergenza, che cercano di recuperare i dispersi e fornire generi di prima necessità. Per il momento, tuttavia, rimane in vigore lo stato di calamità naturale.
Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Sumatra, oltre 109 le vittime delle alluvioni
27/12/2006
India del nord in ginocchio per i monsoni: la Caritas attiva i soccorsi (Foto)
24/07/2019 09:34
Java: il terremoto costringe a ripartire da zero
05/06/2006
Terremoto a Java: scosse di assestamento, panico fra la popolazione
03/06/2006
Java, inondazioni e frane: 57 morti
03/01/2006