25 Novembre 2017
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  •    - Afghanistan
  •    - Bangladesh
  •    - Bhutan
  •    - India
  •    - Nepal
  •    - Pakistan
  •    - Sri Lanka
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est


  • » 15/05/2017, 08.38

    INDIA

    Karjat, 3mila cattolici e non al centenario di Fatima. Card. Gracias: Pregate per la pace (Foto)

    Nirmala Carvalho

    Il santuario nel Maharashtra è il più antico di tutta l’Asia. L’arcivescovo di Mumbai benedice il nuovo altare. Tutti i fedeli rifocillati con il pranzo. Le famiglie consacrate al Cuore Immacolato di Maria.

    Mumbai (AsiaNews) – Circa 3mila fedeli cattolici e di altre confessioni religiose hanno affollato le celebrazioni per il centenario delle apparizioni della Madonna di Fatima nel santuario di Karjat, nel Maharasthra, il primo ad essere stato dedicato alla Vergine del rosario in Asia. Con l’occasione, il card. Oswald Gracias, arcivescovo di Mumbai, ha consacrato e benedetto il nuovo altare della chiesa. Il porporato ha anche rinnovato l’atto di consacrazione dell’arcidiocesi al Cuore Immacolato di Maria. Alla folla in festa egli ha detto: “Vivete il messaggio di Fatima. Pregate per la pace e fate sacrifici sottolineando il potere della preghiera”.

    Le celebrazioni si sono svolte il 13 maggio, in contemporanea con la canonizzazione a Fatima dei due pastorelli Francesco e Giacinta Marto. I fedeli sono accorsi al santuario fin dalle prime luci dell’alba, nonostante l’inizio della messa fosse previsto per le 10.30 di mattina.

    Parlando di fronte ai devoti della Madonna, il cui culto è sempre più diffuso anche tra i non cristiani, il cardinale ha affermato: “A Fatima la Beata Vergine ha parlato della Guerra mondiale. Le guerre continuano ancora oggi, con forme e pericoli differenti, tumulto, sconvolgimenti e violenza in tutto il mondo. Le guerre sono anche nella nostra vita personale, nella lotta tra il bene e il male”. Per questo, ha sottolineato, “è importante pregare, pregare per la pace”.

    Secondo il card. Gracias, “nelle famiglie esiste una necessità crescente di pregare”. Perciò ha invitato tutti a “pregare il Rosario nelle famiglie, pregando per la pace nelle nostre case, nei rapporti familiari e nel mondo”.

    Durante la liturgia, l’arcivescovo di Mumbai ha benedetto il nuovo altare del santuario, cospargendo acqua santa e olio crismale. P. Callistus Fernandes, rettore del santuario, riferisce che al termine della celebrazione “tutti i pellegrini sono stati rifocillati con il pranzo. Nel pomeriggio è seguita l’adorazione eucaristica e la consacrazione delle famiglie”.

    Il sacerdote riporta la grande fede dei presenti, che si sono raccolti in preghiera di fronte alla statua della Madonna. Molti di loro, aggiunge, “avevano le guance solcate dalle lacrime per la grande emozione, mentre pregavano e invocavano l’intercessione di Maria”.

    Centenario di Fatima nel santuario di Karjat in India-1
    Centenario di Fatima nel santuario di Karjat in India-1


    Centenario di Fatima nel santuario di Karjat in India-2
    Centenario di Fatima nel santuario di Karjat in India-2


    Centenario di Fatima nel santuario di Karjat in India-3
    Centenario di Fatima nel santuario di Karjat in India-3


    Centenario di Fatima nel santuario di Karjat in India-4
    Centenario di Fatima nel santuario di Karjat in India-4


    Centenario di Fatima nel santuario di Karjat in India-5
    Centenario di Fatima nel santuario di Karjat in India-5


    Centenario di Fatima nel santuario di Karjat in India-6
    Centenario di Fatima nel santuario di Karjat in India-6


    Centenario di Fatima nel santuario di Karjat in India-7
    Centenario di Fatima nel santuario di Karjat in India-7


    Centenario di Fatima nel santuario di Karjat in India-8
    Centenario di Fatima nel santuario di Karjat in India-8


    Centenario di Fatima nel santuario di Karjat in India-9
    Centenario di Fatima nel santuario di Karjat in India-9


    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    10/05/2017 13:25:00 INDIA
    Maharashtra, festa della Madonna di Fatima nel primo santuario eretto in Asia

    Il santuario consacrato nel 1935 a Karjat. La statua della Vergine è stata portata dai portoghesi nel 1920. Il card. Oswald Gracias di Mumbai presiederà le celebrazioni il 13 maggio e benedirà il nuovo altare. Il culto della Vergine inizia ad essere diffuso anche tra i non cattolici.



    11/05/2017 11:23:00 KAZAKHSTAN
    Mons. Dell’Oro: la Madonna di Fatima a Karaganda, terra dei lager sovietici

    Per il Centenario dalle apparizioni della Madonna di Fatima, le Chiese di Russia, Kazakhstan e degli altri Paesi dell’Asia centrale si incontrano nella città un tempo centro di gulag. L’icona della Madonna ha viaggiato per il territorio, coinvolgendo le famiglie cattoliche, ma anche ortodossi e musulmani. Il Centenario, uno stimolo “alla conversione per la vita”. La consacrazione della Russia e dell’Asia centrale a Maria.



    04/04/2017 15:20:00 INDIA
    L’arcidiocesi di Goa e Daman si prepara al centenario delle apparizioni di Fatima

    La prima apparizione della Madonna avvenne il 13 maggio 1917; le successive quattro fino al 13 ottobre dello stesso anno. L’arcidiocesi indiana ha organizzato celebrazioni speciali per tutto il centenario, e in particolare nelle cinque date che ricordano le apparizioni. Il messaggio di Fatima è ancora attuale. L’importanza della penitenza per santificare la vita cristiana.



    18/10/2017 12:59:00 INDIA
    Belgaum, migliaia in festa per il centenario delle apparizioni di Fatima

    Le celebrazioni sono state precedute da una novena di preghiera. Nella diocesi il culto mariano risale agli anni ’40 del 1900. Card. Gracias: “Oggi il messaggio di pace della Madonna è ancora più importante”.



    09/05/2017 11:52:00 SIRIA - VATICANO
    Aleppo consacrata alla Madonna di Fatima, per la pace in città e in tutta la Siria

    In comunione col papa, a Fatima per il centenario delle apparizioni, i cristiani di Aleppo in preghiera per la fine della guerra. Mons. Audo: momento di “speranza” e “testimonianza” di una fede “salda nelle difficoltà”. Prova della “unità” fra le varie confessioni. Attesi migliaia di fedeli. Alla violenza si risponde “col fanatismo o la comunione: la Chiesa insegna la seconda strada”. 

     





    In evidenza

    MYANMAR-VATICANO
    Yangon, ‘ore frenetiche’ per l’arrivo del papa. L’impegno dei cattolici per i pellegrini

    Paolo Fossati

    Attese 200mila persone per la messa solenne al Kyaikkasan Ground. Tra loro anche leader buddisti e musulmani. In arrivo 6mila ragazzi per la messa dei giovani del giorno seguente. Anche filippini, australiani e thailandesi per lo storico viaggio apostolico di papa Francesco. Dal nostro inviato.


    YEMEN
    Il genocidio dello Yemen: dopo le bombe, la fame, la sete e il colera

    Pierre Balanian

    La coalizione guidata da Riyadh blocca l’arrivo di carburante necessario per far funzionare i pozzi. Oltre un milione di persone senza acqua a Taiz, Saada, Hodeida, Sana’a e Al Bayda. Secondo l’Unicef, 1,7 milioni di bambini soffrono di malnutrizione acuta”; 150mila bambini rischiano di morire di stenti nelle prossime settimane. Il silenzio e l’incuria della comunità internazionale. La minaccia di colpire le navi-cargo del greggio. Ieri l’Arabia saudita ha permesso la riapertura dell’aeroporto di Sana’a e del porto di Hudayda, ma solo per gli aiuti umanitari. Una misura insufficiente.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®