06/08/2016, 10.33
INDONESIA – SINGAPORE
Invia ad un amico

La polizia indonesiana arresta sei persone: volevano colpire Singapore con un razzo

di Mathias Hariyadi

I sospettati erano sull’isola di Batam, a pochi chilometri da Marina Bay, centro turistico della città-Stato. Secondo fonti indonesiane, gli uomini fanno parte di un gruppo jihadista legato agli attentatori di Jakarta.

 

Jakarta (AsiaNews) – La polizia indonesiana ha arrestato sei uomini che stavano preparando un attentato terroristico a Singapore. I sospettati si trovavano sull’isola di Batam, che si affaccia sullo Stretto di Singapore, e volevano colpire Marina Bay, centro turistico della città-Stato.

Dall’isola di Batam occorrono circa 20-30 minuti di traghetto per arrivare a Singapore. Le autorità sospettano che i sei uomini volessero lanciare un razzo attraverso lo stretto per colpire a distanza.

Karnavian, generale della polizia indonesiana ed ex comandante della squadra speciale Densus 88, ha affermato che i sei uomini avevano in programma un espatrio illegale a Singapore. Gli arrestati farebbero parte del gruppo fondamentalista Katibah Gigih Rahmat, noto per aver aiutato alcuni jihadisti ad andare in Siria a combattere per lo Stato islamico.

Karnavian afferma che Gigih Rahmat Dewa, leader del gruppo, ha avuto frequenti contatti con Bahrun Naim, principale sospettato per gli attenti di Jakarta del gennaio scorso che ora combatte in Siria. La polizia sospetta che Dewa abbia avuto rapporti diretti anche con Nur Rohman, che lo scorso 6 giugno si è fatto esplodere vicino ad una centrale di polizia a Surakarta.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Jakarta, due poliziotti feriti mentre pregavano in moschea, ucciso l’assalitore
01/07/2017 11:16
Voleva uccidere il governatore cristiano di Jakarta: sei anni ad un terrorista islamico
04/10/2016 08:49
Poso, violenze anticristiane: estremisti incendiano una chiesa protestante
23/10/2012
“Gli indonesiani sono stupidi”, esplode la guerriglia urbana a Sumatra
22/04/2010
Jakarta, confermata la condanna per Abu Bakar Bashir: finanziava i jihadisti
05/08/2016 08:45