06/06/2017, 08.51
INDIA
Invia ad un amico

Lanciato con successo il primo razzo tutto "made in India"

Il GSLV-MKIII D1/GSAT-19 è partito alle 17.28 di ieri dalla stazione spaziale di Sriharikota, in Andhra Pradesh. Il premier Modi: “La nazione è orgogliosa!”. Il lancio riduce la dipendenza dalla tecnologia europea.

New Delhi (AsiaNews/Agenzie) – L’India ha lanciato con successo il suo primo razzo fabbricato totalmente nel Paese. L’evento conferma la volontà di Delhi di imporsi come potenza economica e tecnologica di primo piano a livello mondiale. Non solo, il programma permette al Paese di ridurre la dipendenza dall’ingegneria a marchio europeo e di correre a tutti gli effetti come la quarta potenza che potrebbe portare l’uomo nello spazio.

Il razzo, dal nome GSLV-MKIII D1/GSAT-19, è partito alle 17.28 di ieri (ora locale) dalla stazione spaziale di Sriharikota, in Andhra Pradesh, uno dei due siti utilizzati dalla Indian Space Research Organisation (Isro) come base di lancio. Misura 43 metri di lunghezza e pesa 640 tonnellate. Al suo interno trasportava un satellite di tre tonnellate, uno dei più pesanti mai collocati in una singola missione spaziale.

Ribadendo l’importanza del lancio per l’immagine dell’India, il premier Narendra Modi ha twittato: “La missione porta l’India più vicino al lancio di dispositivi di prossima generazione e alla capacità dei satelliti. La nazione è orgogliosa!”. Ajay Lele, dell’Institute for Defence Studies and Analyses della capitale dell’Unione, conferma: “Il lancio di un razzo pesante autoctono è un momento importante per la tecnologia spaziale indiana”.

Dal punto di vista della competizione con le altre superpotenze, Delhi si sta imponendo sempre di più come valida soluzione low-cost. La sua esplorazione spaziale è costata “appena” 73 milioni di dollari, molto meno rispetto ai 671 milioni spesi dalla Nasa per Maven Mars. Lo scorso febbraio, ha battuto il record di lancio in orbita di più satelliti con una singola operazione – in tutto 104 – battendo la Russia che deteneva il primato con 39 satelliti. In precedenza, nel giugno 2016, ha portato con successo nello spazio 20 satelliti, di produzione sia nazionale che straniera.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
L’India alla conquista dello spazio: in orbita 20 satelliti in un solo giorno
22/06/2016 09:00
Hainan, fallito il lancio del razzo Long March 5-Y2
03/07/2017 08:48
In partenza il primo satellite indiano per la Luna, cercherà acqua
21/10/2008
Cina, secondo equipaggio umano nello spazio
12/10/2005
L'India mette in orbita cinque satelliti stranieri
30/06/2014