05/03/2010, 00.00
AFGHANISTAN
Invia ad un amico

Maggiori poteri del generale Usa McChrystal su tutte le truppe presenti in Afghanistan

L’attuale comandante delle forze presenti nel Paese avrà il controllo di tutti i militari, tranne alcuni piccoli contingenti speciali. Secondo alcuni ufficiali obiettivo del enerale è la regione di Helmand, mentre l’attuale comando inglese considera prioritario l’attacco a Kandahar.
Kabul (AsiaNews/Agenzie) - Il generale Stanley McChrystal, comandante in capo delle truppe in Afghanistan (nella foto col presidente Obama), sta per ampliare la sua autorità sui contingenti degli Stati Uniti e della Nato presenti nel Paese. L’obiettivo è di porre tutti i soldati sotto il comando generale, tranne piccoli contingenti di forze speciali americane e alcune truppe di supporto di altre nazioni.
 
McChrystal, che è già il comandante delle forze americane e della Nato presenti in Afghanistan, ma la nuova situazione gli darebbe sui circa 121mila uomini delle forze internazionali un controllo maggiore di quello mai avuto dai suoi predecessori. “Vuole avere il controllo operativo su tutte le truppe Usa, meno un piccolo gruppo di forze speciali”, ha spiegato un anonimo ufficiale americano. Fuori dal suo comando resterebbero la task force americana che sorveglia i detenuti e alcuni contingenti di sostegno di altri Paesi, oltre al piccolo gruppo di uomini delle forze speciali.
 
L’incremento dell’autorità di McChrystal cade durante l’aumento della presenza delle truppe americane in Afghanistan, che da agosto ha portato a 150mila uomini il numero di soldati stranieri presenti nel Paese.
 
Il nuovo comando, a quanto riferito da alcuni ufficiali, vorrebbe guidare le operazioni nella provincia di Helmand, nel sudovest del Paese, mentre l’attuale comando Nato della zona, guidato dagli inglesi, mira ad avere mano libera per concentrarsi sull’attacco alla roccaforte talebana di Kandahar.
 
Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Talebani: Petraeus non è “brillante” come McChrystal
24/06/2010
Kabul, non si ferma la Carovana della pace: ‘Protesteremo davanti alle ambasciate’
25/06/2018 08:41
Kabul, attentato a un matrimonio: ‘Senza più speranza’ per la pace
19/08/2019 10:31
Bombe a Kandahar e Kabul: continua l’escalation della guerra
19/07/2019 08:57
Afghanistan al voto domani, tra attentati e rischio di brogli
19/10/2018 14:38