08/03/2018, 09.02
FILIPPINE
Invia ad un amico

Manila, 11.558 donne vittime di violenza fisica e sessuale nel solo 2017

di Santosh Digal

Cittadini lamentano che i dei governi locali non assistono a sufficienza le donne maltrattate, come previsto dalla legge. Sondaggi internazionali rivelano tuttavia che le Filippine hanno di recente ottenuto ottimi risultati nel perseguimento della parità dei sessi. Attraverso la Catholic Women's League (Cwl), la Chiesa è impegnata in numerose iniziative per i diritti delle donne.

Manila (AsiaNews) – Nel solo 2017, 11.558 donne filippine in età compresa tra i 15 ed i 49 anni hanno subito varie forme di violenza fisica e sessuale. È quanto afferma un rapporto del governo di Manila, redatto con il contributo della polizia nazionale e del Dipartimento di statistica.

“La violenza di genere nel Paese è in aumento e deve finire”, dichiara ad AsiaNews Mary Jane Castro, impiegata di banca. “Anche se le donne filippine hanno progredito molto sotto diversi aspetti – prosegue – la violenza domestica è ancora dilagante nei luoghi in cui lavorano, soprattutto all'estero”. Castro, madre di tre bambini piccoli sostiene che nelle famiglie e negli ambienti di lavoro debba essere promossa una maggiore consapevolezza sull'inclusione e sull'uguaglianza di genere.

I casi di violenza domestica contro le donne rimangono alti e molti cittadini lamentano che i dei governi locali non assistono a sufficienza le donne maltrattate, come previsto dalla legge. Numerosi gruppi della società civile, istituzioni educative e agenzie governative si appellano all'opinione pubblica per porre fine alla violenza contro le donne e sostenerne i diritti e la dignità.

Sondaggi internazionali rivelano tuttavia che le Filippine hanno di recente ottenuto ottimi risultati nel perseguimento della parità dei sessi. Secondo il Global Gender Gap Report del 2017, redatto dal World Economic Forum (Wef), il Paese si è classificato al 10mo posto nell'uguaglianza di genere. Il rapporto del Wef stima che ci vorranno altri 200 anni prima che la parità di genere sia raggiunta a livello globale, ma nelle Filippine l'obiettivo potrebbe essere raggiunto più velocemente.Le donne filippine sono state tra le prime a esercitare il diritto di voto. I dati mostrano che, sebbene sempre più donne ottengano un diploma universitario rispetto agli uomini, un minor numero di esse entra a far parte della forza lavoro. Molte donne continuano a rischiare l'abuso fisico e sessuale lavorando come aiutanti domestiche all'estero.

Attraverso la Catholic Women's League (Cwl), la Chiesa è impegnata in numerose iniziative per i diritti delle donne, in collaborazione con il Consiglio nazionale delle donne delle Filippine (Ncwp). La Cwl è attiva in tutto il Paese ed opera in 86 arcidiocesi, diocesi, prelature e vicariati apostolici. L’associazione collabora anche con l'Ufficio per le donne della Conferenza episcopale (Cbcp), la Commissione delle donne filippine (Pcw) ed altri gruppi a tutela delle donne nel paese.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Donne violentate uccidono il loro stupratore
19/08/2004
Filippine, sempre più donne nelle stanze del potere
16/03/2009
Manila, l’impegno dell’Asean per la tutela dei lavoratori migranti
14/11/2017 14:48
Consapevolezza, prevenzione e decisione: “Così sconfiggeremo la pedofilia nella Chiesa”
14/09/2016 11:59
Manila, volontarie cattoliche al servizio dei senzatetto
03/01/2018 14:42