22 Febbraio 2018
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est


  • » 07/02/2018, 08.20

    VATICANO-CINA

    Mons. Sanchez Sorondo: La Cina migliore realizzatrice della dottrina sociale della Chiesa



    Il cancelliere della Pontificia Accademia delle scienze, reduce da un viaggio a Pechino, esalta la Cina come un Paese dove il “bene comune” è il valore primario; dove “non ci sono baraccopoli”, né droga, dove si rispetta l’ambiente. Non come gli Stati Uniti di Donald Trump. “Molti punti di incontro” fra Cina e Vaticano.

    Roma (AsiaNews) – “In questo momento, quelli che realizzano meglio la dottrina sociale della Chiesa sono i cinesi”. Lo ha dichiarato mons. Marcelo Sánchez Sorondo, cancelliere della Pontificia Accademia delle scienze.

    Nell’edizione spagnola di Vatican Insider del 2 febbraio scorso, il vescovo argentino elenca tutte le meraviglie che egli ha notato nel suo ultimo viaggio in Cina: “Essi tengono al bene comune, subordinano le cose al bene comune”.

    “Ho incontrato una Cina straordinaria: ciò che la gente non capisce è che il principio centrale cinese è il lavoro, lavoro, lavoro. Non c’è altro. Al fondo è come diceva san Paolo: chi non lavora, non mangia”.

    “Non ci sono baraccopoli, non hanno droga, i giovani non usano droga. Vi è come una coscienza nazionale positiva, essi desiderano dimostrare che sono cambiati, che accettano la proprietà privata”.

    Secondo mons. Sanchez Sorondo, Pechino “sta difendendo la dignità della persona”, seguendo più di altri Paesi l’enciclica di papa Francesco “Laudato sì”, difendendo gli accordi di Parigi sul clima.

    In questo la Cina si distingue dagli Stati Uniti: “L’economia non domina la politica, come succede negli Stati Uniti, come affermano gli stessi statunitensi. Come è possibile che le multinazionali del petrolio influenzino (Donald) Trump? Sapendo che tutto questo fa male alla terra, come dicono l’enciclica e gli scienziati. Il pensiero liberale ha liquidato il concetto del bene comune, non vuole nemmeno tenerne conto, afferma che è un'idea vuota, senza alcun interesse. Al contrario i cinesi, no, essi propongono lavoro e bene comune”.

    "L'impressione – conclude - è che la Cina stia evolvendo molto bene. Mi hanno chiesto come sono i rapporti tra Cina e Vaticano, ho risposto che in questo momento non ve ne sono formalmente perché non abbiamo ambasciatori o nunzi, ma in questo momento ci sono molti punti di incontro. Il mondo è dinamico e si evolve. Non si può pensare che la Cina di oggi sia la Cina dei tempi di Giovanni Paolo II o la Russia della Guerra Fredda".

    Mons. Sanchez Sorondo non è nuovo agli elogi per la Cina. Lo scorso febbraio 2017, in un incontro internazionale sul traffico di organi, egli ha difeso con accanimento Pechino dall’accusa di trapianti forzati operati da dottori cinesi sui prigionieri e condannati a morte.

    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    07/02/2018 10:33:00 VATICANO-CINA
    Mons. Sanchez Sorondo nel Paese delle meraviglie

    Il cancelliere della Pontificia Accademia delle scienze esalta la Cina come il luogo in cui si realizza meglio la dottrina sociale della Chiesa. Il vescovo sembra non vedere le baraccopoli di Pechino e Shanghai, la cacciata dei migranti, le oppressioni alla libertà religiosa. Apprezzamento per gli Accordi di Parigi sul clima, ma silenzio sui legami fra ricchezza, corruzione e inquinamento. Un approccio ideologico che fa ridere della Chiesa.



    08/02/2017 12:11:00 VATICANO-CINA
    Traffico di organi: Vaticano in difesa della Cina. Huang Jiefu: Non ho nessun compito diplomatico

    Critiche dei partecipanti al summit: la Cina nasconde il traffico di organi su prigionieri. Mons. Sanchez Morondo: Non lo sappiamo con certezza. Spingiamo verso il cambiamento. Huang è stato invitato in Vaticano per il suo essere “esperto nel settore” dei trapianti. Sospetti che la Santa Sede abbia voluto ingraziarsi Pechino per far procedere i dialoghi.



    07/02/2017 09:02:00 CINA - VATICANO
    Ex ministro cinese parla oggi in Vaticano sul traffico di organi

    Una delegazione cinese partecipa a un summit a cura della Pontificia accademia delle scienze. Per molto tempo e con tante prove, la Cina è stata accusata di alimentare il traffico di organi prelevandoli dai corpi dei condannati a morte, senza nemmeno il loro permesso. Dal 2015 in Cina una legge ammette solo donazioni volontarie, ma le cifre fra donatori e trapianti sono squilibrate.



    11/07/2014 CINA
    L'Accademia cinese delle scienze deve obbedire al Partito. E anche i giornalisti...
    Diversi accademici appoggiano le riforme politiche. Il Partito si sente minacciato nel monopolio del potere e teme di finire come in Urss. Ai giornalisti è proibito passare notizie a media stranieri. Potranno essere incolpati di rivelare "segreti di Stato".

    10/12/2012 VATICANO - CINA
    Dopo 5 anni, ha ancora valore la Lettera del Papa ai cattolici cinesi
    La linea proposta da Benedetto XVI nella sua Lettera, tracciava la pista per la riconciliazione delle comunità ufficiali e sotterranee e per un dialogo schietto e amichevole con il governo. Le nomine dei vescovi e uno spazio di libertà per la testimonianza della Chiesa nella società rimangono le esigenze essenziali di una vera libertà religiosa. L'impaccio della leadership, spesso dominata dagli elementi più radicali. L'analisi di un missionario esperto della Cina.



    In evidenza

    BANGLADESH
    Snehonir, la ‘Casa della Tenerezza’ per disabili (Foto)



    La struttura nasce 25 anni fa dall’opera delle suore Shanti Rani e dei missionari Pime. A Rajshahi accoglie disabili mentali e fisici, sordomuti, ciechi, orfani, poveri, abbandonati. “Il principio-guida è avviarli alla vita”.


    COREA
    L’abbraccio delle atlete della Corea unita, sconfitte in gara, ma ‘prime’ nella storia



    Oggi hanno perso l’ultima partita conto la Svezia e sono finite al settimo posto. Le lacrime per l’imminente separazione. L’orgoglio della coach canadese: “I politici hanno preso la decisione esecutiva. Le nostre giocatrici e il nostro staff sono quelli che l'hanno fatta funzionare”. Atleta sudcoreana: spero che il nostro Paese sia fiero di noi: era una cosa più grande dell’hockey.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

     









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®